Costanza Arpinelli e Dario Chitti campioni italiani di duathlon a Caorle

Costanza Arpinelli e Dario Chitti campioni italiani di duathlon a Caorle

Titolo Under 23 per Carlotta Missaglia e Diego Boraschi, Junior per Arpinelli e Cattabriga.

La diciottenne Costanza Arpinelli (Minerva Roma) e il ventiseienne Dario Chitti (Sportlife Project Ultraman) sono i nuovi campioni italiani di duathlon sprint assoluto.

La vittoria, sabato 13 aprile 2019, al Lido di Altanea, Caorle (VE). La rassegna di duathlon sprint individuale assoluto, Under 23 e Junior individuale, staffetta 2+2 e Trofeo Coppa Crono, ha vissuto la giornata inaugurale, con appunto le gare individuali.

Sul podio assoluto, al femminile Carlotta Missaglia (Valdigne Triathlon) e Federica Parodi (TD Rimini) e al maschile, il campione 2018, Diego Luca Boraschi (Torrino Roma Triathlon) e Massimo De Ponti (CS Carabinieri).

Titolo Under 23 per Missaglia e Boraschi (con sesto posto per l’atleta di casa Silca, Federico Pagotto), Junior per Arpinelli e Filippo Cattabriga (Minerva Roma).

Cuore logistico della competizione organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto, il Lido di Altanea, con il coinvolgimento di Porto Santa Margherita per la seconda frazione, quella di ciclismo (20 km).

Al via 570 partecipanti. Domenica 14 aprile, si replica con le gare a squadre: alle 9 la prova duathlon di Coppa Crono, alle 12 la staffetta mista 2+2.

La partenza della gara femminile dei Campionati Italiani di Duathlon Sprint 2019 a Caorle (Foto Bolgan)
La partenza della gara femminile dei Campionati Italiani di Duathlon Sprint 2019 a Caorle (Foto Bolgan)

CLASSIFICHE CAMPIONATO ITALIANO DUATHLON CAORLE 2019


LA GARA FEMMINILE
Oltre 150 atlete al via (in viale dei Gabbiani al Lido di Altanea) per la competizione femminile, che apre la prima giornata di gare del weekend tricolore.

Costanza Arpinelli (Minerva Roma), la favorita della vigilia, parte subito forte e detta immediatamente il ritmo nel primo dei due giri di corsa a piedi (per totali 5 km).

Alla fine del primo giro Arpinelli si è già avvantaggiata di alcuni metri sulle inseguitrici. In zona cambio, per la prima transizione corsa – ciclismo, entrano (ed escono) per prime Arpinelli e Marta Bernardi (Tri Evolution).

Campionati Italiani Duathlon Sprint 2019 Caorle (Foto Bolgan)
Campionati Italiani Duathlon Sprint 2019 Caorle (Foto Bolgan)

Dopo pochi chilometri, vengono raggiunte da Carlotta Missaglia (Valdigne Triathlon) e da Federica Parodi (TD Rimini). Il quartetto riesce ad aumentare il vantaggio sulle immediate inseguitrici (Mercatelli, Ingletto, Papais e Marcon) e già all’inizio del secondo dei tre giri sfiora il minuto.

Appare ormai chiaro che la lotta della vittoria sarà combattuta tra queste quattro atlete. Appena lasciata la bici in zona cambio, Arpinelli parte a tutta e ben presto semina le avversarie, andando a vincere (con il tempo di 58’56’’, il titolo italiano assoluto e junior.

Dietro di lei, Carlotta Missaglia (Valdigne Triathlon) in 59’07’’ (vincitrice del titolo Under 23) e Federica Parodi (TD Rimini) in 59’15’’.

“Il duathlon, in assoluto, è la gara dove mi esprimo meglio, sapevo di dover sfruttare le due frazioni di corsa a piedi e infatti ho forzato fin da subito. Una volta salita in bici, ho collaborato con le altre tre del mio gruppetto e abbiamo fatto bene, aumentando il vantaggio. In verità in T2 sono entrata un po’ attardata e ho temuto quasi di non farcela. Nella terza frazione a piedi, le gambe erano stanche ma la testa ha tenuto e ho raggiunto l’obiettivo, che era questa vittoria tricolore assoluta.”

Costanza Arpinelli

CLASSIFICHE CAMPIONATO ITALIANO DUATHLON CAORLE 2019


LA GARA MASCHILE
Seconda gara di giornata, con lo start, alle 14.00, per gli oltre 400. In avvio, è Luca Facchinetti (707) a prendere la testa della corsa (guidando un gruppo di una ventina di duatleti) e a dettare il ritmo nei primi 5 km a piedi.

Ad entrare per primo in zona cambio, per la prima transizione corsa – ciclismo, è però il campione italiano in carica, Diego Boraschi (Torrino Roma Triathlon), seguito da Facchinetti, Nicola Azzano (Minerva Roma), Andrea Secchiero (Fiamme Oro), Valerio Patanè (Cus Propatria Milano) e Massimo De Ponti (Carabinieri).

Nella frazione di ciclismo è Federico Spinazzè, atleta di Silca Ultralite Vittorio Veneto, società organizzatrice, a tentare la fuga.

Alla fine del primo dei tre giri, Spinazzè si avvantaggia seppur di pochi secondi. Al secondo passaggio, il gruppo si ricompatta.

Nel frattempo da dietro rinviene a grande velocità Massimo Cigana (Eroi del Piave), che entra per primo in zona cambio. A pochi secondi, gli inseguitori guidati da Dario Chitti (Sportlife Project Ultraman) e poi Filippo Pradella (Silca Ultralite Vittorio Veneto), Huber Rossi (Freezone), Nicolò Ragazzo (The Hurricane), Nicola Azzano (Minerva Roma), De Ponti e gli atleti Silca Spinazzè e Andrea Mason.

Il via della gara maschile ai Campionati Italiani di Duathlon Sprint 2019 di Caorle (Foto Bolgan)
Il via della gara maschile ai Campionati Italiani di Duathlon Sprint 2019 di Caorle (Foto Bolgan)

Chitti, lasciata la bici, parte a tutta e in breve raggiunge e supera Cigana, andando a involarsi per il titolo italiano di duathlon assoluto.

Alle sue spalle, dopo una frazione di ciclismo al risparmio, spunta Diego Boraschi, che si conferma sul podio, questa volta sul secondo gradino. Terzo posto per De Ponti.

“Che bella vittoria, mi sono fatto il regalo di compleanno, ieri ho compiuto gli anni e mi volevo togliere delle soddisfazioni dopo tanti piazzamenti e vittorie sfiorate. Finalmente sono riuscito a fare mio questo Campionato Italiano di Duathlon! La gara è stata tirata, in tanti avremmo potuto vincere, ci sono stati tanti scatti e dunque è stata dura muscolarmente. Credo di aver vinto la gara in zona cambio, dove sono stato veloce, preciso e attento. Dedico la vittoria a me stesso, a mio papà e alla mia ragazza che è in ospedale, dopo un’operazione.”

Soddisfazione per il presidente della Federazione Italiana Triathlon, Luigi Bianchi: “Abbiamo assistito a due gare diverse ma ugualmente belle, con i nostri giovani che si sono fatti valere, il che significa che in questi ultimi anni abbiamo seminato bene. Caorle si conferma, anno dopo anno, una location particolarmente adatta per la multidisciplina”.


Il podio tricolore dei Campionati Italiani Assoluti di Duathlon Sprint 2019 disputatisi sabato 13 aprile a Caorle (Foto Bolgan)
Il podio tricolore dei Campionati Italiani Assoluti di Duathlon Sprint 2019 disputatisi sabato 13 aprile a Caorle (Foto Bolgan)

Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto nell’organizzazione dell’evento, patrocinato dalla Città di Caorle e dalla Fondazione Caorle Città dello Sport, ci sono Agenzia Lampo, Méthode, Silca, Banca Prealpi, Sicleri, Miche, Eurovelo, Acqua Minerale San Benedetto, Raxy Line, Pasta Sgambaro, Manuel Caffè, Gac Service, Scatolificio Sarcinelli, Dopla, Saccongomme e Radio Company e gli sponsor federali Arena, Dorelan e Friliver Sport. In campo anche i volontari dell’Olimpicaorle e degli Amici Sportivi di San Martino. Per informazioni visitare il sito internet www.silcaultralite.it.

About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: