Angelica Olmo è splendida terza nella Coppa del mondo di triathlon a Mooloolaba. Vincono l’australiana Ashleigh Gentle e il canadese Tyler Mislawchuk

Angelica Olmo è splendida terza nella Coppa del mondo di triathlon a Mooloolaba. Vincono l’australiana Ashleigh Gentle e il canadese Tyler Mislawchuk

L’azzurra Angelica Olmo è salita sul terzo gradino del podio nella seconda tappa dell’ITU Triathlon World Cup 2019, disputata a Mooloolaba, in Australia, il 16 marzo.

Buona la prova di Anna Maria Mazzetti che è entrata nelle top 10, classificandosi al sesto posto.

I più veloci sono stati l’atleta di casa Ashleigh Gentle e il canadese Tyler Mislawchuk.

L’aria di Mooloolaba fa bene ad Angelica Olmo. L’azzurra ha centrato il terzo posto nella Coppa Mondo di triathlon, bissando il piazzamento ottenuto lo scorso anno.

Angelica aveva dimostrato di aver raggiunto un buono stato di forma settimana scorsa nella prima tappa della Mixed Relay World Triathlon Serie ad Abu Dhabi, quando con i compagni Delian Stateff, Verena Steinhauser e Gianluca Pozzatti hanno centrato il sesto posto in classifica.

In terra australiana, al suo debutto stagionale in una competizione individuale, l’italiana ha confermato quanto fatto vedere negli Emirati Arabi.

La gara si è disputata su distanza sprint, 0.750K di nuoto, 20K di ciclismo e 5K di corsa.


L’ITALIA MAI COSI’ IN ALTO:
AD ABU DHABI GLI AZZURRI SONO 6°


IL PODIO DI ANGELICA OLMO

Le prime a uscire dall’acqua sono state le australiane Kelly Anne Perkins ed Emma Jeffcoat, con qualche secondo di vantaggio sul gruppo. Impossibile individuare una vera e propria leadership durante i 20K di ciclismo, che hanno visto circa un trentina di atlete pedalare compatte ed entrare insieme in T2.

Negli ultimi 5K di corsa l’australiana Ashleigh Gentle ha aumentato il ritmo andando a prendersi la vittoria davanti al suo pubblico e fermando il cronometro a 58:15, seguita dalla statunitense Renee Tomlin (58:21) e dall’italiana Angelica Olmo (C.S. Carabinieri 58:25).


(dal sito fitri.it)

«Sono ovviamente super contenta del risultato, è sempre una immensa soddisfazione salire sul podio di World Cup. Qui a Mooloolaba è stata una gara calda e umida, questi sono gli aspetti che rendono difficile questo appuntamento agonistico, ma oggi siamo stati fortunati perché il cielo era leggermente coperto. A nuoto mi sono difesa, non potevo fare di meglio, e in bici sono riuscita ad esprimermi al meglio: ero in un buon gruppo e siamo prontamente rientrate sulle atlete che si erano avvantaggiate in acqua. Di corsa, lo ammetto, non sono riuscita a mettere in campo la mia migliore performance, ma, analizzando la prestazione nel complesso, posso essere davvero soddisfatta di essere riuscita a lottare per le posizioni di vertice e a prendere una medaglia importante anche in una giornata non superlativa per me.»
Angelica Olmo


L'azzurra Anna Maria Mazzetti si è classificata sesta nell'ITU Triathlon World Cup Mooloolaba 2019.

L’azzurra Anna Maria Mazzetti si è classificata sesta nell’ITU Triathlon World Cup Mooloolaba 2019.


La svizzera Jolanda Annen (58:31) è giunta quarta, la russa Alexandra Razarenova (58:33) quinta. In sesta posizione, e a 13 secondi dalla zona medaglie, si è classificata l’italiana Anna Maria Mazzetti (G.S. Fiamme Oro, 58:38), che nell’intervista del dopo gara ha raccontato di essere un po’ arrabbiata con se stessa:

«Oggi ho dimostrato solidità, come succede da diverse gare – commenta Anna Maria Mazzetti a fine gara – ma devo ammettere oggi sono un po’ arrabbiata malgrado il risultato complessivo mi soddisfi: mi è mancato qualcosa nel finale. In ogni caso, chiuso questo primo blocco con due gare in due weekend ricevendo ottimi feedback dal lavoro svolto durante il periodo invernale».
(dal sito fitri.it)

La terza italiana in gara, Giorgia Priarone (707), ha tagliato il traguardo in 25^ posizione con il tempo di 1:00:21.


LE CLASSIFICHE
MOOLOOLABA ITU TRIATHLON WORLD CUP 2019


Il canadese Tyler Mislawchuk è il re dell'ITU Triathlon World Cup Mooloolaba 2019 (Foto ©ITU Media /Delly Carr).

Il canadese Tyler Mislawchuk è il re dell’ITU Triathlon World Cup Mooloolaba 2019 (Foto ©ITU Media /Delly Carr).


RE TYLER MISLAWCHUK

Tyler Mislawchuk ha iniziato nel migliore dei modi la competizione: è stato lui a entrare per primo in T1, seppur tallonato da un gruppo molto numeroso.

Come la maggior parte delle volte accade in questo tipo di gare, e come già fatto registrare in  quella femminile, la frazione ciclistica non ha avuto un “attore protagonista”. Tutto si è deciso in quella podistica, quando il canadese ha raggiunto e superato il leader dei primi chilometri di corsa Sam Ward e si è involatoin solitaria verso il traguardo, tagliandolo in 52:14. Dietro di lui si è classificato l’australiano Brandon Copeland (52:19), il tedesco Valentin Wernz (52:22) ha completato il podio.

Il primo azzurro in classifica è Gianluca Pozzatti (707), 14° in 52:48, seguito dal compagno di team Gregory Barnaby (52:53), 16°, Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre, 52:56), 17°, e Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre, 53:00), 19°.


Triathlon Show Italy 22-24 marzo 2019

Dal 22 al 24 marzo, workshop, allenamenti, spettacolo e 4 appuntamenti imperdibili!
Triathlon Crono, Duathlon Kids, 10K e 5K Run e… il 7° Gala del Triathlon! ISCRIVITI!

Perché... #ioTRIamo!




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: