Ironman Italy Emilia-Romagna raddoppia: si correrà anche l’half distance. E lo si farà (almeno) fino al 2022

Ironman Italy Emilia-Romagna raddoppia: si correrà anche l’half distance. E lo si farà (almeno) fino al 2022

Cervia sempre più capitale del triathlon italiano. Dal 2019 l’appuntamento con Ironman raddoppia: sabato 21 si correrà la terza edizione della gara full distance, domenica 22 quella su half distance.

Il contratto tra le istituzioni e la società organizzatrice del circuito con il pallino è stato rinnovato fino al 2022.

Qualcosa nell’aria c’era già. Ora la notizia ufficiale: a Cervia (RA), già nel 2019, sbarcherà l’Ironman 70.3. Visto il successo delle precedenti edizioni, infatti, Ironman ha proposto di aggiungere una ulteriore gara di triathlon al già corposo calendario cervese di eventi sportivi settembrini per “uomini d’acciaio”.

Così, il nuovo calendario, per la gioia di tutti i triatleti italiani e non, prevede che sabato 21 settembre si disputerà la terza edizione dell’Ironman Italy Emilia-Romagna (3.8K di nuoto, 180K di ciclismo e 42.2K di corsa); domenica 22, l'”inedito” Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna (1.9K di nuoto, 90K di ciclismo 3 21.1K di corsa).


IL PERCORSO DELL’IRONMAN 70.3 ITALY

Gli atleti affronteranno la frazione natatoria in un unico giro che partirà dalla spiaggia di Cervia. I 90K in bici inizieranno dal lungomare e si svilupperanno prima attraverso la campagna romagnola, attraversando il Parco Naturale delle Saline, dove sarà facile vedere i fenicotteri nel loro habitat naturale, poi lungo le strade di Forlimpopoli fino a Bertinoro, “il balcone della Romagna” tra i vigneti del famoso Sangiovese, lungo le strade del vino di Romagna, per poi rientrare a Cervia. Nel cuore del centro storico di Cervia e Milano Marittima si correrà la mezza maratona, scoprendo alcuni dei luoghi iconici come i Magazzini del Sale e la Torre di San Michele.

L’Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna mette a disposizione 35 slot per gli Age Group per la qualificazione all’Ironman 70.3 World Championship 2020, a Taupō, Nuova Zelanda che si disputerà il 28 e 29 novembre, 2020.


LE ISCRIZIONI

Le iscrizioni con diritto di priorità apriranno il 21 febbraio alle 14:00, mentre le iscrizioni ufficiali partiranno dal 28 febbraio alle ore 16:00.

Per ulteriori informazioni sull’evento potete scrivere a italy70.3@ironman.com


Cervia diventa sempre più un punto di riferimento nazionale per le attività sportive multidisciplinari andando a confermare la forte connotazione sportiva dell’anima della città. L’ambiente particolarmente ricco offre uno scenario molto suggestivo e di grande interesse per il turismo sportivo. La sinergia poi con le altre “Terre del Triathlon” offre l’opportunità di proporre un territorio variegato e molto interessante sia per allenamento sportivo sia per storia, cultura e tradizioni.

Cervia sarà anche sede del 1° Triathlon Show Italy che quest’anno da Milano si sposta a Cervia, costituendo per la città una ulteriore occasione di grande visibilità e di forza nel legame al mondo sportivo mondiale.. La grande festa del triplice sport si svolgerà nella città romagnola dal 22 al 24 marzo prossimi. Ai Magazzini del Sale, sabato 23 marzo, all’interno della grande kermesse, si svolgerà la 7^ edizione del Gala del Triathlon, la serata di premiazioni con campioni del triathlon e ospiti del mondo dello sport e dello spettacolo.

L’Assessorato al Turismo della Regione Emilia Romagna che ha creduto da subito nelle potenzialità dell’evento supporterà il comune di Cervia con un contributo sulle spese per la manifestazione sportiva che corrisponde per i prossimi anni a €120.000 all’anno. Il comune di Cervia impegna €40.000 annui.


«Cervia e la Romagna hanno molto da offrire in termini di esperienza di viaggio agli amanti della vacanza outdoor, sempre più numerosi – dichiara l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini –. Oggi vince chi, consapevole della propria identità, mette in atto processi di capitalizzazione sul lungo periodo creando così valore per il territorio. L’auspicio è che i nostri operatori colgano appieno questa ulteriore opportunità convertendola in occasione per intercettare nuove quote di mercato a livello internazionale.»


«Con l’Ironman 70.3 sempre di più il nostro territorio nel mese di settembre sarà teatro di grande sport aggiungendo un’altra competizione alla grande sfida sulla full distance – dichiarano il sindaco del Comune di Cervia Luca Coffari e l’assessore allo Sport Gianni Grandu– Un ulteriore elemento di valorizzazione per Cervia e per tutte le Terre del Triathlon (Cervia, Ravenna, Cesena, Forlì , Forlimpopoli e Bertinoro ), che con le bellezze che le contraddistinguono sapranno affascinare atleti e spettatori. Significherà per noi un ulteriore incremento di arrivi e presenze di atleti e pubblico proveniente da ogni parte del mondo che potrà godere delle aree più suggestive delle nostre località, occasione di vivacità del territorio in un momento in cui l’attenzione dei turisti normalmente e fisiologicamente rallenta. Ringraziamo l’assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini e il presidente della Regione Stefano Bonaccini che hanno creduto da subito nelle potenzialità dell’evento e che continuano a supportarci lungo questo importante percorso. Un ringraziamento anche ai colleghi dei comuni limitrofi che con noi hanno accettato la sfida di un grande evento quale Ironman Italy Emilia-Romagna e che continuano a supportarci e a collaborare in questa nuova avventura dell’Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna con l’ambizione di consolidare una grande festa per le nostre comunità. Diventerà nei prossimi anni un vero e proprio Ironman Festival con più competizioni, per far diventare Cervia e la Romagna la capitale italiana del triathlon.»


TUTTE LE INFORMAZIONI
SUL 1° IRONMAN 70.3 ITALY EMILIA-ROMAGNA


Foto ©Carlo Morgagni


 

About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

1 Comment

  1. Gianluca Simei

    Personalmente credo sia una scelta molto discutibile.
    Se un Ironman porta mediamente 15000 persone (che non andranno via la domenica mattina) un 70.3 ne porterà almeno altre 8000, facendo collassare servizi e altro, immagino per prenotare una cena il sabato sera…

    Rispondi

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: