Azzurro Israman: a Eilat Martina Dogana vince il triathlon half distance, Marco Corti è terzo nel full

Azzurro Israman: a Eilat Martina Dogana vince il triathlon half distance, Marco Corti è terzo nel full

Venerdì 25 gennaio 2019 si è disputato l’Israman, il triathlon half e full distance che, a Eilat (Israele), inaugura la nuova stagione. Da applausi i 3 PRO italiani al via: Martina Dogana si è aggiudicata la gara “più corta”, mentre Marco Corti, all’esordio di categoria, ha centrato un ottimo terzo posto in quella più lunga.

Il “veterano” Massimo Cigana si è confermato tra i migliori, chiudendo in quarta posizione nell’half.

L’Israman ha vinto ancora. La gara che si disputa a Eilat (Israele) dal 2006 sulle distanze half e full anche in questo inizio di 2019 ha fatto centro, distribuendo, come da tradizione, percorsi stupendi ma anche durissimi, fatica in abbondanza, ma anche tanto divertimento e soddisfazioni per tutti i finisher.

Ne sanno qualcosa i tre PRO italiani che si sono schierati al via dell’appuntamento, sapientemente “disegnato” attraverso la città israeliana che si affaccia sul Mar Rosso e il “suo” deserto: Martina Dogana (Martina Dogana Triathlon Team) e Massimo Cigana (Eroi del Piave), con tre partecipazioni al loro attivo, e Marco Corti (Zerotrenta Triathlon Brescia), all’esordio nella categoria “professional”. I primi due hanno corso l’half distance, mentre l’atleta bresciano si è schierato al via della full.


NELL’ISRAMAN HALF DISTANCE MARTINA DOGANA DOCET

Dopo aver percorso 1.9K di nuoto, 90K di ciclismo e 21.1K di corsa Martina Dogana ha tagliato il traguardo dell’Israman 2019 per prima, facendo l’inchino e facendosi avvolgere dal Tricolore.

“IronMarty” ha aggiunto così un’altra vittoria alla sua collezione Israman: le era già riuscito nel 2015, mentre nel 2016 e 2017 aveva chiuso in seconda posizione:

«Questa è la mia prima gara di lunga distanza dall’incidente (l’incidente in bicicletta in cui è rimasta coinvolta lo scorso inverno e in cui si è rotta entrambi i gomiti). L’anno scorso ho fatto alcuni sprint e gare a distanza olimpica solo per divertirmi e per sapere se potevo tornare al mio amore per le lunghe distanze. Ho lavorato molto per essere qui – e ho ancora molto lavoro da fare – ma sono molto soddisfatta della giornata. In Italia, metà del paese giace a letto con la febbre e la scorsa settimana ero uno di loro. Tre giorni di completo relax e sonno mi hanno aiutato a riprendermi. Oggi stavo bene e… sono contentissima!».

Dogana ha terminato la sua gara dopo 5:35:17, precedendo le due israeliane Hadas Mazar (05:45:25) e Inbar Zahavi Meyer (06:18:05).


Martina Dogana ha corso e vinto l'Israman 2019 Half Distance (Foto ©Israman Eilat).

Martina Dogana ha corso e vinto l’Israman 2019 Half Distance (Foto ©Israman Eilat).


Come Martina, anche Massimo Cigana ha disputato l’Israman per la quarta volta (nel 2015 era salito sul gradino più alto del podio, nel 2016 era giunto quarto, nel 2017 secondo).

Quest’anno l’atleta degli “Eroi del Piave” ha chiuso in quarta posizione, in 04:52:32.

A vincere, tra gli uomini, è stato il belga Diego Van Looy (04:33:32) che ha bissato il successo ottenuto lo scorso anno e che ha preceduto il francese Jeremy Morel (04:36:07) e l’olandese Didierik Scheltinga (04:45:07).


Massimo Cigana (Eroi del Piave) ha chiuso in quarta posizione l'Israman 2019 half distance (Foto ©Israman Eilat).

Massimo Cigana (Eroi del Piave) ha chiuso in quarta posizione l’Israman 2019 half distance (Foto ©Israman Eilat).


MARCO CORTI, ESORDIO CON IL BOTTO ALL’ISRAMAN FULL DISTANCE

9 ore 56 minuti e 55 secondi: è questo il tempo che ha “regalato” a Marco Corti il terzo posto all‘Israman 2019 Full Distance (3.8K di nuoto, 180K di ciclismo e 42.2K di corsa). Una gara, per il portacolori del Zerotrenta Triathlon Team, dal sapore particolare, visto che è la prima che ha affrontato da PRO.

A raccontare questa prima indimenticabile esperienza sono i suoi compagni di squadra sui social:

“IL CANNIBALE! Questo è il soprannome che alcuni veterani dello Zerotrenta, qualche anno fa, hanno assegnato al nostro Marco Corti. E a dire dal risultato ottenuto al suo esordio nel 2019, come atleta PRO, se lo merita tutto! Oggi Marco si trovava in Israele, dove si è disputato l’Israman, evento sportivo che si articolava su 2 distanze: mezza e full distance triathlon. Il Cannibale ha partecipato alla distanza full tra le linee degli atleti PRO, che comprendeva 3.8k nuoto, 180k bike con 3000m d+ (3000md++++++ 😲) e una bella maratona a chiudere il tutto. La gara è stata gestita in rimonta: nuoto e bici (suo pane quotidiano), Marco li ha gestiti con grande professionalità ed esperienza e nella terza frazione, dopo aver capito, al 25°K, di avere ancora benzina da bruciare, ha iniziato ad aumentare il ritmo e dal 32°K ha iniziato la rimonta portandosi da ottavo a terzo assoluto.
Se il buongiorno si vede dal mattino, Marco oggi ha dato un gran bel segnale. Tutto lo Zerotrenta ti augura un grosso in bocca al lupo per la stagione in corso! #ZEROTRENTATRIATHLON 🦁”


All'esordio tra i PRO Marco Corti (Zerotrenta Triathlon Brescia) sale sul terzo gradino del podio dell'Israman Eilat 2019 Full Distance (Foto ©Israman Eilat).

All’esordio tra i PRO Marco Corti (Zerotrenta Triathlon Brescia) sale sul terzo gradino del podio dell’Israman Eilat 2019 Full Distance (Foto ©Israman Eilat).


Il più veloce è stato il tedesco Christian Altstadt, in 09:29:01, seguito dall’israeliano Dan Alteman (09:51:58).

In campo femminile, come lo scorso anno, è salita sul gradino più alto del podio l’atleta di casa Antonina Reznikov (10:37:14). La britannica Paris Edwards si è classificata seconda (10:53:44).


TUTTI GLI #ITAFINISHER
E LE CLASSIFICHE COMPLETE
DELL’ISRAMAN 2019


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT,

CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!


ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO,

IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: