Select Page

Finale ITU Triathlon World Cup a Miyazaki (Giappone): Fabian e Mazzetti guidano il team azzurro. Favoriti, starting list e programma

Finale ITU Triathlon World Cup a Miyazaki (Giappone): Fabian e Mazzetti guidano il team azzurro. Favoriti, starting list e programma

L’ultima tappa dell’ITU Triathlon World Cup 2018 si disputerà sabato 10 novembre 2018 a Miyazaki, in Giappone. Al via e “capitani” della squadra azzurra, Anna Maria Mazzetti e Alessandro Fabian. Entrambi arrivano dal quinto posto conquistato in CoppaMondo a Tongyeong (Corea del Sud) il 27 ottobre scorso.

Ultimo atto dell’ITU Triathlon World Cup 2018: sarà la giapponese Miyazaki a ospitare la finale del circuito internazionale sabato 10 novembre 2018. L’appuntamento, per l’Italia, è tra la notte di venerdì 9 e sabato 10, alle 01:30 per la gara femminile e alle 04:30 per quella maschile.

Si correrà su distanza olimpica, 1.5K di nuoto, 40K di ciclismo e 10K di corsa.

I FAVORITI NELLA GARA MASCHILE

Cominciamo dagli italiani. L’attenzione è puntata in particolar modo su Alessandro Fabian: dal suo rientro alle gare dopo l’infortunio alla spalla durante la WTS Bermuda dello scorso aprile, il leone azzurro ha mostrato di essere sulla strada giusta per tornare alla forma migliore e raccogliere punti di qualificazione importanti in chiave Tokyo 2020. Sono arrivati il terzo e quinto posto nelle prove di World Cup di Karlovy Vary (Repubblica Ceca) e di Tongyeong (Corea del Sud).


«Quello che voglio è terminare in crescendo il 2018, vengo da una gara in cui ho conquistato il quinto posto e sono molto fiducioso, però sono nel pieno di un percorso di crescita e non voglio pormi per forza degli obiettivi ambiziosi. Fondamentale, a Miyakaki, è migliorare nei miei punti deboli, così da performare bene. La competizione per me è solo una conseguenza. È chiaro che se i risultati saranno buoni, sarò ancora più felice.»
Alessandro Fabian


L'azzurro Delian Stateff cercherà a Miyazaki di ripetere l'ottima performance nell'ITU Triathlon World Cup a Cagliari, disputata nello scorso aprile, quando è salito sul gradino più alto del podio (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

L’azzurro Delian Stateff cercherà a Miyazaki di ripetere l’ottima performance nell’ITU Triathlon World Cup a Cagliari, disputata nello scorso aprile, quando è salito sul gradino più alto del podio (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


Delian Stateff e Davide Uccellari proveranno a riassaporare il gusto del podio, dopo la domenica trionfale nella tappa di CoppaMondo a Cagliari all’inizio dell’estate, quando conquistarono il primo e il secondo posto.

Gregory Barnaby e Gianluca Pozzatti cercheranno di guadagnarsi la parte alta della classifica.

Il numero 1 spetterà al messicano Rodrigo Gonzalez, che chiuderà in Giappone una stagione più che soddisfacente cominciata con il 5° posto alla WTS Bermuda e culminata con la vittoria nella tappa “casalinga” di Coppa del Mondo a Huatulco il 10 giugno scorso. Al via ci sarà anche il suo connazionale Crisanto Grajales, che cercherà di migliorare la sua recente 10^ piazza nell’ITU World Cup di Salinas (Ecuador).

I due messicani dovranno vedersela anche con i fratelli Polyanskiy: Dmitry insegue il suo terzo successo in Coppa del Mondo, Igor cerca di registrare il suo primo mondiale Coppa podio in due anni.

Lo svizzero Max Studer cercherà il bis dopo la sua prima vittoria in Coppa del Mondo a Tongyeong due settimane fa, lo spagnolo Vicente Hernandez rivorrebbe il podio, visto che lo scorso anno è arrivato secondo. L’australiano Ryan Bailie, assiduo frequentatore della top 10 delle gare WTS 2018, vuole chiudere il suo anno a Miyazaki come una buona performance.

Da non sottovalutare il francese Felix Duchampt, protagonista in Corea del Sud due settimane fa e tre volte argento in Coppa del Mondo in poco più di un anno.


L'azzurra Anna Maria Mazzetti riparte dal quinto posto nell'ITU Triathlon World Cup di Tongyeong (Corea del Sud) corsa il 27 ottobre 2018 (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

L’azzurra Anna Maria Mazzetti riparte dal quinto posto nell’ITU Triathlon World Cup di Tongyeong (Corea del Sud) corsa il 27 ottobre 2018 (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


IL PARTERRE FEMMINILE

Anna Maria Mazzetti guiderà il team Italia. La “rossa” del triathlon italiano si presenta in Giappone dopo il quinto posto nella tappa di Coppa del Mondo a Tongyeong (Corea del Sud) e il terzo a in quella di Karlovy Vary (Repubblica Ceca). Vestiranno la maglia azzurra anche Ilaria Zane e Giorgia Priarone.

Le favorite, anche solo per il fattore campo sono le giapponesi Yuko Takahashi, vincitrice dei Giochi Asiatici 2018, e Ai Ueda, prima nella prova di Coppa del Mondo a Tongyeong (Corea del Sud) di quindici giorni fa e sul gradino più alto del podio di questa gara nel 2016.

Anche la squadra statunitense ha tutte le carte in regola per puntare in alto: al via Summer Cook, Chelsea Burns, Renee Tomlin ed Erika Ackerlund.

Occhi puntanti anche sulla spagnola Miriam Casillas, sulla francese Sandra Dodet, sull’ucraina Yuliya Yelistratova, sulle australiane Jaz Hedgeland e Charlotte McShane, e sulla svizzera Julie Derron.


Nella finale dell'ITU Triathlon World Cup 2018, a Miyazaki, difenderà i colori azzurri anche Ilaria Zane (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

Nella finale dell’ITU Triathlon World Cup 2018, a Miyazaki, difenderà i colori azzurri anche Ilaria Zane (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


IL PERCORSO

La gara di Miyazaki si disputerà su distanza olimpica: 1.5K di nuoto, 40K di ciclismo e 10K di corsa. Il nuoto prevede 2 giri da 0.750K, il ciclismo 7 giri da 5.7K e la corsa 4 giri da 2.5K.


IL PROGRAMMA

Sabato 10 novembre 2018

ore 09:30 (01:30 ora italiana)
Elite Femminile

ore 12:30 (04:30 ora italiana)
Elite Maschile


LE STARTING LIST

Donne

Uomini


SEGUI IL LIVE

Streaming

Track


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT,

CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!


ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO,

IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: