Il Kick Off del 2° Challenge Venice

Il Kick Off del 2° Challenge Venice

A pochi giorni dal via della seconda edizione di Challenge Venice, triathlon full distance in programma domenica 11 giugno, si è tenuto a Ca’ Farsetti, sede del comune di Venezia, l’incontro “Challenge Venice Kick Off”.

Alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, del Consigliere Delegato allo Sport, Paolino D’Anna, e del Presidente della Commissione Consiliare Sport, Matteo Senno, gli organizzatori hanno presentato le ultime novità in vista dell’evento.


CHALLENGE VENICE 2017:
WEBSITE
STARTING LIST
HANDBOOK


Mancano due giorni alla partenza dell’edizione 2017 di Challenge Venice, la competizione che animerà, per una giornata intera, la città di Venezia e tutto il suo territorio. Una marcia di avvicinamento resa ancor più emozionante dalle ultime novità in fatto di eventi collaterali, iniziative e collaborazioni con partner prestigiosi.

E proprio queste ultime news sono state il tema principale di “Challenge Venice Kick Off”, l’incontro di questa mattina nella sala consiliare di Ca’ Farsetti, sede del comune di Venezia. In apertura, Ermelinda Damiano, Presidente del Consiglio Comunale di Venezia, ha dato il benvenuto al gruppo di lavoro che si accinge a mettere in scena la seconda edizione del prestigioso triathlon di lunga distanza.

A seguire l’intervento di Matteo Gerevini, race director di Challenge Venice, che ha presentato gli aspetti tecnici della gara e introdotto le prestigiose partnership a supporto della manifestazione, tra cui la nuova collaborazione con Venezia Football Club.


Il podio maschile del Challenge Venice 2016 vinto dall'olandese Dirk Wijnalda

Il podio maschile del Challenge Venice 2016 vinto dall’olandese Dirk Wijnalda


Andrea Tomat, presidente di Lotto Sport Italia, main sponsor dell’evento, ha presentato la maglietta ufficiale “Finisher”, ambito premio per tutti gli atleti che, domenica, taglieranno il traguardo. Tomat ha sottolineato, poi, l’importanza del supporto di un’azienda fortemente legata al territorio, come Lotto, a un evento di spessore internazionale come Challenge Venice.

Spazio, poi, alla presentazione del prestigioso trofeo in vetro di Murano, disegnato e realizzato da Stefano Dalla Valentina e riservato al primo classificato e alla prima classificata di Challenge Venice 2017. Insieme al trofeo, particolarmente apprezzata anche la medaglia in vetro che ogni finisher potrà mettersi al collo dopo aver concluso la gara: un chiaro esempio di promozione del territorio in vista della presenza di 700 atleti in rappresentanza di 46 nazioni.

Intervento particolarmente sentito è stato quello del dottor Pier Luigi Righetti, psicoterapeuta e triatleta che da anni lavora a fianco dei più piccoli, e che ha fondato l’associazione “Bambini Terribili… for a smile” per promuovere l’attività sportiva anche tra i bambini con disabilità fisiche e mentali. Quest’anno il dottor Righetti prenderà parte alla Lotto Relay, con una speciale staffetta: prima si legherà a un canottino su cui salirà un bambino per la frazione di nuoto, poi pedalerà su un tandem speciale alternando ogni venti chilometri un bambino insieme a lui, infine chiuderà la maratona finale spingendo una carrozzina con bambini con disabilità gravi. Alla fine, tutti, bambini, genitori e  Pier Luigi Righetti, taglieranno insieme il traguardo per quello che si prospetta essere uno dei momenti più emozionanti della manifestazione.

Le oltre venti staffette che prenderanno parte alla Lotto Relay hanno inoltre raccolto fondi a sostegno dell’associazione e, domenica, la loro solidarietà sarà premiata: le tre staffette che avranno raccolto la cifra maggiore riceveranno uno speciale riconoscimento.


La suggestiva partenza del Challenge Venice 2016 (Foto: Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

La suggestiva partenza del Challenge Venice 2016 (Foto: Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)


Una bellissima iniziativa per un evento che non è più solamente una competizione, ma è anche un’occasione per manifestare la propria vicinanza a chi si trova, giorno dopo giorno, ad affrontare serie difficoltà. E sarà anche con questo spirito di solidarietà che Alberto Casadei cercherà la vittoria domenica: presente alla conferenza stampa, il forte triatleta di casa, in forza alle Fiamme Oro, sarà infatti testimonial dell’associazione fondata dal dottor Righetti.

A chiusura dell’incontro, l’intervento di Massimo Stefani, responsabile tecnico dell’organizzazione di Challenge Venice, che ha parlato dei numeri dell’evento: a partire dagli oltre 500 volontari lungo il percorso, passando per i circa 150 poliziotti e sottolineando il decisivo contributo di tutte le forze dell’ordine e dei rappresentanti delle amministrazioni e degli enti locali a un gioco di squadra fondamentale per il successo di un evento come questo.

L’appuntamento è dunque per domenica mattina, alle 6.30 a Fondamenta San Giobbe, nel centro di Venezia, per la spettacolare partenza della seconda edizione di Challenge Venice!


TRI-SHIRT




About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: