Due Rudy Von Berg nella storia del triathlon!

Due Rudy Von Berg nella storia del triathlon!

Domenica 18 giugno 2017 si è svolto in Danimarca l’Ironman 70.3 Elsinore, valido come European Championship, che ha salutato vincitori l’australiana Annabel Luxford e Michael Raelert e che ha raccontato una storia familiare di amore per la triplice assolutamente speciale.

Sì, perché al via dell’Europeo (per la prima volta svoltosi al di fuori della sede storica di Wiesbaden) c’erano anche Rodolphe von Berg, esperto triatleta campione del mondo a Kona nel 2016 nella categoria M60 dell’Ironman World Championship; e… suo figlio Rodolphe Von Berg Junior, grande talento con passaporto italiano che vive a Boulder, Colorado, e sta ottenendo risultati sempre più importanti a livello internazionale.

Una rovinosa caduta nell’allenamento di rifinitura in bici nei giorni precedenti la gara, ha messo in dubbio la partecipazione di “Rudy junior”, che ha stretto i denti per esserci, dimostrando anche grande determinazione.


Rudy Von Berg in azione all'Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)

Rudy Von Berg in azione all’Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)


Dopo uno nuoto normale, “Junior” è uscito terzo dall’acqua e dopo la T1 si è ritrovato subito dietro Michael Raelert e Nils Frommhold.

Al 15° chilometro, un altro tedesco, Andi Boecherer, lo ha passato con un “treno” di 6 atleti.

Purtroppo, dopo la caduta di mercoledì, Rodolphe per via della ferita al gomito, non aveva in sella la possibilità di appoggiarsi comodamente sulle sue “appendici”, dovendo mantenere una posizione scomoda, meno performante e più affaticante.

Al termine dei 90K, il giovane triatleta italiano ha pagato quasi 6 minuti rispetto ai leader e ha cominciato la mezza maratona all’8° posto assoluto.

Nei 21K finali, è arrivato il piccolo capolavoro di Rudy: grande rimonta con miglior split di giornata in 1:13:23, crono che gli ha permesso di risalire fino alla quinta posizione, a poco più di un minuto e mezzo dal podio.


Rodolphe Von Berg padre e figlio con i loro trofei dell'Ironman 70.3 Elsinore European Championship

Rodolphe Von Berg padre e figlio con i loro trofei dell’Ironman 70.3 Elsinore European Championship


«Considerando l’infortunio e il fatto che subito dopo l’incidente le possibilità di prendere il via sembravano davvero risicate, il bilancio finale per mio figlio è più che buono, Rudy al traguardo era molto felice.»

«Per me è stata molto più semplice, ho fatto gara di testa sin dall’inizio e ho vinto con margine la mia categoria. La cosa più importante per me e per mio figlio non riguarda però il risultato, bensì il fatto che ci siamo potuti vedere più volte durante la gara: una volta in bici e 3 volte di corsa.»

«E’ stata un’emozione grandissima: gareggiare con tuo figlio e incrociarlo più volte mi ha dato una grande motivazione e spinta per dare il meglio di me. E’ stato incredibile vederlo nel corso del secondo giro mentre superava Wild e poi, alla fine del suo ultimo giro, a soli 300 metri dall’arrivo, rivederlo sfrecciare velocissimo, mentre si lasciava alle spalle il tedesco Dirksmeier e il russo Tutukin.»

«Era la prima volta nella storia dell’Ironman 70.3 che un PRO gareggiava con suo padre nella stessa gara. Per noi dunque era importante arrivare al traguardo con due bei risultati. Penso sinceramente che se non ci fosse stato quello sfortunato episodio dell’incidente in bici, Rudy sarebbe salito sul podio, magari anche sul gradino più alto. La vita è così e noi pensiamo già alla prossima gara che faremo insieme: Ironman 70.3 World Championship a Chattanooga, Tennessee!»
– Rodolphe Von Berg Senior


Annabel Luxford trionfa all'Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)

Annabel Luxford trionfa all’Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)


E, aggiungiamo noi, sarebbe fantastico poter festeggiare con due medaglie d’oro al collo l’incredibile famiglia von Berg!

Per la cronaca, in campo femminile, lotta serrata sino in T2 tra l’aussie Annabel Luxford e le campionesse di casa, Helle Frederiksen e Camilla Pedersen.

Nella mezza finale, Luxford è imprendibile, Frederiksen tiene il secondo posto, mentre la finnica Kaisa Sali approfitta del calo di Pedersen e si prende il bronzo.

Tra gli uomini, tripletta tedesca con Michael Raelert che regola Andi Boecherer e Nils Frommhold, con il belga Pieter Heemeryck quarto con soli 13″ di vantaggio sul nostro Rudy von Berg.


CLASSIFICA IRONMAN 70.3 ELSINORE
EUROPEAN CHAMPIONSHIP 2017


Il podio maschile dell'Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 vinto da Michael Raelert (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)

Il podio maschile dell’Ironman 70.3 Elsinore European Championship 2017 vinto da Michael Raelert (Photo by Nigel Roddis / Getty Images for Ironman)


TRI-SHIRT




About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: