Select Page

David Hauss conquista Oakley TriO Sirmione!

David Hauss conquista Oakley TriO Sirmione!

Sabato 24 giugno 2017, per il sesto anno consecutivo, il grande triathlon è andato in scena nella meravigliosa cornice della penisola di Sirmione con Oakley TriO Sirmione, la prima tappa del circuito nazionale Garmin TriO Series.

Per la prima volta il triathlon olimpico di Sirmione è stato intitolato a Oakley, azienda leader nel settore eywear sportivo che crede fortemente nel triathlon e nel circuito Garmin: Piazzale Porto si è vestito a festa e ha ospitato il bellissimo O-Lab Oakley dove scoprire i segreti e la tecnologia degli occhiali più all’avanguardia del momento, oltre ai numerosi stand dei grandi sponsor della manifestazione che hanno proposto attività innovative e divertenti a tutti.

Ma i veri protagonisti della giornata sono stati, ovviamente, i triatleti: più di 900, forti e coraggiosi e arrivati da tutta Italia e non solo, hanno sfidato un’afa asfissiante nel nome della loro grande passione per il triathlon.

La fatica è stata tanta, tantissima, il caldo ha davvero reso la gara particolarmente sfidante per tutti gli atleti, ma la voglia di divertirsi e di tagliare il traguardo sotto al Castello Scaligero ha permesso di superare tutto e i sorrisi sulla finish line parlavano da soli.

La gara femminile ha visto Veronica Signorini (Triathlon Cremona Stradivari) dettare il ritmo nella frazione di nuoto, seguita da Elisa Marcon (707 Triathlon) ed Elisa Battistoni (Feralpi Triathlon).

Le tre ragazze sono partite insieme nella frazione di ciclismo, ma dopo qualche chilometro Battistoni si è staccata e poi ritirata a causa del grande caldo.

Un arrivo in solitaria infatti quello di Elisa Marcon che ha chiuso in 2:10:39, al secondo posto Veronica Signorini in 2:16:30 e al terzo Giulia Fiorin (Padovanuoto TRI), che ha sfiorato la grande rimonta, arrivando a soli 16″ dall’argento.


«Io e Veronica siamo rimaste sole, lei ha riportato un problema meccanico alla sua bicicletta, ci siamo date una mano sino a T2 e poi nella corsa sono riuscita ad andare via da sola verso il traguardo.»
– Elisa Marcon, 707 Triathlon


Elisa Marcon (707 Triathlon) vince l'Oakley TriO Sirmione 2017, triathlon olimpico valido come 1^ tappa del Garmin TriO Series (Foto: ©Marco Bardella)

Elisa Marcon (707 Triathlon) vince l’Oakley TriO Sirmione 2017, triathlon olimpico valido come 1^ tappa del Garmin TriO Series (Foto: ©Marco Bardella)


La gara maschile ha visto protagonista invece un numero più nutrito di atleti: primo ad uscire dall’acqua il forte nuotatore Marco Dalla Venezia (Liger Team Keyline) seguito a ruota da altri sei atleti tra cui l’olimpico David Hauss (quarto ai Giochi di Londra 2012), Marco Corrà (Minerva Roma), Gabriele Salini (707 Triathlon), Sergiy Kurochkin (Granbike Triathlon), Elia Mozzachiodi (Spezia Triathlon) e Franco Pesavento (Triathlon 7C).

Il gruppo è rimasto compatto anche nella frazione ciclistica, tutto si è dunque deciso nella terza e ultima frazione dove il transalpino ha fatto vedere a tutti la sua grande classe.

Scrive quindi il suo nome nell’albo di Oakley TriO Sirmione David Hauss con il crono finale di 1:51:14, mentre la battaglia per il secondo posto è stata vinta dal giovane Pesavento in 01:52:54 davanti di 7″ a Mozzachiodi, con Kurochkin costretto alla medaglia di legno.


«Faceva davvero caldissimo, è dura gareggiare così. Non è possibile aprire il gas e dare tutto, ma bisogna condurre una gara di testa, controllata. Ho risparmiato le energie fino all’ultima frazione, a piedi ho spinto per i primi 5K per fare selezione e poter rifiatare un pochino alla fine.»
– David Hauss


A Sirmione si è anche coronato il sogno di quattro amatori che, grazie al contest di Garmin “Gareggia con il Campione“, hanno potuto correre la gara insieme a dei campioni come Charlotte Bonin, Alessandro Fabian, Giulio Molinari e Daniel Fontana, tutti atleti Garmin.

Tesi ed emozionati, è stato bello vederli gareggiare insieme, seppur con qualche incidente di percorso: la prima coppia a tagliare il traguardo è stata quella composta da Charlotte Bonin e Lina Manzo in 02:23:36; secondi Daniel Fontana e Juri Bassan in 02:31:11; terzi Alessandro Fabian e Nicola Botarelli (al suo esordio in un triathlon olimpico) in 02:42:16.

Purtroppo ritirata la coppia composta da Giulio Molinari e Luca Vanni per un problema meccanico alla bike di Luca, ironman diabetico dal cuore grande.

Come sempre, al termine della gara, musica, condivisione e divertimento insieme tra compagni di squadra, avversari, amici e familiari al Villaggio in Piazzale Porto.

#allyouneedistrio

Fonte: comunicato Trio Eventi


CLASSIFICA
OAKLEY TRIO SIRMIONE


TRI-SHIRT




About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: