In Messico scatta l’ITU Grand Final Cozumel Triathlon

In Messico scatta l’ITU Grand Final Cozumel Triathlon

Aquathlon e Triathlon per Elite, Under23, Junior ed Age Group: il programma della ITU Grand Final Cozumel è ricchissimo e scatta dalle 15 (italiane) di mercoledì 14 settembre. I protagonisti, i nazionali azzurri e gli Age Group…

Occhi puntati sulle gare Elite in programma il 17 (donne) e 18 settembre (uomini), si assegna infatti il titolo iridato delle ITU World Triathlon Series.

Tra le donne, la leader è Flora Duffy, tallonata dall’aliena olimpionica di Rio Gwen Jorgensen, con subito dietro anche Jodie Stimpson (assente però a Cozumel), Katie Zaferes e Andrea Hewitt; potrebbe rivelarsi fondamentale adottare un gioco di squadra vincente.

Lo spagnolo Mario Mola torna e vince l'ITU World Triathlon Hamburg 2016

Lo spagnolo Mario Mola torna e vince l’ITU World Triathlon Hamburg 2016

In campo maschile invece la sfida è tra i due spagnoli Mario Mola, il leader, e Fernando Alarza (terzo) e il “principino” inglese Jonathan Brownlee (2°), fresco del suo argento di Rio 2016 e che potrà avvalersi anche del supporto del “fratellone” Alistair, che in Brasile si è messo al collo il secondo oro dei Giochi dopo quello conquistato a London 2012.

In palio un montepremi di 280.000 dollari, per seguire l’evento in diretta, www.triathlonlive.tv


2016 COLUMBIA THREADNEEDLE RANKINGS


Massimo De Ponti al traguardo degli Italiani 2016 di triathlon olimpico di Caorle

Massimo De Ponti al traguardo degli Italiani 2016 di triathlon olimpico di Caorle

Nelle due prove Elite, saranno 6 i nostri azzurri presenti: Anna Maria Mazzetti, Charlotte Bonin e ancora Alessandro Fabian, Luca Facchinetti, Gregory Barnaby e Massimo De Ponti.

Tra Under23 e Junior, altri 7 nostri rappresentanti saranno sulla linea di partenza: Verena Steinhauser, Sara Papais, Gianluca Pozzatti, Delian Stateff e Dario Chitti (Under23) e Franco Pesavento e Nicola Azzano (Junior).

Numerosi gli Age Group provenienti da tutto il mondo che parteciperanno ai Mondiali di triathlon di categoria su distanza sprint e su distanza olimpica; purtroppo sarà solo uno il nostro rappresentante, supporto e gran tifo per Manrico Colla, classe 1952, che gareggerà nel triathlon olimpico categoria M60-64.

Da segnalare al via anche la mitica Madonna Buder: l’ironwoman statunitense sarà anche lei al via della prova di triathlon olimpico all’età di 86 anni!

La suora ironwoman Madonna Buder, classe 1930

La suora ironwoman Madonna Buder, classe 1930


PROGRAMMA
(completo qui)

Aquathlon Men – September 14 – 08:00 (+ 7 ore per ora italiana)
Aquathlon Women – September 14 – 08:05 (+ 7 ore per ora italiana)
Age group sprint – September 15 – 06:45 (+ 7 ore per ora italiana)
Under23 Men – September 15 – 15:00 (+ 7 ore per ora italiana)
Under23 Women – September 16 – 07:30 (+ 7 ore per ora italiana)
Junior Men – September 16 – 15:00 (+ 7 ore per ora italiana)
Junior Women – September 16 – 17:00 (+ 7 ore per ora italiana)
Junior/U23 Mixed Relay – September 17 – 09:00 (+ 7 ore per ora italiana)
Elite Women – September 17 – 15:30 (+ 7 ore per ora italiana)
Age group standard – September 18 – 06:45 (+ 7 ore per ora italiana)
Elite Men – September 18 – 15:00 (+ 7 ore per ora italiana)


STARTING LIST


ITALIANI AL VIA

ELITE MEN
31 Alessandro Fabian 1988
46 Luca Facchinetti 1988
55 Gregory Barnaby 1991
58 Massimo De Ponti 1987

ELITE WOMEN
39 Anna Maria Mazzetti 1988
46 Charlotte Bonin 1987

UNDER23 MEN
32 Gianluca Pozzatti 1993
34 Delian Stateff 1994
51 Dario Chitti 1993

UNDER23 WOMEN
10 Verena Steinhauser 1994
16 Sara Papais 1994

JUNIOR MEN
58 Franco Pesavento 1997
62 Nicola Azzano 1997

AGE GROUP TRIATHLON OLIMPICO M60-64
1257 Manrico Colla 1952


La Spagna domina nell'ITU Grand Final Chicago Triathlon, Mario Mola è primo al traguardo, Javier Gomez, 2°, vince il 5° titolo

La Spagna domina nell’ITU Grand Final Chicago Triathlon, Mario Mola è primo al traguardo, Javier Gomez, 2°, vince il 5° titolo

ITU WORLD CHAMPIONSHIP MEDALLISTS
(since World Championship format change in 2009)

2015
1. Gwen Jorgensen (USA) – 1. Javier Gomez (ESP)
2. Andrea Hewitt (NZL) – 2. Mario Mola (ESP)
3. Sarah True (USA) – 3. Vincent Luis (FRA)

2014
1. Gwen Jorgensen (USA) – 1. Javier Gomez (ESP)
2. Sarah True (USA) – 2. Mario Mola (ESP)
3. Andrea Hewitt (NZL) – 3. Jonathan Brownlee (GBR)

2013
1. Non Stanford (GBR) – 1. Javier Gomez (ESP)
2. Aileen Reid (IRL) 2. Jonathan Brownlee (GBR)
3. Emma Moffatt (AUS) 3. Mario Mola (ESP)

2012
1. Lisa Norden (SWE) – 1. Jonathan Brownlee (GBR)
2. Anne Haug (GER) – 2. Javier Gomez (ESP)
3. Andrea Hewitt (NZL) – 3. Dmitry Polyanskiy (RUS)

2011
1. Andrea Hewitt (NZL) – 1. Alistair Brownlee (GBR)
2. Helen Jenkins (GBR) – 2. Sven Riederer (SUI)
3. Melanie Hauss (SUI) – 3. Jonathan Brownlee (GBR)

2010
1. Emma Moffatt (AUS) – 1. Javier Gomez (ESP)
2. Nicola Spirig (SUI) – 2. Steffen Justus (GER)
3. Lisa Norden (SWE) – 3. Brad Kahlefeldt (AUS)

2009
1. Emma Moffatt (AUS) – 1. Alistair Brownlee (GBR)
2. Lisa Norden (SWE) – 2. Javier Gomez (ESP)
3. Andrea Hewitt (NZL) – 3. Maik Petzold (GER)


Il podio femminile del Triathlon dei Giochi di Rio 2016: trionfa Gwen Jorgensen (Foto: International Triathlon Union / Delly Carr)

Il podio femminile del Triathlon dei Giochi di Rio 2016: trionfa Gwen Jorgensen (Foto: ITU/Delly Carr)

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: