Select Page

Martina Dogana ci racconta il suo triathlon norvegese

Martina Dogana ci racconta il suo triathlon norvegese

Il mio Ironman 70.3 Haugesund-Norway finisce con un quinto posto tra le PRO (Susie Cheetham è stata squalificata, ndr).

È stata una gara durissima per il freddo sia in acqua, sia in bici, ma non ci sono scuse: davanti sono andate davvero forte, mentre io non riuscivo a spingere a causa di qualche dolore muscolare.

Nel nostro sport non si inventa nulla, due settimane di allenamenti intensi si sono fatti sentire, ma per fortuna l’esperienza aiuta, in questo caso a superare i pensieri negativi.

Il podio femminile dell'Ironman 70.3 Haugesund vinto da Nicola Spirig

Il podio femminile dell’Ironman 70.3 Haugesund vinto da Nicola Spirig

Oggi è stata una gara “di passaggio” verso gli Europei Full Distance a cui sono fiduciosa di arrivare preparata, quindi stay tuned!

E come sempre grazie per il vostro supporto: siete splendidi!

Martina Dogana


Alla gara hanno preso parte anche diversi triatleti italiani Age Group: Elisabetta Villa ha conquistato il 3° posto nella sua categoria, portandosi a casa anche la slot per i Mondiali australiani di specialità.

Il più veloce è stato Andrea Nobile, seguito da Alessandro Valenti, a seguire Luigi Serraiocco e Francesco Silva (anche lui con slot iridata).


CLASSIFICA IRONMAN 70.3 HAUGESUND


Ironman703Haugesund2016_MartinaDoganaArrivo

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: