Select Page

Porto Sant’Elpidio: 110 e lode!

Porto Sant’Elpidio: 110 e lode!

Crescere, questo il “must” che contraddistingue l’evento di Porto Sant’Elpidio sposato dalla Regione Marche e dal Comune, con Sindaco e Assessore allo Sport e Turismo in prima linea. Sesta edizione, 1200 giovani, 200 studenti, 300 tra universitari ed age group.

1.700 atleti che si sono sfidati su quella che oramai è diventata a pieno titolo la classica giovanile di ogni stagione.

Il taglio della quattro giorni dedicata al mondo degli studi ha fatto sì che l’organizzazione, affiancata alla Federazione, facesse fare un ulteriore salto in avanti al nostro mondo che sa offrire agonismo e divertimento, amicizia e condivisione.

La festa di Porto Sant'Elpidio 2016

Primo giorno, il Criterium Universitario. Sono 70 triatleti del mondo accademico in lizza per la conquista del posto in palio che li proietterà fra pochi giorni ai Campionati del Mondo di Nyon in Svizzera.

Gara tiratissima che vede Dario Chitti (Università di Parma) e Francesca Ferlazzo (Università di Cagliari) vincere la sfida sotto una pioggia torrenziale.

Secondo giorno gli Studenteschi Duathlon con Decathlon e Dea Scuola in prima linea a sostenere l’iniziativa e con il concorso nei trasporti concessi dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Penitenziaria.

Anno zero, ma di zero c’è solo l’inizio. L’inizio di un percorso di promozione Federale sostenuto con entusiasmo dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), che ha regalato a studenti e professori una giornata indimenticabile.

La festa di Porto Sant'Elpidio 2016

La lunga giornata continua ancora con la Maratonina non competitiva in notturna per accompagnatori e podisti locali.

Poi lo standard consolidato dei Titoli Italiani Aquathlon, Trofeo Italia e Coppa Italia. I due giorni più intensi.

Le gare, serrate, una dopo l’altra, vedono i percorsi cambiare, il pubblico sciamare tra le aree loro riservate incitando e inseguendo i propri atleti, i tecnici correre e dare riferimenti.

Una miscela esplosiva: 3.000 presenze gara, grandi numeri che fanno presagire prossimi cambiamenti. Ma tutto scorre velocemente grazie alla nuova variante ponte da ripetere ad ogni giro di corsa.

La festa di Porto Sant'Elpidio 2016

Il tempo non aiuta e salta la serata della seconda edizione di Sport Elegance. Spettacolo di danza, ginnastica ritmica e moda, nel quale era prevista l’esibizione di danza della Compagnia del Fiore di Porto Sant’Elpidio e la presentazione, durante la sfilata di Moda, dello zaino realizzato per la Minerva Roma dal Poliarte di Ancona, ambizioso progetto nato lo scorso anno con la vittoria del premio della 1^ edizione dello Sport Elegance.

Lo spettacolo, inoltre, avrebbe ospitato nuovamente l’esibizione delle Farfalle dell’Aeronautica, testimonial d’eccezione dell’evento serale.

Si recupera il giorno dopo con l’esibizione sul palco delle giovani ginnaste della Polimnia Ritmica Romana che intrattengono i tanti genitori nei momenti di pausa tra le competizioni.

La festa di Porto Sant'Elpidio 2016

Porto Sant’Elpidio, la città fatta per il triathlon con le sue palme e il mare turchese riporta i nostri atleti alle origini del triathlon, alle isole Hawaii. Allestimenti colorati fucsia e nero caratterizzano la scena, ma in scena sono gli atleti. E già si pensa al 2017!

You Are Triathlon!


CLASSIFICA CAMPIONATI ITALIANI AQUATHLON GIOVANI


Fonte: comunicato Comitato Organizzatore

La festa di Porto Sant'Elpidio 2016

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: