Fabrizio Bartoli centra la doppietta al TNatura Piediluco

Fabrizio Bartoli centra la doppietta al TNatura Piediluco

Si è concluso nel caldissimo pomeriggio estivo di domenica 5 luglio il “Piediluco Triathlon Arena” una due giorni di triathlon intenso che ha visto darsi battaglia sulle sponde del lago di Piediluco più di 150 atleti.

I partecipanti sono arrivati da tutta Italia e hanno preso parte ad una combinata che prevedeva un triathlon sprint su strada con il TNatura Piediluco Speed e cross triathlon con il TNatura Piediluco Wild.

È Fabrizio #veganman Bartoli il nome che su tutti si è imposto: il triatleta toscano del Triathlon Cremona Stradivari ha saputo mettere a segno una doppietta di vittorie con due primi posti assoluti, mettendosi alle spalle nomi come Sandro Maria Crocelli (anche lui presente ad entrambe le manifestazioni con un 2° e un 4° posto) e Antonello Pallotta.

I percorsi sono stati selezionati e scelti per consentire agli atleti di esprimersi al massimo in ogni frazione: nuoto su due giri con tuffi spettacolari, frazioni in bici con salite e discese mai scontate, frazione run a chiudere che ha impegnato ogni atleta fino all’ultimo secondo di corsa.

«La gara finisce un metro dopo l’arrivo – dichiara Alessandro Cassetti, ideatore e coordinatore del progetto Acciaiorosso -, è questo lo spirito che guida le nostre manifestazioni. Che tu sia un nuotatore, un ciclista o un podista, avrai sempre la possibilità di esprimerti ed essere in pista per la vittoria.»

La prima edizione del TNatura Piediluco Speed inaugura l’esordio su strada di un marchio, TNatura, normalmente legato all’off road, dimostrando come invece è possibile conciliare la strada con uno spirito più selvaggio.

I 2 giri per percorrere i 750 m di nuoto, i 22K con i suoi 500 metri di dislivello ed i 5K di run con i suoi 100 m di dislivello, hanno dato chiaro esempio di come Sprint può significare anche forza e resistenza.

La seconda edizione del Triathlon off road TNatura Piediluco Wild, ha confermato il successo dello scorso anno tra i partecipanti che, sotto un sole cocente, hanno saputo fare fronte a più di 1.200 metri di dislivello tra bici e corsa, dimostrando una tempra veramente d’acciaio.

«Dura ma bellissima» sono state la parole più pronunciate all’arrivo.

«Tutta la squadra del CCP (Circolo Canottieri Piediluco) è fiera del lavoro fatto e grata agli atleti per aver creduto in una realtà che si sta affacciando ora – conclude Cassetti -. Coordinare la buona riuscita di un weekend di gare non è cosa semplice, ma siamo triatleti e sappiamo accettare le sfide.»

Il circuito TNatura Acciaiorosso, iniziato il 30 maggio con il trofeo Atlantis compostgo dalla prima edizione dello Swimrun Anfibia e la seconda edizione del TRAIL165 della cascata delle Marmore, dopo l’appena trascorso Piediluco Triathlon Arena proseguirà con il trofeo Battlerace dell’1 e 2 agosto: si disputeranno il TRAIL multilap Gun&Run e il Cross Country MTB XCannon.

Maggiori dettagli su www.acciaiorosso.it

Fonte: comunicato

RISULTATI TNATURA PIEDILUCO

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: