Coppa Europa di Bratislava: Steini e Peron di bronzo, Orla quinta al traguardo

Alessia Orla

Alessia Orla

Domenica 18 maggio si è svolto a Bratislava, in Slovacchia, una tappa di Coppa Europa con tanti azzurri al via che hanno colto dei risultati di rilievo. Di seguito il comunicato riguardante la prova di Alessia Orla.

Alessia Orla si sarebbe classificata 5^ nella recente prova di Coppa Europa a Bratislava (Slovacchia), se un sacchetto di nylon per proteggere le scarpe da running dalla pioggia non avesse tirato un brutto scherzo alla triatleta della DDS.

Alla fine della frazione ciclistica, nella quale si è distinta per la generosità guidando il gruppo di 6 capofila delle 49 atlete in gara, Alessia ha scoperto le scarpe buttandolo forse un po’ frettolosamente nel box all’interno del quale obbligatoriamente tutti i concorrenti devono riporre gli effetti personali (muta, cuffia, occhialini, ecc.).

Il sacchetto, che nel frattempo volava per la zona cambio, è stato segnalato dai giudici. Sul tabellone è comparso il numero 4, pettorale della Orla, con la segnalazione di una penalità consistente nel fermarsi e ripartire dopo 30″.

Purtroppo la foga della gara le ha impedito di accorgersene e di scontare lo “stop&go” con conseguente squalifica.

Peccato perché aggiunto al terzo posto di Gaia Peron e di Matthias Steinwandter, il piazzamento avrebbe reso ancora più positiva la trasferta azzurra.

Non c’è tempo per piangere sui punti e sul premio persi, perché domenica 25 è già tempo di rivincite con la prima prova di Grand Prix de France a Dunkerque con la squadra del Noyon.

E’ la quarta volta che la ventiduenne torinese gareggia in Normandia. Quest’anno per cercare di migliorare il 24° posto, sua miglior prestazione ottenuta ancora nel 2011.

Fonte: comunicato stampa Alessia Orla

CLASSIFICA BRATISLAVA ETU SPRINT TRIATHLON EUROPEAN CUP
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: