Select Page

Anna Maria Mazzetti e Daniel Hofer Campioni Italiani di Triathlon Sprint

Il podio maschile dei Campionati Italiani di triathlon sprint 2013 di Lovadina (foto FITri.it)

Il podio maschile degli Italiani di triathlon sprint 2013 (foto Riccardo Giardina /THE SHOT)

Nella prima giornata del 47 Anno Domini Triathlon Festival, presso l’accogliente Centro Le Bandie, si sono disputati sabato 5 ottobre i Campionati Italiani di triathlon sprint individuali assoluti.

L’inizio della mattinata non prometteva nulla di buono, con una leggera pioggia e una temperatura piuttosto fresca, ma fortunatamente poi da metà mattino in poi ha smesso di piovere.

Temperatura dell’acqua intorno ai 20°C e muta indossata dalla stragrande maggioranza degli atleti.

Nella gara femminile, assente Alice Betto per problemi fisici, i favori del pronostico erano per la campionessa in carica, Anna Maria Mazzetti, che ha mantenuto le attese.

Dall’acqua la prima ad uscire è stata Veronica Signorini, poi incappata in un incidente in bici che l’ha costretta al ritiro (per fortuna senza particolari conseguenze).

In bici si formava un gruppo di 13 triatlete e in T2 la prima a rientrare guidando il gruppo era Giulia Sforza.

Ma nel corso dei 5K finali si delineavano chiaramente le forze in campo, con Mazzetti che prendeva la testa con margine e andava a vincere il suo secondo titolo consecutivo.

Alle sue spalle, la compagna di squadre delle Fiamme Oro, la triestina Daniela Chmet, mentre vinceva l’appassionante volata per il terzo posto la giovane Youth B del Pianeta Acqua, Angelica Olmo, davanti all’azzurra della Minerva Roma Elena Petrini.

La gara maschile è partita dopo 1 ora e 15 minuti dalla partenza femminile, per garantire una gara sicura e regolare.

Il più veloce a terminare i 750 metri di nuoto, nonostante una condizione fisica non ottimale, è stato Alessandro Fabian, seguito a pochi secondi da tutti i più forti.

Anche in questo caso, si formava un gruppo nutrito davanti, con i Carabinieri a dettare il ritmo, grazie all’azione in particolare di Giulio Molinari, tra i più attivi nei 20K del percorso strutturato su due giri.

Nella corsa finale, dopo un primo tentativo di Andrea De Ponti (Friesian Team) salivano in cattedra gli altri tre Carabinieri, in particolare inizialmente con Alessandro Fabian e Daniel Hofer, e poi con il recupero di Matthias Steinwandter.

Davvero appassionante negli ultimi metri la volata per la vittoria finale tra Hofer e Stein, con il primo che è riuscito proprio sul fil di lana ad avere la meglio sul giovane compagno di squadra. Tripletta Carabinieri centrata con il terzo posto di Fabian, quarto De Ponti.

A seguire, si sono susseguite altre 4 batterie di uomini, distanziate di mezz’ora una dall’altra, che sono andate ad animare questa prima giornata a Lovadina, con oltre 800 finisher.

Domenica 6 ottobre la seconda giornata con le gare dedicate alle squadre: alle ore 10 la gara a staffetta (mista) 2+2, alle 12 la Coppa Crono.

ANNA MARIA MAZZETTI
E’ stata una gara molto particolare, con temperatura molto fredda fin dal nuoto e percorso soprattutto nella frazione podistica molto duro per lo sterrato. Ci tenevo molto oggi a riconfermare la vittoria della passata stagione e sono contenta della mia prestazione. Domani ci aspettano le staffette, poi mi prenderò finalmente un po’ di vacanza. (FITri.it)

DANIEL HOFER
Finalmente sono riuscito a conquistare questo oro, è stata una gara molto bella, abbiamo fatto un ottimo lavoro di squadra e sono molto contento di aver vinto con questa ‘tripletta’ di atleti Carabinieri, siamo fortissimi! (FITri.it)

ALESSANDRO FABIAN
E’ un podio che mi dà morale per la gara di domani (Garmin Barcelona Triathlon, ndr), in settimana ho avuto un’influenza intestinale che mi ha debilitato; oggi aspettavo delle risposte per capire se e quanto il virus mi avesse condizionato. Tutto sommato, mi pare di esserne uscito piuttosto bene. Domani a Barcellona cercherò di giocarmela con i migliori.

Ulteriori informazioni qui e nella sezione TRINEWS.

CLASSIFICA Campionati Italiani Triathlon Sprint Lovadina
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: