Ironman France tris per Van Lierde, prima per Ellis, 109 azzurri finisher

Mary Beth Ellis vince il suo primo Ironman France

Mary Beth Ellis vince il suo primo Ironman France

La nona edizione dell’Ironman France, che si è disputata domenica 23 giugno, ha visto oltre 2.500 triatleti partecipare dalla Baia degli Angeli di Nizza. Tris centrato dal belga Frederik Van Lierde, con record della gara, esordio vincente per la statunitense Mary Beth Ellis. L’evento funestato dalla morte di un atleta durante la frazione ciclistica.

Nella gara maschile, Van Lierde è uscito insieme allo spagnolo Clemente Alonso (Peperoncino Team) dall’acqua, in 48′, con a seguire, in terza piazza il secondo portacolori del team torinese, il francese Anthony Pannier.

A seguire, lo svizzero Mathias Hecht, Paul Amey e uno dei favoriti della vigilia, Bart Aernouts, a oltre 3′.

In bici Van Lierde parte deciso e fa segnare il miglior tempo di giornata, in 4:33:29, con 5′ di vantaggio sul secondo miglior crono. A piedi, l’unico che fa meglio di lui è il connazionale Aernouts, che però gli arriva a 3’29”, praticamente il distacco preso nella frazione di nuoto.

Al terzo posto si piazza lo spagnolo Alonso che tiene giù dal podio il terzo belga, Bruno Clerbout. A seguire Beyeler, Jeuland, Marceau, Stuts, Depret e Schifferle.

In campo femminile, la statunitense Mary Beth Ellis esce dall’acqua in prima posizione, con Lucie Zelenkova Reed (Peperoncino) a pochi secondi, quindi aumenta il suo vantaggio facendo segnare il miglior split bike.

Nella maratona, può controllare senza grossi patemi, facendo segnare il quarto tempo e andando a vincere in 9:12:54.

Sul podio salgono due francesi, Jeanne Collonge e Delphine Pelletier, che riesci a recuperare la posizione a discapito della britannica Catherine Faux. A seguire Ribes, Reed, Peilex, Guinoiseau, Matthes e Corydon.

Per quanto riguarda i nostri colori, sono stati 109 i finisher azzurri, tra cui il più veloce è stato Luca De Paolis: l’aquilano della Forhans Team era l’unico PRO italiano in gara e, nonostante una crisi nell’ultima parte della maratona, ha concluso la gara in 9:26:45. Un minuto dietro è arrivato l’M30-34 Francesco Melissano, classificatosi nono della sua categoria.

Da seganalare in particolare l’unico podio conquistato dai nostri, grazie a Monica Ferrari nella categoria F4549 in cui la forte triatleta veneta ha concluso al secondo posto.

In un comunicato, lo staff ha diffuso la tragica notizia della morte di un atleta partecipante alla gara, avvenuto durante la frazione ciclistica (non sono stati resi noti ulteriori dettagli): “La société IRONMAN a le regret de vous annoncer le décès d’un athlète ayant pris part ce jour, dimanche 23 juin à l’IRONMAN France Nice. A cet instant, toutes nos pensées ainsi que celles des partenaires et tous personnels associés à l’organisation de l’événement vont vers la famille, les proches et amis de l’athlète. L’athlète était sur le parcours vélo de la course et les équipes en charge de l’organisation de l’IRONMAN France Nice travaillent actuellement en totale collaboration avec les autorités pour établir les circonstances de ce tragique incident“.

Già stabilità la data della 10^ edizione: 29 giugno 2014, le iscrizioni sono già aperte: www.ironmannice.com

CLASSIFICA
TUTTI I RISULTATI

VIDEO

Emission spéciale consacrée à l’Ironman de Nice di france3cotedazur

About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: