Select Page

Mondiale XTERRA a Maui, GP De Faveri capitano degli azzurri

Domenica 28 ottobre si disputerà l’XTERRA Maui, la finale mondiale del prestigioso circuito di triathlon off-road.

La gara per il secondo anno consecutivo prenderà il via da Kapalua è vedrà gli oltre 800 partecipanti (da 28 nazioni) nuotare per 1.5K nell’Oceano (su percorso a M con uscita dall’acqua a metà gara all’australiana); quindi pedalare per 30.4K in mountain bike e infine affrontare un trail run di 9.5K.

Il montepremi in palio per i PRO sarà di 105.000 dollari (uguale per uomini e donne, 20.000 per il primo, 12.000 per il secondo, 7.000 per il terzo e poi a scalare fino a 500 dollari per il 10°); gli Age Group invece, oltre a concorrere per il titolo iridato, si sfideranno per dei premi tecnici messi in palio dagli sponsor.

Assente il campione in carica, l’austriaco Michael Weiss fermato per una vicenda doping (qui la cronaca del Mondiale 2011 a cui partecipò anche Lance Armstrong), tra i favoriti per la vittoria finale, ci sono innanzitutto il sudafricano Conrad “the Caveman” Stoltz (4 volte iridato); quindi lo spagnolo Eneko Llanos (3 successi), il francese Nicolas Lebrun (1 titolo), l’australiano Ben Allen e lo statunitense Josiah Middaugh.

Ma tanti altri potranno intromettersi, tra cui gli specialisti del corto Javier Gomez (lo spagnolo ha vinto ad Auckland la Grand Final ITU WTS), il costaricense Leonardo Chacon e l’inglese Tim Don, quindi l’ironman tedesco Sebastien Kienle e il duatleta/lunghista spagnolo Victor Del Corral.

Ci sarà tra i PRO anche il nostro capitano, l’intramontabile Gianpietro De Faveri, campione in carica di specialità (titolo vinto a fine maggio all’XTERRA Italy) pronto a 43 anni a dire la sua e far vedere tutto il suo talento e la sua determinazione tra i più grandi al mondo.

In campo femminile, difenderà il suo titolo la britannica Lesley Paterson e se la dovrà vedere innanzitutto con la canadese Melanie McQuaid (3 volte iridata); quindi con la ceca Helena Erbenova (dominatrice della stagione), la francese del Triathlon Cremona Stradivari Marion Lorblanchet (fuori per infortunio per gran parte dell’anno), l’altra britannica Jacqui Slack, la svizzera Renata Bucher e la statunitense Shonny Vanlandingham (1 titolo).

Ma da tenere d’occhio ci sono anche la cilena Barbara Riveros, la sudafricana Mari Rabie, la statunitense Heather Jackson e la canadese Magali Tisseyre.

Per quanto riguarda gli italiani, oltre a “GP”, ci saranno altri 14 connazionali al via della gara di Maui. Le quattro donne della spedizione azzurra sono Paola Goldoni, Angela Fogarolli, Roberta Frigeri e Silvia Tiezzi; ecco invece gli altri 10 Age Group del Belpaese: Luca Alladio, Fabio Assandri, Daniele Cantamessa, Alessandro Cassetti, Paolo Esempi, Daniele Meroni, Daniele Michelet, Marco Moroni, Roberto Piroddi e Riccardo Rosticci.

La gara prenderà il via alle 9 ore locali di domenica 28 ottobre (le 21 in Italia), le premiazioni PRO sono previste per le 13.30, mentre l’Awards Dinner per le 19; poi dalle 19.30 il via alla festa con l’Halloween Costume After Party, presentato da Hawaiian Airlines

E proprio la compagnia aerea promuove anche quest’anno la “2012 Hawaiian Airlines Pro Doublers“, ovvero la classifica che premia i migliori atleti (PRO ed Age Group) che portano a termine l’Ironman Kona e l’XTERRA Maui. Quest’anno tra i PRO i favoriti sono Sebastian Kienle (8:27:08 nell’Ironman) e Mary Beth Ellis (9:22:57).

PRO UOMINI
Australia – Ben Allen, Chris Legh
Austria – Max Renko
Belgium – Yeray Luxem, Jim Thijs
Brazil – Felipe Moletta, Cid Santos
Canada – Brent McMahon, Jean-Philippe Thibodeau, Mike Vine
Costa Rica – Leondardo Chacon
Czech Republic – Jan Francke, Jan Kubicek
France – Francois Carloni, Brice Daubord, Pierre Facomprez, Nico Lebrun, Asa Shaw
Germany – Sebastien Kienle, Felix Schumann
Great Britain – Tim Don, Sam Gardner, Llewellyn Holmes
Italy – Gianpietro De Faveri
Japan – Kenji Takeya, Takahiro Ogasawara, Yu Yumoto
Mexico – Francisco Serrano
New Zealand – Braden Currie, Mark Leishman, Richard Ussher
South Africa – Conrad Stoltz
Spain – Victor Del Corral, Javier Gomez, Eneko Llanos
Switzerland – Olivier Marceau
USA – Craig Evans, Damian Gonzalez, Jordan Jones, Josiah Middaugh, Branden Rakita, Will Ross, Cody Waite

PRO DONNE
Canada – Katie Button, Brandi Heisterman, Christine Jeffrey, Danelle Kabush, Melanie McQuaid, Magali Tisseyre
Chile – Barbara Riveros
Czech Republic – Helena Erbenova
France – Marion Lorblanchet
Great Britain – Lesley Paterson, Jacqui Slack
New Zealand – Catherine Dunn, Elizabeth Orchard
South Africa – Mari Rabie
Switzerland – Renata Bucher
USA – Caroline Colonna, Heather Jackson, Suzie Snyder, Shonny Vanlandingham

ALBO D’ORO E RECORD

RISULTATI

SITO UFFICIALE

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: