Lance Armstrong vince in costume, WTC gli regala Kona?

Uno scatenato Lance Armstrong si è imposto domenica 30 settembre nella 34^ edizione di una delle gare più longeve degli USA, ovvero il SuperFrog Triathlon.

Il triathlon 113 (1.9-90-21.1K) si è svolto sull’isola di Coronado, nel sud della California, e ha richiamato l’attenzione di media e sponsor da tutto il Nordamerica.

La gara, organizzata dalla Navy Seal Foundation, si è avvalsa della collaborazione anche della Livestrong Foundation di Armstrong per raccogliere fondi.

Per quanto riguarda la cronaca, il 7 volte vincitore del Tour de France è uscito a ridosso dei primi dal nuoto e poi in bici ha fatto segnare il miglior split, a quasi 45 all’ora di media!

Infine, a piedi ha trionfato chiudendo la mezza sotto l’ora e venti, con Leon Griffin secondo a poco più di 4′; terzo Tyler Butterfield.

La cosa singolare, come si evince dalle foto, è che Armstrong ha gareggiato solo con il costume (muta in acqua), pedalando e correndo a petto nudo, come si faceva nel triathlon dei “pionieri” negli anni ’80.

Nella gara femminile, Beth Walsh ha vinto nettamente davanti a Jaryna Moss e Maurin Scheetz.

Tornando ad Armstrong, per lui è stato un ritorno al triathlon (ultima gara quella vittoriosa all’Ironman 70.3 Hawaii), dato che USADA a metà giugno, con un corposo fascicolo contenente accuse di doping nei suoi confronti, aveva fatto prendere alla WTC la decisione di impedirgli di gareggiare in altre gare marchiate Ironman.

Ma ora voci insistenti dicono che WTC stia cercando di fare di tutto per invertire la marcia; l’obiettivo, clamoroso, sarebbe quello di vedere il texano al via già il prossimo 13 ottobre al Mondiale Ironman di Kona, Hawaii. La prenotazione delle camere a Kona per Armstrong e tutto il suo numeroso entourage c’è già…

FOTOGALLERY LANCE ARMSTRONG SUPERFROG TRIATHLON

VIDEO
httpv://www.youtube.com/watch?v=GTD9aDWdwHg

CLASSIFICA
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: