Select Page

Doppietta austriaca per Brustolon e Casadei

A Litschau nel “7° WEM Triathlon” Danilo Brustolon vince la gara sulla distanza Sprint ed Alberto Casadei fa altrettanto nel triathlon medio

Sabato 11 agosto – Ottime prestazioni per le Fiamme Oro giungono dal campione italiano di Duathlon Classico Danilo Brustolon e dal campione italiano di Triathlon Medio Alberto Casadei.

I due atleti si sono imposti a Litschau (il punto più a nord dell’Austria, a ridosso del confine con la Repubblica Ceca) nel prestigioso WEM Triathlon, gara giunta alla 7^ edizione che si svolge su due distanze: il triathlon “Sprint” (500 metri di nuoto, 28K ciclismo senza scia, 5K di corsa) e il triathlon “Classic” (2,4K nuoto, 84K ciclismo senza scia, 21K corsa).

Nello Sprint il cuneese Brustolon, è uscito secondo dall’acqua dietro alla leggenda del triathlon italiano Gianpietro De Faveri (GP Triathlon).

Nel corso dell’impegnativo giro ciclistico di 28 km che prevedeva un dislivello di quasi 400 metri, Brustolon e De Faveri sono stati raggiunti da Andreas Madlmair e Mark Capek e insieme hanno proseguito sino alla seconda zona cambio.

Nei 5 km di corsa finali, Brustolon ha fatto valere le sue doti di ottimo podista, chiudendo vittorioso la propria gara con un minuto di vantaggio su Madlmair ed un minuto e mezzo su Capek. Quarto al traguardo l’altro italiano in gara, il vittoriese De Faveri.

La seconda gara della giornata in programma era il triathlon “Classic”, che vedeva al via oltre al veneziano Casadei anche nomi importanti del panorama internazionale quali il ceco Jan Rehula (medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Sydney, quando il triathlon fece il suo ingresso nel programma olimpico) e gli idoli locali Daniel Niederreiter e Max Renko.

Casadei, con un nuoto condotto dalle prime bracciate, si è presentato in zona cambio con circa 2’30” di vantaggio su Rehula e 3″ su Niederreiter. Nella frazione ciclistica (svoltasi sullo stesso circuito della gara “Sprint” da ripetersi tre volte per un totale di oltre 1000 metri di dislivello), Niederreiter è riuscito a ricucire il gap accumulato nel nuoto, senza tuttavia riuscire a staccare ulteriormente Casadei.

I due così si sono presentati insieme dopo gli 84 km di ciclismo in zona cambio. Anche qui, come Brustolon nella gara “Sprint”, Casadei ha preso subito la testa della gara senza più lasciarla sino al traguardo, finendo la propria prova in 4:13:55, poco più di un minuto prima di Niederreiter. Terzo e più staccato Renko.

INTERVISTE
Danilo Brustolon – “Ritorno alla vittoria in un triathlon dopo tanto tempo. Questo mi dà molta fiducia in vista dei prossimi Mondiali di Duathlon a Nancy (Francia) del 22 settembre.
Alberto Casadei – “Dopo il ritiro al Campionato del Mondo di Triathlon Lungo di due settimane fa a causa di una foratura, ho deciso di venire in Austria a gareggiare per cercare di sfruttare l’ottimo stato di forma in cui mi trovavo. Nonostante un po’ di affaticamento dovuto agli ultimi allenamenti intensi, sono riuscito a gestire nel migliore dei modi la gara, portando a casa una prestigiosa vittoria e il mio ottavo sigillo stagionale. Il prossimo appuntamento in calendario sarà, sempre in Austria, l’Ironman 70.3 Zell am See tra due settimane.

Fonte: comunicato stampa Fiamme Oro

CLASSIFICA
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: