Triathlon dello Scoglio a Silvia Riccò e Fabio Guidelli

Fabio Guidelli, aretino dell’Arezzo Triathlon, ha vinto la prima edizione del ‘Triathlon dello scoglio‘, gara di triathlon sprint mtb, disputatasi domenica 15 aprile a Porto Santo Stefano, località Pozzarello.

La kermesse, inserita dal comitato regionale della FITri nell’ambito della Coppa Toscana, era valida anche quale campionato toscano di triathlon sprint mtb.

Con l’ennesimo successo, Guidelli, oltre a conquistare il titolo regionale della specialità, consolida la prima piazza nella Coppa Toscana. Il validissimo atleta aretino ha infatti vinto tre delle quattro precedenti tappe (i duathlon di Populonia, Livorno e Lucca).

Le terre e le acque dell’Argentario hanno offerto uno splendido spettacolo agli atleti iscritti ed al folto pubblico. La gara, perfettamente organizzata dalla Trisport Argentario Team, è stata decisamente impegnativa, resa dura dal percorso disegnato per la frazione in sella alla mountain bike.

Dopo la pioggia copiosa caduta fino al giorno prima su tutta la regione, la manifestazione è stata accompagnata da un tiepido sole, che ha agevolato il compito dei partecipanti e reso ancor più spettacolare il panorama.

Dopo il minuto di silenzio in memoria del calciatore Piermario Morosini, deceduto sabato durante Pescara-Livorno, gli atleti (97 al via: 81 uomini e 16 donne) hanno iniziato la kermesse, effettuando 750 metri a nuoto.

All’uscita dalla spiaggia, sottopasso per arrivare alla zona cambio. Poi, in mountain bike, 15 km duri, con pendenze fino al 15% e un saliscendi ricco di strade sterrate e ghiaiose.

Una frazione a dir poco faticosa. Infine i 5 km della fase podistica interamente pianeggianti. I partecipanti hanno attraversato, a corsa, anche la spiaggia e sono arrivati al centro abitato di Porto Santo Stefano, per poi tornare sul traguardo posto in località Pozzarello.

Guidelli ha chiuso la frazione a nuoto al primo posto, seguito da Tommaso Secchi (Freestyle Tr.-Balestrini Team) e da Alessio Buraccioni (Green Hill Roma).

Nella seconda frazione, complice una foratura rimediata nella seconda parte del percorso, Guidelli è stato superato da Antonello Pallotta (grossetano della SB3), nettamente il migliore nella prova in sella alla mountain bike.

Nell’ultimo segmento di gara, Guidelli ha recupero i 31” di ritardo accusati al secondo cambio dall’atleta maremmano. Guidelli ha tagliato il traguardo con 1’10” su Pallotta (1h,05’39”).

Ottima la terza piazza del diciottenne romano Alessio Buraccioni (Green Hill), in 1,08’22”.

Fra le donne, netto il successo di Silvia Riccò (nella foto in alto), triatleta reggiana del Triathlon Cremona Stradivari, prima con il tempo 1h,18’57”. La Riccò, alla sua prima gara stagionale, ha fatto segnare i migliori tempi in tutte e tre le frazioni.

Seconda al traguardo (ma premiata con il titolo regionale), la labronica Marcella Chiavaccini (4 Mori Livorno), in 1h,29’36”. Particolarmente brillante la prova della Chiavaccini nella frazione in mountain bike.

Terza Laura Silei (Perugia Tr.) in 1h,31’36”. Poi due altre due atlete livornesi della Freestyle (e dunque sul podio, seconda e terza, per il campionato toscano): Arianna Gigoni (1h,37’47”) e Erika Chierici (1h,44′,11”).

Le premiazioni, giunte dopo un ricco ‘pasta party’ sono state curate anche dal sindaco del comune di Monte Argenario Arturo Cerulli e dal presidente del comitato toscano della Fitri Marino Pratesi.

Fonte: comunicato stampa Comitato Toscano FITri – Fabio Giorgi

CLASSIFICA

About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: