Select Page

La sfida di Lance Armstrong all’Ironman 70.3 Galveston, c’è anche Daniel Fontana

Domenica si svolgerà a Galveston, in Texas, un Ironman 70.3 stellare e atteso da tutto il mondo, del triathlon e non solo. Infatti, al via ci sarà anche Lance Armstrong, alla sua seconda prova del circuito dopo l’esordio di febbraio.

All’Ironman 70.3 Panama si piazzò al secondo posto, battuto solo da una fenomenale rimonta della medaglia d’argento olimpica di Pechino 2008 Bevan Docherty.

In Texas, nella gara di casa, il 7 volte vincitore del Tour de France si troverà una concorrenza ancora più agguerrita, a partire dal due volte iridato della specialità Michael Raelert.

Ma oltre al tedesco, a sfidare Lance ci saranno anche Marino Vanhoenacker, sei volte vincitore dell’Ironman Austria e recente vincitore dell’IM 70.3 New Zealand; lo statunitense Tim O’Donnell, vincitore dell’Ironman 70.3 San Juan di due settimane fa; il rossocrociato Ronnie Schildknecht, cinque volte trionfatore all’Ironman Switzerland; e ancora Paul Amey, Bryan Rhodes, Jozsef Major, Sebastian Kienle e…

E il nostro Daniel Fontana, che dopo l’esordio stagionale sfortunato a Pucon, dove per una foratura dovette cedere il trono di campione e accontentarsi di un ottavo posto, vuole dimostrare tutto il suo valore anche sulla “mezza” distanza.

Notevole anche il parterre femminile, con la britannica Leanda Cave, bronzo a Kona 2011, che se la vedrà con l’olandese Yvonne van Vlerken, Caitlin Snow, Amy Marsh, Nina Kraft, Heather Wurtele e la nostra Carla Stampfli, trionfatrice a gennaio a Pucon, in Cile.

Il montepremi che si contenderanno i professionisti all’Ironman 70.3 U.S. Professional Championship è di $75,000, con un bonus di $5,000 per il primo triatleta “stars&stripes” al traguardo.

L’Ironman 70.3 Galveston è anche una delle quattro che assegna il maggior punteggio, 1.500 punti, per il ranking di qualificazione al Mondiale di Las Vegas.

STARTING LIST

www.ironman.com

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

3 Comments

  1. Marco

    mi sa che stavolta il buon lance dovra’ fare gara in posizione di rincalzo, anche si il giovane Raelert non e’ dato in grande forma.

    Rispondi
    • daddo

      io dico che sarà una gara tutta da gustare. e dico che al texano girano ancora les balotas per il razzo che l’ha superato all’ultimo miglio nel 70.3 di Panama…

      Rispondi
      • matteo

        las balotas.. 😉

        Rispondi

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: