Autore Topic: storta al piede  (Letto 7553 volte)

Offline MaZinga

  • Duathlon
  • ***
  • Post: 334
  • Karma: +12/-5
    • Mostra profilo
storta al piede
« il: Maggio 16, 2009, 08:50:53 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta; per fortuna sono riuscito a "saltare" via, e poi ho continuato a correre per finire l'allenamento. a caldo il dolore era sopportabile e avevo le scarpe allacciate strette.
appena levate le scarpe ho visto che si era gonfiata la parte esterna del dorso del piede, più o meno la zona al centro tra il malleolo e le dita.
riesco a camminare, con molto fastidio, ma il problema e': fra otto giorni c'e' il primo triathlon olimpico della stagione in sicilia, e tra quindici abbiamo gia' organizzato una trasferta per partecipare a quello di Bari.
ho cercato sul forum come curarmi ma non ho trovato niente.
gli esperti cosa consigliano ?
stamattina avevo in programma un lungo in bici, e avrei anche provato a farlo per vedere se con le scarpette rigide, dato che la caviglia non ha avuto alcun danno, il dolore era sopportabile, ma piove e c'e' vento forte, quindi oggi comunque riposo. Ma domani ?

Offline Cristiano Caporali

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 2733
  • Karma: +190/-219
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #1 il: Maggio 16, 2009, 09:29:34 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta; per fortuna sono riuscito a "saltare" via, e poi ho continuato a correre per finire l'allenamento. a caldo il dolore era sopportabile e avevo le scarpe allacciate strette.
appena levate le scarpe ho visto che si era gonfiata la parte esterna del dorso del piede, più o meno la zona al centro tra il malleolo e le dita.
riesco a camminare, con molto fastidio, ma il problema e': fra otto giorni c'e' il primo triathlon olimpico della stagione in sicilia, e tra quindici abbiamo gia' organizzato una trasferta per partecipare a quello di Bari.
ho cercato sul forum come curarmi ma non ho trovato niente.
gli esperti cosa consigliano ?
stamattina avevo in programma un lungo in bici, e avrei anche provato a farlo per vedere se con le scarpette rigide, dato che la caviglia non ha avuto alcun danno, il dolore era sopportabile, ma piove e c'e' vento forte, quindi oggi comunque riposo. Ma domani ?


Io metto ghiaccio _sor0050
"A winner is only a dreamer who hasn't given up"

Nelson Mandela

Offline andrebarca

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 3878
  • Karma: +9/-13
    • MSN Messenger - andrebarca78@hotmail.it
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: storta al piede
« Risposta #2 il: Maggio 16, 2009, 11:12:38 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta; per fortuna sono riuscito a "saltare" via, e poi ho continuato a correre per finire l'allenamento. a caldo il dolore era sopportabile e avevo le scarpe allacciate strette.
appena levate le scarpe ho visto che si era gonfiata la parte esterna del dorso del piede, più o meno la zona al centro tra il malleolo e le dita.
riesco a camminare, con molto fastidio, ma il problema e': fra otto giorni c'e' il primo triathlon olimpico della stagione in sicilia, e tra quindici abbiamo gia' organizzato una trasferta per partecipare a quello di Bari.
ho cercato sul forum come curarmi ma non ho trovato niente.
gli esperti cosa consigliano ?
stamattina avevo in programma un lungo in bici, e avrei anche provato a farlo per vedere se con le scarpette rigide, dato che la caviglia non ha avuto alcun danno, il dolore era sopportabile, ma piove e c'e' vento forte, quindi oggi comunque riposo. Ma domani ?


Io metto ghiaccio _sor0050
Io, che purtroppo con le storte ho una certa confidenza [occhiataccia], ghiaccio e arnicagel..
L'anno scorso un'eversione mi è costata 1 mese di stop(e due settimane di stampelle), però pedalavo senza problemi..
.."memento audere semper.."


http://ponentetriathlon.blogspot.com

Offline Vattla'piè

  • Triathlon
  • ****
  • Post: 778
  • Karma: +14/-59
  • mah...
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #3 il: Maggio 16, 2009, 11:48:18 »

1°= NN correre  finchè nn sgonfia, vai in bici solo se ti fasci l'articolazione.
2°= fai bagni alternati con acqua calda/fredda, poi metti ''fastum gel'', ti fasci con una benda elastica incrociandola in modo che i tendini lesionati nn lavorino.
3°= nuota senza spingere con il piede alle virate !
IN BOCCA AL LUPO  _sor0001
<È il grande inganno, la saggezza dei vecchi. Non diventano saggi. Diventano attenti.> (da Addio alle armi - Ernest Hemingway)
Vattla'piè!

Offline andrea69

  • Triathlon
  • ****
  • Post: 978
  • Karma: +9/-8
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #4 il: Maggio 16, 2009, 14:40:10 »

Q8 Bif: ghiaccio 2/3 volte al giorno x 20/30' [ok]

Se poi vuoi mettere qualche pomata va bene.

Non correre per qualche giorno, 2 allenamenti in meno di corsa l'ultima settimana non rovineranno certo la preparazione e forse recupererai meglio per la gara!

In bocca al lupo - anche per la gara!!

Ciao

Offline luc

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 1535
  • Karma: +32/-235
  • obiettivo 2012: triathlon e peggior Karma di FCZ
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #5 il: Maggio 16, 2009, 15:13:50 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta; per fortuna sono riuscito a "saltare" via, e poi ho continuato a correre per finire l'allenamento. a caldo il dolore era sopportabile e avevo le scarpe allacciate strette.
appena levate le scarpe ho visto che si era gonfiata la parte esterna del dorso del piede, più o meno la zona al centro tra il malleolo e le dita.
riesco a camminare, con molto fastidio, ma il problema e': fra otto giorni c'e' il primo triathlon olimpico della stagione in sicilia, e tra quindici abbiamo gia' organizzato una trasferta per partecipare a quello di Bari.
ho cercato sul forum come curarmi ma non ho trovato niente.
gli esperti cosa consigliano ?
stamattina avevo in programma un lungo in bici, e avrei anche provato a farlo per vedere se con le scarpette rigide, dato che la caviglia non ha avuto alcun danno, il dolore era sopportabile, ma piove e c'e' vento forte, quindi oggi comunque riposo. Ma domani ?

aspetta qualche giorno..in caso una visitina dal tri-fisiatra Michele

Offline luc

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 1535
  • Karma: +32/-235
  • obiettivo 2012: triathlon e peggior Karma di FCZ
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #6 il: Maggio 16, 2009, 15:15:41 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta; per fortuna sono riuscito a "saltare" via, e poi ho continuato a correre per finire l'allenamento. a caldo il dolore era sopportabile e avevo le scarpe allacciate strette.
appena levate le scarpe ho visto che si era gonfiata la parte esterna del dorso del piede, più o meno la zona al centro tra il malleolo e le dita.
riesco a camminare, con molto fastidio, ma il problema e': fra otto giorni c'e' il primo triathlon olimpico della stagione in sicilia, e tra quindici abbiamo gia' organizzato una trasferta per partecipare a quello di Bari.
ho cercato sul forum come curarmi ma non ho trovato niente.
gli esperti cosa consigliano ?
stamattina avevo in programma un lungo in bici, e avrei anche provato a farlo per vedere se con le scarpette rigide, dato che la caviglia non ha avuto alcun danno, il dolore era sopportabile, ma piove e c'e' vento forte, quindi oggi comunque riposo. Ma domani ?

aspetta qualche giorno..in caso una visitina dal tri-fisiatra Michele

P.S. oppure chiedi ad Angela che mi ha rimesso in sesto qualche anno fa' [ciaociao]

Offline ilpelle

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 4207
  • Karma: +30/-1
  • Cronobiologico
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #7 il: Maggio 16, 2009, 20:18:48 »

bicchierone di birra gelata
2' sulla zampa
2' nel gargarozzo
alla fine starai proprio meglio
garantito


 :D
Talvolta sono
talaltra no
stavolta è talora
al limite un succedaneo

Offline MaZinga

  • Duathlon
  • ***
  • Post: 334
  • Karma: +12/-5
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #8 il: Maggio 17, 2009, 21:37:02 »

grazie a tutti per i suggerimenti.
ho gia' cominciato a metterli in pratica (non quello del Pelle, la birra fa male alla mia prostata e la bevo solo due o tre volte l'anno).
per completare, qualcuno mi puo' spiegare:
a) se il ghiaccio va messo solo i primi giorni, o se invece quando si ha un dolore derivante da una infiammazione o da un trauma va bene anche nel medio periodo, due \ tre settimane) ?
b) quale e' il principio benefico del bagno alternato acqua calda \ acqua fredda (o viceversa) ? 

Offline cich72

  • Trikids
  • *
  • Post: 83
  • Karma: +0/-10
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: storta al piede
« Risposta #9 il: Maggio 17, 2009, 22:15:12 »

ok al ghiaccio 2 o 3 volte al giorno, x non piu' di 10 minuti e non a contatto diretto con la pelle....
meglio se attendi che sgonfi prima di riprendere a correre...bici e nuoto solo se non interessi la zona lesa...
pomate ok ma non sperare in miracoli....
dovrei capire dove hai il problema....i bendaggi vanno fatti bene altrimenti rischi problemi ancor piu' grossi...
il mio consiglio è di attendere e iniziare pian piano...potresti tirarla alla lunga altrimenti....

Offline monto75

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 1253
  • Karma: +42/-1
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #10 il: Maggio 18, 2009, 09:50:11 »

ok al ghiaccio 2 o 3 volte al giorno, x non piu' di 10 minuti e non a contatto diretto con la pelle....
meglio se attendi che sgonfi prima di riprendere a correre...bici e nuoto solo se non interessi la zona lesa...
pomate ok ma non sperare in miracoli....
dovrei capire dove hai il problema....i bendaggi vanno fatti bene altrimenti rischi problemi ancor piu' grossi...
il mio consiglio è di attendere e iniziare pian piano...potresti tirarla alla lunga altrimenti....

dopo 5 distorsioni...Q8 in pieno!

Offline Vattla'piè

  • Triathlon
  • ****
  • Post: 778
  • Karma: +14/-59
  • mah...
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #11 il: Maggio 19, 2009, 10:58:47 »

ACQUA CALDA/acqua fredda ti attivano la circolazione e ti favoriscono la penetrazione del FASTUM GEL, che qualcsa fa, assieme al massaggio!
e poi riposa, così andrai benissimo, in gara nn senti niente, pensa solo a poggiare bene il piede e stai rilassato!
   [ok]  [ok]  [ok]
<È il grande inganno, la saggezza dei vecchi. Non diventano saggi. Diventano attenti.> (da Addio alle armi - Ernest Hemingway)
Vattla'piè!

Offline MaZinga

  • Duathlon
  • ***
  • Post: 334
  • Karma: +12/-5
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #12 il: Maggio 19, 2009, 21:26:17 »

ACQUA CALDA/acqua fredda ti attivano la circolazione e ti favoriscono la penetrazione del FASTUM GEL, che qualcsa fa, assieme al massaggio!
e poi riposa, così andrai benissimo, in gara nn senti niente, pensa solo a poggiare bene il piede e stai rilassato!
   [ok]  [ok]  [ok]
ACQUA CALDA/acqua fredda ti attivano la circolazione e ti favoriscono la penetrazione del FASTUM GEL, che qualcsa fa, assieme al massaggio!
e poi riposa, così andrai benissimo, in gara nn senti niente, pensa solo a poggiare bene il piede e stai rilassato!
   [ok]  [ok]  [ok]
sto usando il ghiaccio come consigliato, e va gia' molto meglio.
anche se ho finalmente capito a cosa serve l'alternanza caldo freddo, continuo a non capire, scusate, come metterlo in pratica : prima bagno caldo e poi freddo, o al contrario ? per quanti minuti ? meglio caldo o meglio bollente ?
Vi ringrazio per le ulteriori precisazioni.
Antonio

Offline vito

  • Aquathlon
  • **
  • Post: 175
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #13 il: Maggio 20, 2009, 10:03:36 »

ieri correndo distratto ho poggiato in pieno su una linea di dislivello dell'asfalto e ho preso una storta;

MAzinga, trovati un buon avvocato e fà causa al Comune, ovviamente dì che stavi correndo per andare al lavoro. :wink:


Offline ilpelle

  • Ironman Hawaii
  • *****
  • Post: 4207
  • Karma: +30/-1
  • Cronobiologico
    • Mostra profilo
Re: storta al piede
« Risposta #14 il: Maggio 25, 2009, 17:49:37 »

ACQUA CALDA/acqua fredda ti attivano la circolazione e ti favoriscono la penetrazione del FASTUM GEL, che qualcsa fa, assieme al massaggio!
e poi riposa, così andrai benissimo, in gara nn senti niente, pensa solo a poggiare bene il piede e stai rilassato!
   [ok]  [ok]  [ok]
ACQUA CALDA/acqua fredda ti attivano la circolazione e ti favoriscono la penetrazione del FASTUM GEL, che qualcsa fa, assieme al massaggio!
e poi riposa, così andrai benissimo, in gara nn senti niente, pensa solo a poggiare bene il piede e stai rilassato!
   [ok]  [ok]  [ok]
sto usando il ghiaccio come consigliato, e va gia' molto meglio.
anche se ho finalmente capito a cosa serve l'alternanza caldo freddo, continuo a non capire, scusate, come metterlo in pratica : prima bagno caldo e poi freddo, o al contrario ? per quanti minuti ? meglio caldo o meglio bollente ?
Vi ringrazio per le ulteriori precisazioni.
Antonio
vin brulé
birrona
vin brulé
birrona
...


 :D
Talvolta sono
talaltra no
stavolta è talora
al limite un succedaneo