Select Page

Road to Kona 2018 | Sebastian Kienle torna sulla linea di partenza tra ricordi e voglia di rivincita. Con una nuova compagna: la Plasma 5 della Scott

Road to Kona 2018 | Sebastian Kienle torna sulla linea di partenza tra ricordi e voglia di rivincita. Con una nuova compagna: la Plasma 5 della Scott

Il tedesco Sebastian Kienle è tra i favoriti alla vittoria dell’Ironman Hawaii World Championship 2018, che si correrà sabato 13 ottobre. L’impresa di salire sul gradino più alto del podio della gara di Kona gli è già riuscita una volta, nel 2014.

E come nel 2014, quest’anno pedalerà sulla Plasma 5 di Scott “new edition”.

Sebastian Kienle strizza l’occhio all’Ironman Hawaii World Championship 2018. Dopo averlo conquistato nel 2014, quando è giunto al traguardo in 08:14:18, e aver stretto l’argento, dietro a re Frodeno, nel 2016, lo scorso anno si è dovuto accontentare della medaglia di legno, chiudendo la gara in 08:09:59, a poco più di due minuti dalla terza piazza.

Ora guarda a sabato 13 ottobre tra i ricordi e la voglia di rivincita, augurandosi che Kona gli sia amica.

Il campione tedesco, sul suo account Instagram, ha scritto:

«Ricordo ancora la sensazione di tagliare il traguardo per la prima volta nel 2014, ma ricordo anche la sensazione di tagliare la finish line l’anno scorso in 4^ posizione. Dopo un lungo anno di lavoro, sono tornato qui. Adoro questa sensazione di eccitazione».

Poche righe per sintetizzare il suo stato d’animo. Kienle ha poi racchiuso in un video parole, vecchie edizioni e nuove sfide…


L’IRONMAN HAWAII DI SEBASTIAN KIENLE


IN SELLA ALLA NUOVA PLASMA 5 DI SCOTT

Nel 2014 Sebastian Kienle ha vinto l’Ironman Hawaii pedalando sulla Plasma 5. Nel 2018 si ripresenta con la Plasma 5 “new edition”, completamente conforme alle regole UCI.

Ci soffermiamo su:

– il design del telaio aerodinamico tiene in considerazione l’interazione tra il movimento del ciclista e la sua bici. Un ciclista in movimento genera un disturbo sostanziale al flusso d’aria attorno alla bici e, di riflesso, alle prestazioni aerodinamiche. Nonostante uno sforzo in più per esaminare questo fenomeno complesso, è stato comunque un elemento studiato attentamente durante il processo di sviluppo della Plasma 5 e ha influenzato in modo importante il design del telaio.

– il manubrio ergonomico, che consente diverse regolazioni e il miglioramento nel sistema di trasporto del cibo, rendono la Plasma 5 e il ciclista una cosa sola. Un torso in posizione aerodinamica opporrà una resistenza minore, migliorando quindi le prestazioni aerodinamiche. La possibilità di regolare sella e manubrio è stato un tema rilevante durante la fase di sviluppo. L’attenzione è stata focalizzata anche sul bisogno di nutrirsi e idratarsi durante la prova in bici. Sulla base di questo, il team di ingegneri ha sviluppato un sofisticato sistema per riporre oggetti, che si distingue dal resto per l’elevato livello di usabilità, pur non ostacolando l’aerodinamica della bici e l’ergonomia del ciclista.


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: