Select Page

ITU WTS a Montreal: in gara gli italiani Betto e Fabian. Il programma e tutti i protagonisti

ITU WTS a Montreal: in gara gli italiani Betto e Fabian. Il programma e tutti i protagonisti

Torna la World Triathlon Series 2018. L’appuntamento è a Montreal sabato 25 e domenica 26 agosto per la settima prova del circuito mondiale targato ITU. L’ultima prima della Grand Final a Gold Coast (Australia) dal 12 al 16 settembre.

Al via i due “capoclassifica”, la statunitense Katie Zaferes e lo spagnolo Mario Mola. Per l’Italia, Alice Betto e Alessandro Fabian.

Sabato 25 e domenica 26 agosto Montreal ospiterà il triathlon mondiale. La città canadese infatti sarà il palcoscenico della settima e penultima tappa dell’ITU World Triathlon Series.

Uomini e donne affronteranno la distanza olimpica, ovvero 1.5K di nuoto, 40K di ciclismo e 10K di corsa, che li porterà a pedalare e correre lungo le vie storiche del Porto Vecchio di Montreal. Il percorso sarà multilap: 2 giri in acqua, 9 sui pedali e 4 a piedi.

IL PARTERRE FEMMINILE

Nelle prime sei gare del circuito WTS sono state quattro le donne a vincere: l’olandese Rachel Klamer (ad Abu Dhabi), la campionessa del mondo in carica Flora Duffy (nella sua Bermuda e a Yokohama), la britannica Vicky Holland (a Leeds e a Edmonton) e la francese Cassandre Beaugrand (ad Amburgo).

A guidare la classifica generale, però, è Katie Zaferes, che è salita quattro volte (sulle cinque competizioni a cui ha partecipato) sul podio, mettendosi al collo un argento (a Yokohama) e tre bronzi (a Bermuda, Leeds e ad Amburgo). A Edmonton è giunta sesta.


La statunitense Katie Zaferes, prima nel ranking mondiale e al via della WTS Edmonton 2018 (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

La statunitense Katie Zaferes, prima nel ranking mondiale (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


Attualmente la statunitense ha 4170 punti, esattamente 591 in più della Holland e farà di tutto per guadagnare punti preziosi in chiave di vittoria finale e per stringere, per la prima volta quest’anno, la medaglia del metallo più prezioso. Aspetto importante ma non assolutamente decisivo per il titolo mondiale. Nel 2010, infatti, l’australiana Emma Moffatt ha brindato all'”iride” nonostante non avesse mai vinto una tappa della serie in quella stagione.

Holland non starà certo a guardare e se vorrà salvaguardare le chance di strappare l’alloro mondiale all’americana nella Grand Final in programma a Gold Coast dal 12 al 16 settembre dovrà chiudere non al di sotto della quarta posizione.

L’aussie Ashleigh Gentle, vincitrice lo scorso anno della prima edizione WTS a Montreal, si ripresenterà al via sperando di centrare il primo successo stagionale, facendo leva sulle sue eccezionali qualità di runner.


La britannica Vicky Holland vince l'ITU World Triathlon Edmonton 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

La britannica Vicky Holland al traguardo delll’ITU World Triathlon Edmonton 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


L’olandese Rachel Klamer, che con la Holland è l’unica delle quattro donne regine di questa WTS a schierarsi sulla linea di partenza, ha corso in tutte e sei le gare di quest’anno terminando sempre tra le prime 12. Risultati che le hanno permesso di posizionarsi al terzo posto della classifica generale e di sperare, se autrice di un’ottima prova anche a Montreal, in un podio nel ranking generale 2018. Per questo dovrà sicuramente vedersela con la statunitense Kirsten Kasper e le britanniche Jessica Learmonth e Georgia Taylor-Brown.

Da seguire con un occhio di riguardo, perché ci hanno abituato a performance di alto livello, sono ancora la statunitense Summer Cook e l’olandese Maya Kingma, le più abili nuotatrici tra le atlete al via;  la britannica Jodie Stimpson, la norvegese Lotte Miller, la statunintense Taylor Knibb e l’australiana Natalie Van Coevorden, che hanno tutte le carte in regola per spingere più di tutte le altre sui pedali; la svizzera e neo campionessa europea Nicola Spirig, la statunitense Taylor Spivey e la giapponese Ai Ueda, che hanno nella corsa la loro arma “letale”.

Tra le cicliste con la C maiuscola ci sarà anche l’azzurra Alice Betto (unica italiana in gara), al rientro alle competizioni dopo la prova di Edmonton seguita da un periodo di allenamento a Boulder, in Colorado.

La gara femminile è in programma sabato 25 agosto alle 13:30 (ora locale), 19:30 (ora italiana).


La ITU World Triathlon Series a Montreal (Canada) segna il rientro di Alice Betto (Foto ©FiTri / Tiziano Ballabio)

La ITU World Triathlon Series a Montreal (Canada) segna il rientro di Alice Betto (Foto ©FiTri / Tiziano Ballabio)


TUTTI DIETRO SUPERMARIO

Mario Mola, dopo aver vinto, a Edmonton, la sua terza gara WTS della stagione, ha gettato basi più che solide per il suo terzo titolo mondiale consecutivo. Come leader della classifica attuale, con 4.850 punti, indipendentemente da come si posizionerà nella gara di Montreal, si presenterà al via della Grand Final in Gold Coast ancora in prima posizione.


Lo spagnolo Mario Mola, due volte campione del mondo e primo indiscusso nel ranking ITU 2018, firma anche l'ITU World Triathlon Edmonton 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

Lo spagnolo Mario Mola, due volte campione del mondo e primo indiscusso nel ranking ITU 2018, firma anche l’ITU World Triathlon Edmonton 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


Dietro lo spagnolo sarà battaglia aperta. Tra i partenti ricopriranno il ruolo di “attori protagonisti” sicuramente l’australiano Jacob Birtwhistle, attualmente al terzo nel ranking, ma a soli 565 punti dal secondo, il francese Vincent Luis, che non gareggerà a Montreal, e il trio norvegese che tanto bene ha fatto quest’anno: Kristian Blummenfelt, Gustav Iden e Casper Stornes, entrati nella storia del triathlon a Bermuda quando hanno conquistato il podio maschile con la vittoria di Stornes. Iden arriverà a Montreal carico del successo in Coppa del Mondo a Losanna dello scorso week end e per Blummenfelt Montreal è un vero portafortuna; ha vinto il debutto in Coppa del Mondo nel 2016 e l’anno scorso è arrivato secondo.


Norvegia nella storia delle World Triathlon Series: a Bermuda, sabato 28 aprile 2018, ha conquistato il podio con Casper Stornes (1°), Kristian Blummenfelt (2°) e Gutav Iden (3°) - Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

Norvegia nella storia delle World Triathlon Series: a Bermuda, sabato 28 aprile 2018, ha conquistato il podio con Casper Stornes (1°), Kristian Blummenfelt (2°) e Gutav Iden (3°) – Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


Il sudafricano Richard Murray, terzo a Montreal nel 2017, in questa stagione, in WTS, ha centrato una vittoria, a Leeds su distanza olimpica, e un bronzo ad Amburgo sulla sprint. Attualmente al quarto posto in classifica generale, è a soli 160 punti da Birtwhistle.

Da non sottovalutare la potenza dello spagnolo Fernando Alarza, autore di una rimonta incredibile nell’ultima frazione degli Europei di triathlon a Glasgow 2018 che gli ha regalato l’argento.

Al via ci sarà anche Henri Schoeman desideroso di terminare la stagione nel modo in cui l’ha iniziata, con una vittoria. È stato il sudafricano infatti a dominare la prima tappa dell’ITU World Triathlon Series ad Abu Dhabi il 2 marzo scorso.

Montreal “battezzerà” anche il rientro alle gare di Alessandro Fabian, unico azzurro in gara, che tornerà sul pontone di partenza dopo aver recuperato completamente dall’infortunio alla clavicola subito nel corso della WTS Bermuda il 28 aprile.

La gara maschile è in programma domenica 26 agosto alle 13:30 (ora locale), 19:30 (ora italiana).


Il sudafricano Henri Schoeman è il più veloce Nell'ITU World Triathlon Abu Dhabi, corso venerdì 2 marzo 2018. Per lui arriva così il primo oro in una gara di WTS! (Foto ©Janos Schmidt / ITU Media)

Il sudafricano Henri Schoeman è il più veloce Nell’ITU World Triathlon Abu Dhabi, corso venerdì 2 marzo 2018. Per lui arriva così il primo oro in una gara di WTS! (Foto ©Janos Schmidt / ITU Media)


STARTING LIST

DONNE

UOMINI


IL PROGRAMMA

Sabato 25 agosto
ore 13:30 (ora locale); 19:30 (ora italiana)
gara Elite Donne

Domenica 26 agosto
ore 13:30 (ora locale); 19:30 (ora italiana)
gara Elite Uomini


IL PERCORSO

1.5K nuoto (2 giri)
40K ciclismo (9 giri)
10K corsa (4 giri)

La cartina delle tre frazioni


DIRETTA STREAMING

www.triathlonlive.tv

Twitter


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: