Select Page

WTS Amburgo, quanti campioni al via! Il programma della due giorni

WTS Amburgo, quanti campioni al via! Il programma della due giorni

Tornano le World Triathlon Series e sarà Amburgo, in Germania, il palcoscenico della quinta tappa del circuito firmato dall’ITU.

L’appuntamento è doppio: sabato 14 luglio, i campioni elite si daranno battaglia sulla distanza sprint. Domenica 15, sarà invece la volta del Team Relay World Championships.

Nella gara individuale, al via quattro azzurri: Alice Betto, Angelica Olmo, Verena Steinhauser e Delian Stateff.

Anche quest’anno Amburgo promette spettacolo. L’appuntamento con l’Amburgo Wasser World Triathlon 2018 è uno dei più amati e popolari appuntamenti con la triplice della stagione agonistica. Saranno due giorni infuocati, con protagonisti di assoluto livello sia sabato 14 luglio, quando si correrà la tappa di World Triathlon Series su distanza sprint (0.750K di nuoto, 20K di ciclismo e 5K di corsa) sia domenica 15 quando su distanza super sprint (0.300K di nuoto, 6.6K di ciclismo e 2.5K di corsa) si disputerà il Team Relay World Championship, una formula che appassiona.

SARÀ ANCORA SUPER MARIO?

Mario Mola parte con il favore dei pronostici: lui è il campione del mondo in carica, è il leader del ranking 2018 e come se ciò non bastasse è stato re di Amburgo sia nel 2016 sia nel 2017. Ha sete di vittoria (in questa stagione è salito sul gradino più alto del podio a Yokohama, nella 3^ tappa delle WTS il 12 maggio) e non lo nasconde:

«Amburgo è sicuramente una delle mie gare preferite della stagione, e penso di essere in forma dopo le ultime due settimane di allenamento in altitudine con i miei compagni di squadra. Il mio obiettivo è, come in qualsiasi altra gara, lottare per salire sul podio, e spero davvero di poter vincere ancora in questa città, come ho fatto l’anno scorso. La gara è molto speciale, il circuito mi si addice perfettamente e gli spettatori sono fantastici».


L'inglese Jonathan Brownlee tornerà alle gare WTS proprio ad Amburgo sabato 14 luglio 2018 (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

L’inglese Jonathan Brownlee tornerà alle gare WTS proprio ad Amburgo sabato 14 luglio 2018 (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


A proposito di compagni di squadra, Mola sarà (ben) accompagnato da Fernando Alarza, che torna alla competizione dopo un infortunio che gli ha fatto perdere la WTS Leeds, una delle tappe preferite della stagione, Vicente Hernandez, anche lui al rientro e che si è allenato in quota per cercare di essere nella sua forma migliore proprio in occasione di questo appuntamento, Uxio Abuin Ares e Antonio Serrat, da tenere sicuramente d’occhio visto la crescita in termini di prestazioni e risultati che hanno mostrato in questi ultimi anni.

Il campione spagnolo dovrà inoltre vedersela con il francese Vincent Luis, secondo nella classifica mondiale, in cerca di una vittoria dopo i due terzi posto nelle prove WTS di Leeds e di Abu Dhabi e con gli altri due “galletti” Pierre LeCorre e Leo Bergere, entrambi forti corridori che potrebbero essere disposti a lavorare insieme per cercare di guadagnare terreno sugli avversari.

Al via ci sarà anche Jonathan Brownlee, che rientra dopo essere stato costretto ad abbandonare la gara di Leeds, sua città natale, a causa di un mal di stomaco. Brownlee, che in questa stagione si è messo la medaglia al collo soltanto in eventi “Mixed Relay”, sa già cosa vuol dire vincere qui, perché gli è riuscito nel 2013.

Il sudafricano Richard Murray, fresco della vittoria nella WTS Leeds, e l’australiano Jacob Birtwhistle, due volte secondo ad Amburgo, hanno tutte le carte in regola per rientrare nella lotta per una medaglia.

A difendere l’azzurro Italia sarà Delian Stateff.


Richard Murray, ad Amburgo, cercherà di centrare la sua seconda vittoria in una tappa WTS 2018 dopo quella ottenuta a Leeds il 10 giugno scorso (Foto ©ITU Media / Delly Carr)

Richard Murray, ad Amburgo, cercherà di centrare la sua seconda vittoria in una tappa WTS 2018 dopo quella ottenuta a Leeds il 10 giugno scorso (Foto ©ITU Media / Delly Carr)


STARTING LIST UOMINI


La statunitense Katie Zaferes partirà con il pettorale n. 1 nella WTS Amburgo 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

La statunitense Katie Zaferes partirà con il pettorale n. 1 nella WTS Amburgo 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


KATIE E FLORA, CHI SARÀ LA REGINA?

È una lista di partenza da “prima” quella femminile, con la statunitense Katie Zaferes con il pettorale numero 1, dopo aver scalato il ranking mondiale fino a conquistarne la vetta, grazie al terzo posto ottenuto nella WTS di Leeds. Zaferes è stata fondamentale anche per la sua squadra, con la quale ha brindato al primo successo nella tappa inaugurale della WTS Mixed Relay corsa a Nottingham.

Le daranno del filo da torcere fin dalle prime bracciate le connazionali Kirsten Kasper, che probabilmente sarà tra le prime a uscire dall’acqua, Summer Cook e Taylor Spivey, e le britanniche Vicky Holland, Jessica Learmonth e Non Stanford, altre tre atlete che mostrano il meglio nella prima frazione.


Flora Duffy ha dominato la WTS Bermuda sabato 28 aprile, stando in testa alla corsa dall'inizio alla fine, accompagnata dai migliaia di fan (Foto ©ITU Media / Wagner Arajuo)

Flora Duffy ha dominato la WTS Bermuda sabato 28 aprile, stando in testa alla corsa dall’inizio alla fine, accompagnata dai migliaia di fan (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


Non starà certo a guardare Flora Duffy (BER), due volte campionessa del mondo e che torna in gara dopo l’infortunio al piede che le ha impedito di essere presente a Leeds. L’atleta delle Bermuda, che ha vinto due gare (Bermuda e Yokohama) in questa stagione ma che non ha terminato quella di Abu Dhabi, ha bisogno di punti preziosi per mantenersi ai vertici della classifica. È stata lei la regina d’Amburgo lo scorso anno:

«Sono entusiasta di tornare ad Amburgo per due motivi: prima di tutto, ho dovuto saltare il Leeds per infortunio e sono contenta di poter riniziare da qui; in secondo luogo, è una delle più grandi, più antiche e prestigiose gare dell’anno, con un pubblico fantastico. La vittoria della WTS Hamburg 2017 è stata per me uno dei momento clou della stagione».

Da tenere d’occhio saranno anche le giapponesi Yuko Takahashi e Yuka Sato, l’olandese Rachel Klamer, la tedesca Laura Lindemann, terza l’anno scorso, le francesi Cassandre Beaugrand e Leonie Periault, la portoghese Melanie Santos, la neozelandese Andrea Hewitt e l’australiana Ashleigh Gentle.


L'italiana Alice Betto centra il sesto posto nell'ITU World Triathlon Bermuda, corso sabato 28 aprile 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

L’italiana Alice Betto centra il sesto posto nell’ITU World Triathlon Bermuda, corso sabato 28 aprile 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


Saranno Alice Betto, Angelica Olmo e Verena Steinhauser le tre azzurre impegnate in questa tappa di World Triathlon Series: Betto si presenta in una gara del circuito dopo il sesto posto ottenuto a Bermuda; Olmo e Steinhauser, dopo il bronzo in CoppaMondo, la prima a Mooloolaba, la seconda ad Anversa.


STARTING LIST DONNE


Il podio femminile della Mooloolaba ITU Triathlon World Cup 2018 con l'azzurra Angelica Olmo, terza, Emma Jeffcoat prima e Kirsten Kasper seconda (Foto ©ITU Media / Delly Carr)

Il podio femminile della Mooloolaba ITU Triathlon World Cup 2018 con l’azzurra Angelica Olmo, terza, Emma Jeffcoat prima e Kirsten Kasper seconda (Foto ©ITU Media / Delly Carr)


GLI ORARI DELLE GARE

ELITE UOMINI: sabato 14 luglio, 17:32
ELITE DONNE: sabato 14 luglio, 18:40

TEAM MIXED RELAY WORLD CHAMPIONSHIP: domenica 15 luglio, 14.30


WEBSITE

http://hamburg.triathlon.org/


LIVE COVERAGE

triathlonlive.tv

@triathlonlive (Twitter)


IL PERCORSO

NUOTO (0.750K) 
Un giro unico nel lago artificiale.

CICLISMO (20K)
Un circuito da ripetere 6 volte che prevede due curve a 180° e diversi cambi di direzione, ma non sono presenti difficoltà altimetriche

CORSA (5K)
Un circuito da percorrere 2 volte


L’ALBO D’ORO

2017 Flora Duffy (BER) – Mario Mola (ESP)
2016 Katie Zaferes (USA) – Mario Mola (ESP)
2015 Gwen Jorgensen (USA) – Vincent Luis (FRA)
2014 Gwen Jorgensen (USA) – Alistair Brownlee (GBR)
2013 Anne Haug (GER) – Jonathan Brownlee (GBR)
2012 Erin Densham (AUS) – Richard Murray (RSA)
2011 Emma Moffatt (AUS) – Brad Kahlefeldt (AUS)
2010 Lisa Norden (SWE) – Javier Gomez (ESP)
2009 Emma Moffatt (AUS) – Jarrod Shoemaker (USA)


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: