Select Page

Vive la France! Ad Amburgo i “galletti” dettano legge

Vive la France! Ad Amburgo i “galletti” dettano legge

Nel week end di Amburgo la Francia si è presa (quasi) tutto: sabato 14 luglio, Cassandre Beaugrand ha vinto la prova delle ITU World Triathlon Series e Vincent Luis, nella stessa gara, ha centrato l’argento dietro allo spagnolo Mario Mola.

Domenica 15, il Team Francia si è laureato Campione del Mondo di triathlon “Mixed Relay”.

La Francia si ricorderà a lungo del week end del 14 e 15 luglio 2018. Corsi e ricorsi storici, che parlano di rivoluzioni (La presa della Bastiglia) ma anche di sonore e gustose rivincite in capo sportivo. E il riferimento non va soltanto alla nazionale di calcio che si è aggiudicata proprio domenica 15 i Mondiali di Russia 2018.

Anche nel mondo del triathlon i “galletti” hanno dettato legge. Un legge che non ha ammesso repliche, ad Amburgo (Germania), se non nella gara maschile dell’ITU World Triathlon Series, dove a vincere è stato il due volte campione del mondo di triathlon, lo spagnolo Mario Mola.

Ma andiamo per ordine.


Sabato 14 luglio si è corsa l’ITU World Triathlon Series su distanza sprint (0.750K di nuoto, 20K di ciclismo e 5K di corsa). E a vincere, tra le donne. è stata la francese Cassandre Beaugrand, che nell’ultima frazione (suo il miglior split: 15:48) ha abbandonato il gruppo involandosi verso la sua prima vittoria nel circuito internazionale, fermando il cronometro a 58:06. Seconda è giunta la tedesca Laura Lindemann (58:36), terza, a solo un secondo dalla piazza d’onore, la statunitense Katie Zaferes (58:37). Soltanto decima l’iridata Flora Duffy (59:10).


Sabato 14 luglio, ad Amburgo (Germania), la francese Cassandre Beaugrand firma la sua prima vittoria in una tappa delle ITU World Triathlon Series (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

Sabato 14 luglio, ad Amburgo (Germania), la francese Cassandre Beaugrand firma la sua prima vittoria in una tappa delle ITU World Triathlon Series (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


Nella gara maschile, c’è stata ancora la Francia tra i protagonisti assoluti, con Vincent Luis, uno dei favoriti della vigilia. Luis non ha tradito le attese e sia nel nuoto sia nel ciclismo è stato sempre davanti, a fare da battistrada in compagnia dell’inglese Jonathan Brownlee. Nella corsa, però, lo spagnolo Mario Mola ha fatto valere tutta la sua classe e a 2K dalla finish line si è portato in testa tagliandola per primo dopo 53:24 di gara e centrando il suo terzo successo ad Amburgo dopo quelli del 2016 e 2017.

Luis si è dovuto “accontentare” del secondo gradino del podio (53:29 il suo tempo), avendo la meglio in volata sul terzo classificato, il sudafricano Richard Murray (53:32). Quarto posto invece per Brownlee, che ha rallentato proprio nei 5K finali (14:31 è il suo parziale nella corsa contro i 13:51 del vincitore).


Lo spagnolo Mario Mola vince l'ITU WTS Hamburg 2018 davanti al francese Vincent Luis e al sudafricano Richard Murray (Foto ©Fitri / Tiziano Ballabio)

Lo spagnolo Mario Mola vince l’ITU WTS Hamburg 2018 davanti al francese Vincent Luis e al sudafricano Richard Murray (Foto ©Fitri / Tiziano Ballabio)


CLASSIFICHE ITU WTS HAMBURG 2018


Domenica 15 luglio il palcoscenico e l’attenzione sono stati tutti per l’ITU Triathlon Mixed Relay World Championship, in altre parole la consacrazione del dominio francese.

A suonare, alla fine di una gara disputata sulla distanza super sprint (0.300 – 7 – 1.7K), è stata infatti la Marsigliese, dopo una competizione tiratissima in cui il verdetto finale è stato scritto soprattutto da Madame Beaugrand e Monsieur Luis.

Se la prima e il secondo staffettisti transalpini, Leonie Periault e Dorian Coninx, hanno avuto il merito di giocarsi le prime posizioni con Germania, Francia e Gran Bretagna, è stata Beaugrand a dare la prima stoccata vincente, guadagnando vantaggio sulle avversarie nella sua frazione preferita, la corsa. Luis, ultimo staffettista, si è così potuto involare verso il traguardo da… Campione del Mondo!

La medaglia d’argento è andata all’Australia (Natalie Van Coevorden, Aaron Royle, Ashleigh Gentle e Jacob Birtwhistle), quella di bronzo agli Stati Uniti (Kirsten Kasper, Ben Kanute, Katie Zaferes e Kevin McDowell).


CLASSIFICHE ITU TRIATHLON WORLD CHAMPIONSHIP 2018


Vincent Luis è stato tra i protagonisti assoluti del week end di Amburgo: secondo nell'ITU WTS del sabato, domenica ha consegnato il titolo mondiale alla sua Francia (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)

Vincent Luis è stato tra i protagonisti assoluti del week end di Amburgo: secondo nell’ITU WTS del sabato, domenica ha consegnato il titolo mondiale alla sua Francia (Foto ©ITU Media / Janos Schmidt)


LA FRANCIA VINCE… VIVA L’ITALIA

L’Italia, da parte sua, può brindare alla top ten nei Mondiali di triathlon “mixed relay”. Angelica Olmo, Davide Uccellari, Verena Steinhauser e Gianluca Pozzatti hanno centrato il nono posto con un crono di 1:21:47.

Nella ITU WTS Hamburg di sabato, la migliore tra le azzurre è stata Steinhauser (17^ in 59:40). Olmo è giunta 20^ in 1:00:01. Si sono ritirati Alice Betto, a causa di una doppia caduta all’inizio della frazione ciclistica, e Delian Stateff, che è stato costretto allo stop, sempre nelle prime fasi della prova a pedali, dalla febbre.


L'Italia con Angelica Olmo, Davide Uccellari, Verena Steinhauser e Gianluca Pozzatti, è nona al Mondiale di triathlon "Mixed Relay" 2018 (Foto ©FiTri / Tiziano Ballabio)

L’Italia con Angelica Olmo, Davide Uccellari, Verena Steinhauser e Gianluca Pozzatti, è nona al Mondiale di triathlon “Mixed Relay” 2018 (Foto ©FiTri / Tiziano Ballabio)


APPROFONDIMENTO FITRI ITU WTS HAMBURG

APPROFONDIMENTO FITRI ITU TRIATHLON
MIXED RELAY WORLD CHAMPIONSHIP


IL FILM DEL MONDIALE
DI TRIATHLON MIXED RELAY 2018


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

zia baby

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: