Select Page

Astana ITU World Cup, nove italiani in gara “capitanati” da Angelica Olmo

Astana ITU World Cup, nove italiani in gara “capitanati” da Angelica Olmo

Sabato 19 maggio 2018, l’ITU World Cup approderà ad Astana per la sua quinta tappa. Per la prima volta una prova di CoppaMondo si svolgerà nella capitale del Kazakistan.

La gara, che si disputerà su distanza olimpica (1.5 – 40 – 10K), assegnerà anche punti di qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Al via si schiereranno 9 italiani, capitanati da Angelica Olmo.


Astana
è pronta a ospitare la 5^ tappa dell’ITU World Cup 2018. Sarà una “prima” con i fiocchi quella della capitale del Kazakistan, mai prima d’ora palcoscenico di una gara di CoppaMondo di triathlon, perché assegnerà anche punti di qualificazione per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

Sabato 19 maggio 2018, scenderanno così in campo 59 donne e 66 uomini che affronteranno la distanza olimpica, ovvero 1.5K di nuoto, 40K di ciclismo e 10K di corsa.

Il percorso si svilupperà nelle acque e nei dintorni del fiume Esil, con tutte e tre le prove su tracciati multilap: quella in acqua sarà su 2 giri con partenza dal pontone, quella ciclistica prevede 6 giri con diverse curve, mentre quella podistica ne conta 3.


Il percorso della 5^ tappa dell'ITU Triathlon World Cup 2018, che si disputerà ad Astana (Kazakistan) sabato 19 maggio

Il percorso della 5^ tappa dell’ITU Triathlon World Cup 2018, che si disputerà ad Astana (Kazakistan) sabato 19 maggio


OCCHI PUNTATI SU ANGELICA OLMO

Ci saranno le “ragazze dell’Est”, Elena Danilova e Yuliya Yelistratova, la prima desiderosa di tornare sul podio di una gara di Coppa del Mondo dopo due anni di assenza, la seconda, forte in bicicletta e nelle top 10 il 5-6 maggio scorso alla World Cup di Chengdu, dove è giunta ottava; ma ci sarà anche e soprattutto la nostra Angelica Olmo, terza a Moololaba (2^ prova di WC) e 7^ a New Plymouth (3^ prova di WC), che tornerà in gara per confermare il suo avvio di stagione più che positivo.

Proveranno a dire la loro anche le spagnole Camila Alonso e Anna Godoy, la britannica Lucy Hall, l’ungherese Zsofia Kovacs e la sudafricana Gillian Sanders.

Al via si schiereranno altre tre atlete italiane: Ilaria Zane e Verena Steinhauser, convocate da Joel Filliol, Olympic Performance Director della FiTri, e Sara Papais, in gara a titolo individuale.


I FAVORITI DELLA GARA MASCHILE

Il tedesco Jonas Schomburg, con tre presenze al suo attivo nelle gare WTS di quest’anno, rientra a pieno diritto tra i favoriti alla vittoria finale. Sicuramente se la dovrà vedere con l’ungherese Bence Bicsak, 5° nella WTS di Yokohama nel week end del 12-13 maggio, e con i francesi Felix Duchampt, secondo alla ITU World Cup a Chengdu il 6 maggio, e Aurelian Raphael, primo a Tongyeong alla fine del 2017 e al suo esordio stagionale nella ITU WC 2018.

Da non sottovalutare è anche lo statunitense Tony Smoragiewicz, sempre che riesca a terminare l’1.5K di nuoto con il gruppo dei primi.

In chiave azzurra saranno impegnati Massimo De Ponti e Delian Stateff, convocati da Joel Filliol, Olympic Performance Director della FiTri, e Luca Facchinetti, Andrea Secchiero e Matthias Steinwandter, presenti a titolo individuale.


STARTING LIST

WOMEN
MEN


GLI ORARI DELLE GARE

WOMEN – Sabato 19 maggio, 11.00 ora locale – 07.00 ora italiana

MEN – Sabato 19 maggio, 14.00 ora locale – 10.00 ora italiana


SEGUI LE GARE IN DIRETTA

triathlon.org/live
@triathlonlive on Twitter


WEBSITE

wcastana2018.triathlon.org


Astana, la capitale del Kazakistan, per la prima volta ospiterà, sabato 19 maggio 2018, una tappa dell'ITU Triathlon World Cup.

Astana, la capitale del Kazakistan, per la prima volta ospiterà, sabato 19 maggio 2018, una tappa dell’ITU Triathlon World Cup.


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: