Select Page

ITU World Triathlon Bermuda: Flora Duffy domina in casa, Alice Betto è splendida 6^!

ITU World Triathlon Bermuda: Flora Duffy domina in casa, Alice Betto è splendida 6^!

Flora Duffy ha dominato la seconda tappa delle World Triathlon Series corsa sabato 28 aprile 2018 sulla distanza olimpica nella sua Bermuda. Spettacolare la lotta tra Vicky Holland e Katie Zaferes vinta dalla britannica al fotofinish.

Splendida ed emozionante la gara di Alice Betto, sempre “all’attacco”.

Flora Duffy (BER) non avrebbe potuto chiedere di meglio: sabato 28 aprile è salita sul gradino più alto del podio del MS Amlin World Triathlon Bermuda, triathlon su distanza olimpica (1.5K di nuoto, 40K di ciclismo e 10K di corsa) valido come seconda tappa delle World Triathlon Series 2018, davanti a migliaia di fan scatenati. L’oro guadagnato “in casa”, in 2:01:39, è stata la sua prima vittoria WTS della stagione e lo ha fatto dominando dall’inizio alla fine:

“Questo sara probabilmente uno dei momenti più importanti ed emozionanti della mia vita. C’era un’atmosfera fenomenale, incredibile. E ‘stato difficile per me controllare le emozioni soprattutto nei 10K finali, ma in quel momento ho pensato solo di dover sorridere, festeggiare e godermi tutto ciò.”


Duffy, inoltre, è diventata la prima donna nella storia delle WTS a vincere una gara dopo essere stata la leader in tutte e tre le frazioni, inclusa una cavalcata di 40 km in solitaria:

“Non era il mio piano, volevo avere una piccola fuga, ecco perché ho spinto la nuotata. Lungo la salita, nel primo dei 10 giri da percorrere, non ero sicuro di dove fossero tutte, sapevo che Kirsten (Kasper) era lì, ho attaccato perché quello era il mio piano pesando che mi avrebbe seguita, ma non lo ha fatto. Quindi ho pensato, beh, immagino che mi farò da sola i 40K.”


Vicky Holland e Katie Zaferes sono state protagoniste di un arrivo al fotofinish, che ha visto seconda l'olandese (Foto ©ITU Media / Wagner Arajuo)

Vicky Holland e Katie Zaferes sono state protagoniste di un arrivo al fotofinish, che ha visto seconda l’olandese (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


Il secondo posto è andato alla britannica Vicky Holland (2:03:25), dopo aver vinto uno sprint al fotofinish con la statunitense Katie Zaferes (2:03:25), bronzo. La britannica ha così commentato:

“Ho fatto una brutta transizione, mi ci è voluto un po ‘per prendere Katie lungo gli ultimi 10K, mi sono un po’ infilata e ho cercato di resistere. Questa è stata la mia prima gara su distanza olimpica in oltre 11 mesi, non ero sicura di come avrei reagito. Quindi mi sono limitata a far fare a lei il lavoro e mi sono preparata allo sprint.”


CLASSIFICHE WTS BERMUDA


Subito giù dal podio, la statunitense Kirsten Kasper (2:05:40), che dopo aver tenuto testa nel nuoto e nei primi chilometri del ciclismo a Duffy, non è riuscita a tenere il suo ritmo ed è stata risucchiata dal gruppo delle inseguitrici.

Quinta è giunta la giapponese Yuko Takahashi (2:05:51) e sesta l’italiana Alice Betto (2:06:05), a 16 secondi dalla top 5 e protagonista di una splendida gara che l’ha sempre vista in prima linea e a “tirare” spesso il gruppo delle inseguitrici lungo i 40K di ciclismo.


L'italiana Alice Betto, con una gara sempre all'attacco, ha ottenuto un ottimo sesto posto nella WTS Bermuda sabato 28 aprile 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)

L’italiana Alice Betto, con una gara sempre all’attacco, ha ottenuto un ottimo sesto posto nella WTS Bermuda sabato 28 aprile 2018 (Foto ©ITU Media / Wagner Araujo)


“Sono davvero contenta di questo debutto stagionale. Ho portato a termine una bella gara, mi sono sentita bene in tutte e tre le frazioni, soprattutto in bicicletta, segmento in cui ho spinto al massimo pur mantenendo il controllo della situazione. Questo aspetto mi ha consentito di correre bene, penso che sia stata una delle mie migliori frazioni da quando ho ripreso, rimanendo a contatto con le atlete del gruppo di testa. Essendo molto esigente, ho qualche appunto sulla prima frazione: so di aver disputato un buon nuoto, ma voglio a tutti i costi arrivare a chiudere questo gap con la Duffy perché sento che posso stare con lei in bicicletta. La soddisfazione per questo buon risultato rimane, ma so che questo è un punto di partenza, non il punto di arrivo.”
– Alice Betto 

(Fonte FiTri)


Solo 12^ l’olandese Rachel Kramer (2:07:40), vincitrice della prima tappa WTS ad Abu Dhabi nello scorso mese di marzo, che scivolata nel secondo gruppo di atlete nella prova in bicicletta non è più riuscita a colmare il gap.


WTS BERMUDA GARA FEMMINILE
LA VIDEOCRONACA


REPORT WTS BERMUDA
GARA MASCHILE


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

zia baby

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: