Select Page

Le starting list e i favoriti dell’ITU Triathlon World Cup a Mooloolaba

Le starting list e i favoriti dell’ITU Triathlon World Cup a Mooloolaba

Torna la ITU Triathlon World Cup dopo la “prima” stagionale a Cape Town (Sudafrica) l’11 febbraio. Nella Sunshine Coast, a Mooloolaba (Australia), sabato 10 marzo, si correrà la seconda tappa del circuito, che conta su starting list importanti.

Tra poco meno di un mese, nella Gold Coast, si disputeranno i Giochi del Commonwealth e alcuni tra i triatleti più forti al mondo hanno deciso di “settare” il motore in questo appuntamento, che li vedrà impegnati sulla distanza sprint. Primo tra tutti, il sudafricano Richard Murray.

Al via ci saranno anche cinque azzurri: Angelica Olmo (C.S. Carabinieri), Gianluca Pozzatti (707), Gregory Barnaby (707), Massimo De Ponti (C.S. Carabinieri) e Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre)

Mooloolaba (Australia) per il 16° anno consecutivo ospiterà una gara del circuito ITU. Sabato 10 marzo, infatti, dalle sue spiagge partirà la seconda tappa dell’ITU Triathlon World Cup 2018, che si disputerà sulla distanza sprint (0.750K di nuoto, 20K di ciclismo e 5K di corsa).

La distanza, il percorso spettacolare e tecnico, e l’avvicinarsi dei Giochi del Commonwealth, che si disputeranno giovedì 5 aprile nella Gold Coast, hanno convinto alcuni tra i triatleti più forti del panorama internazionale ad esserci.


IL PERCORSO

Palcoscenico della gara saranno le spiagge panoramiche e le strade costiere della Sunshine Coast di Mooloolaba. Dopo aver affrontato i 750 metri di nuoto, i triatleti pedaleranno lungo un circuito di 5K, da ripetere 4 volte, tecnico e collinare, e che si sviluppa per la Mooloolaba Esplanade e Alexandra Parade. Sarà multilap anche l’ultima frazione di corsa: 3 giri per 5K totali.


LE FAVORITE DELLA GARA FEMMINILE

Partirà con il pettorale n. 1 Kirsten Kasper, che ha inaugurato la sua stagione una settimana fa, all’ITU World Triathlon di Abu Dhabi, dove ha centrato un’ottima quarta posizione.

L’americana dovrà tenere d’occhio le aussie Charlotte McShane, Natalie Van Coevorden, bronzo ad Abu Dhabi e che proprio in quell’occasione ha dimostrato di trovarsi a suo agio a pedalare sui percorsi molto duri, ed Emma Jeffcoat, che ha vinto il campionato Oceania Sprint a Devonport, il 17 febbraio scorso.

Anche le americane schiereranno una formazione forte: Chelsea Burns, che ha firmato ottime performance proprio sulla distanza sprint, con un 7° posto nella prima tappa di Coppamondo 2018, a Cape Town, lo scorso 11 febbraio; Chelsea Sodaro, che ha nella corsa la sua arma migliore, e Tamara Gorman, la campionessa del mondo U23 di triathlon.

Attenzione, infine, alle canadesi Joanna Brown, costretta al ritiro nella WTS di Abu Dhabi, e Dominika Jamnicky.

Al via ci sarà anche una delle migliori triatlete della storia della triplice, la portoghese Vanessa Fernandes.


I PIU’ FORTI (SULLA CARTA) TRA GLI UOMINI

La starting list maschile è ricca di triatleti che almeno una volta sono saliti sul podio dell’ITU Triathlon World Cup, il che preannuncia grandi sfide e spettacolo.

Ci sarà il sudafricano Richard Murray, che dopo aver vinto la prima tappa di Coppa del Mondo 2018 a Cape Town, sua città natale, e aver concluso al 10° posto la WTS Abu Dhabi la scorsa settimana, cercherà di giocarsi al meglio le possibilità di vittoria, cercando di rodare il suo stato di forma in vista dei prossimi Giochi del Commonwealth.

Murray, sappiamo bene, ha una frazione di corsa incredibile, come del resto il suo connazionale Ryan Sissons, anche lui al via a Mooloolaba.

Hanno tutte le carte in regola per conquistare una posizione di rilievo i triatleti “di casa”, gli australiani Aaron Royle, medaglia di bronzo ai Mondiali U23 di triathlon nel 2017, Luke Willian, Ryan Bailie e il neozelandese Sam Ward, tutti capaci di grandi prestazioni sia nel nuoto sia in bicicletta; e ancora il canadese Tyler Mislawchuk, 11° ad Abu Dhabi, e lo spagnolo Vicente Hernandez, che dà il meglio di sé proprio nelle gare su distanze sprint.


GLI AZZURRI AL VIA

Saranno cinque gli azzurri che si schiereranno alla partenza dell’ITU World Cup australiana: Angelica Olmo (C.S. Carabinieri), Gianluca Pozzatti (707), Gregory Barnaby (707), Massimo De Ponti (C.S. Carabinieri) e Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre).


IL PROGRAMMA

SABATO 10 MARZO
04:00 Race Start – Elite Women (ora italiana)
06:00 Race Start – Elite Men (ora italiana)


LE STARTING LIST

Elite Women
Elite Men


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: