Select Page

Ironman 70.3 Taiwan, la prima di Irene

Ironman 70.3 Taiwan, la prima di Irene

Domenica 28 marzo 2018 la triatleta italiana Irene Coletto ha corso la sua prima gara da PRO, l’Ironman 70.3 Taiwan, conquistando un ottimo decimo posto. E ora guarda avanti, perché – come lei stessa afferma – dopo la trasferta in Taiwan non ci sono più scuse

Irene Coletto ha dietro di sé tante partenze e altrettanti traguardi in competizioni di triathlon e duathlon, ma correre una gara da PRO è tutta un’altra cosa, è un nuovo battesimo, che apre a una nuova vita sportiva. La triatleta veneta domenica 18 marzo 2018, per la prima volta, si è schierata con i “triatleti di professione” all’Ironman 70.3 Taiwan, concludendo i 1.9K di nuoto, 90K di ciclismo e 21.1K di corsa al decimo posto e fermando il cronometro a 4:55:41.


Irene commenta così la sua “prima” da PRO:

«Il battesimo da PRO è avvenuto e ora non ci sono scuse! Ironman 70.3 Taiwan! Una gara spettacolare con tanta gente calorosa! Non è stato un ballo d’apertura dolce; so che la mia sarà sempre una rincorsa, ma non per questo mollerò.  Ringrazio tutti quelli che nonostante il mio essere “semplice e ai primordi” contribuiscono a questo mio sogno.»


Sicuramente tra “quelli che ringrazia” c’è la sua allenatrice Edith Niederfriniger, una che di Ironman se ne intende e che vanta un ricco palmares dove spiccano due vittorie Ironman, a Nizza 2006 e a Klagenfurt 2007.


Irene si descrive “semplice”, a noi piace definirla tutta grinta e cuore. E ci piace anche averla rivista in gara completamente ristabilita dal brutto incidente di cui è stata vittima, con Martina Dogana, a fine ottobre, quando un’auto le investì durante un allenamento in bici.


REPORT E CLASSIFICHE
IRONMAN 70.3 TAIWAN 2018


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

zia baby

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: