Select Page

Sebastian Kienle all’XTERRA South Africa 2018

Sebastian Kienle all’XTERRA South Africa 2018

L’XTERRA South Africa, che si correrà sabato 24 febbraio a Grabouw, inaugurerà l’XTERRA World Tour 2018.

Al via della prima tappa del tour mondiale del circuito di cross triathlon ci sarà anche l’ironman Sebastian Kienle, pronto a “sfidare” l’amico Bradley Weiss, campione del mondo XTERRA in carica.

Tra le donne i pronostici della vigilia (e dell’iridata di triathlon e XTERRA 2017 Flora Duffy) sono tutti per Vicky Van der Merwe

Sebastian Kienle, il campione del mondo ironman 2014, sabato 24 febbraio parteciperà all’XTERRA South Africa, prima tappa dell’XTERRA World Tour 2018. Aspettando di tornare a gareggiare sulla distanza 226 (3.8K di nuoto, 180K di ciclismo e 42.2K di corsa), il tedesco fa… outing e dichiara, scherzando, il suo rapporto con le gare XTERRA:

Il triathlon è il mio lavoro, l’XTERRA è il mio hobby. Cerco sempre di fare le cose che mi interessano e mi divertono, e per questo mi piacerebbe fare più XTERRA, ma è difficile far conciliare tutti gli impegni. In Sud Africa sfiderò il mio buon compagno di allenamento, Bradley Weiss”.


Kienle ha corso il suo primo XTERRA, in Germania, nel 2005; è tornato poi nel 2006 e l’ha vinto. Dopo un lungo periodo di assenza, è tornato a gareggiare nelle gare del circuito togliendosi le sue soddisfazioni; nel 2012 ha vinto il “Double”, il “titolo” assegnato a chi fa segnare il miglior crono sommando i tempi finali ottenuti all’Ironman Hawaii World Championship e all’XTERRA World Championship.


Il campione tedesco, quindi, si troverà faccia a faccia con il sudafricano Bradley Weiss, primo nel 2016 e secondo, dietro a Richard Murray, lo scorso anno:

“Questa è la mia gara preferita, mi sento a casa e non potrebbe essere altrimenti visto che è così vicino alla mia città, Stellenbosch. Vincere il titolo mondiale XTERRA mi ha riempito di fiducia, è ovvio che sabato farò di tutto per vincere”.


Proveranno a dire la loro, per salire sul podio, anche il francese Brice Daubord e i sudafricani Hayley Preen, Michael Ferreira, Ruan Van Zyl e Michael Lord.


L’XTERRA South Africa si disputerà su distanza classica, gli atleti dovranno quindi percorrere 1.5K di nuoto, 26K in mountain bike e 12K di trail running.


Tra le donne, i pronostici sono tutti per Vicky Van der Merwe. L’atleta di casa riceve la “benedizione” anche della campionessa mondiale ITU e XTERRA, Flora Duffy, che dopo essersi aggiudicata questa gara per ben quattro volte quest’anno sarà assente:

“Sono molto triste, mi sembra molto strano non iniziare la mia stagione con l’XTERRA South Africa. Febbraio è stato un po ‘più irregolare di quanto sperassi in termini di allenamento, quindi devo concentrarmi sulla mia prima gara WTS dell’anno, venerdì 2 marzo ad Abu Dhabi. Mi piacerebbe che a vincere fosse Vicky, è un’amica e una compagna di allenamento”.


Van Der Merwe dovrà vedersela con le connazionali Natia Van Heerden e Haley Preen, oltre alla veterana di XTERRA, l’austriaca Carina Wasle, che ha vinto questa gara nel 2009 e nel 2011.


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

zia baby

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: