Select Page

Alistair Brownlee rinuncia all’ITU World Triathlon Abu Dhabi

Alistair Brownlee rinuncia all’ITU World Triathlon Abu Dhabi

La 1^ tappa dell’ITU World Triathlon Series 2018 si disputerà venerdì 2 e sabato 3 marzo ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti).

A tre giorni dalla gara il campione olimpionico Alistair Brownlee, attraverso un tweet, fa sapere che non sarà al via.

Più di un occhio sarebbe stato puntato su Alistair Brownlee, l’uomo da battere anche nella prima prova del circuito ITU World Triathlon Series, in programma venerdì 2 e sabato 3 marzo 2018. Il condizionale passato è d’obbligo visto che il campione britannico non sarà della partita.


E’ lo stesso Brownlee a comunicarlo attraverso un tweet:

“Ho deciso di non gareggiare nella ITU WTS ad Abu Dhabi questo weekend. Ho “tirato” un po’ il mio polpaccio e non c’è possibilità che io dia tutto in una sola gara facendo ulteriori danni.”


L’oro di Rio 2016 sembra aver archiviato nel migliore dei modi l’operazione all’anca dello scorso anno e la vittoria ottenuta all’Ironman 70.3 Dubai lo scorso febbraio non fa che confermarlo.


RISULTATI IRONMAN 70.3 DUBAI 2018


Brownlee, che pare intenzionato a costruire la sua stagione 2018 tra triathlon sprint e olimpico, ma non solo, e gare su distanza long e half, sarà sicuramente presente ai Commonwealth Games, giovedì 5 aprile, nella Gold Coast, in Australia.


L’ITU World Triathlon Abu Dhabi sarebbe stata sicuramente un ottimo test all’importante appuntamento australiano, visto che anche quest’ultimo si correrà sulla distanza sprint. Infortunio permettendo, potrebbe a questo punto “approfittare” della tappa di ITU World Cup a Mooloolaba (anche questa gara sprint), in calendario il 10 marzo. E in effetti, l’inglese è già iscritto nella starting list provvisoria.


Perché... #ioTRIamo!


SONO ARRIVATE LE NUOVE TRI-SHIRT, CANOTTE E FELPE TARGATE FCZ STYLE!
ENTRA NELLO SHOP FCZ E SCEGLI IL MODELLO, IL COLORE E LA SCRITTA CHE PREFERISCI!

TRI-SHIRT




About The Author

zia baby

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: