Select Page

Super League Triathlon Jersey Island: Fabian c’è!

Super League Triathlon Jersey Island: Fabian c’è!

Nella seconda tappa della Super League Triathlon, disputata a Jersey Island (GBR) Alessandro Fabian raccoglie risultati e soddisfazioni dopo essersi misurato con alcuni dei migliori triatleti al mondo nelle due gare in programma: Triple Mix ed Eliminator.

Mattatori del week end il norvegese Kristian Blummenfelt e l’americana Katie Zaferes, sul gradino più alto del podio sia sabato 23 settembre sia domenica 24.

La seconda tappa della Super League Triathlon non ha tradito le attese: il parterre di atleti impressionante prometteva battaglie e spettacolo, e così è stato. Alessandro Fabian è stato tra i protagonisti sia sabato 23 settembre, nel Triple Mix, sia domenica 24 settembre nell’Eliminator.


 «La formula della Super League è davvero spettacolare – racconta Fabian -, il pubblico si diverte moltissimo, sia perché riesce a vedere una gran parte della gara, sia perché competizioni così brevi rendono appassionante il tutto. Mi sono divertito, ma…. Ammazza che fatica!»


Il leone azzurro, nel Triple Mix di sabato, ha chiuso in settima posizione, dopo aver lottato gomito a gomito con Mola, alla fine quinto, e in nona nell’Eliminator.


«Il Triple Mix è la mia gara favorita. In pratica dobbiamo affrontare tre mini triathlon uno dietro l’altro, ci sono solo 10 minuti di recupero tra le prove, ma cambiando l’ordine delle discipline: dopo la prima gara “tradizionale”, la seconda è composta nell’ordine da corsa-bici-nuoto; la terza da bici-nuoto-corsa. È un modo divertente per misurare la nostra adattabilità.»


Alessandro Fabian entra nella top ten della Super League Triathlon Jersey Island, classificandosi nono (Foto ©Googsi Creative / The Studio M)

Alessandro Fabian entra nella top ten della Super League Triathlon Jersey Island, classificandosi nono (Foto ©Googsi Creative / The Studio M)


Fabian è comunque soddisfatto anche della sua prova nell’Eliminator, in cui gli atleti devono ripetere tre mini triathlon in sequenza, ma con recupero che va riducendosi (i dieci minuti vengono calcolati dall’arrivo del primo; quindi gli altri recuperano meno) e con l’eliminazione degli ultimi atleti di ogni prova.


«Sono riuscito ad arrivare alla finale anche domenica, il che vuol dire che anche la resistenza alla velocità è buona; sono arrivato all’ultima prova veramente cotto, ma ho visto che anche gli altri correvano sui gomiti.»


Archiviata la tappa della “Champions League” del triathlon, il campione italiano, sabato 30 settembre, sarà al via del Campionati Italiani di triathlon sprint e il 7 ottobre di quelli su distanza olimpica.


«Ora finalmente torno un po’ in Italia, in questi mesi ho girato molto. Ho fatto anche diverse fasi della preparazione all’estero. Sono contento di tornare a casa. Ho svolto un buon lavoro e credo che questo week end di ritmi elevati sia stato perfetto per arrivare pronto alla seconda parte della stagione.»


LA DUE GIORNI DI SUPER LEAGUE TRIATHLON JERSEY


DAY 1: TRIPLE MIX

Gli atleti hanno affrontato tre mini triathlon, percorrendo 0.300K di nuoto, 6K di ciclismo e 2K di corsa, invertendo, in ogni gara, l’ordine delle discipline: nuoto-bici-corsa, corsa-bici-nuoto e bici-nuoto-corsa.


LA GARA MASCHILE


La prima giornata della Super League Triathlon è vissuta e si è chiusa nel segno di tre assoluti protagonisti: Kristian Blummenfelt, Richard Murray e Jonathan Brownlee.

Blummenfelt ha dominato due gare su tre, prendendo il comando sempre nella frazione di corsa, l’altra è stata vinta da Brownlee. All’inglese, però, non è bastata la vittoria (e due terzi posti) per mantenere la seconda piazza nella classifica generale, che “recita” così: Blummenfelt, Murray e, appunto, Brownlee.


LA GARA FEMMINILE


Katie Zaferes ha avuto la meglio sull’olimpionica Nicola Spirig. L’americana ha tagliato il traguardo finale con un vantaggio di 19 secondi sulla svizzera. Summer Cook ha conquistato il terzo gradino del podio.


TUTTI I VIDEO
DELLA SUPER LEAGUE TRIATHLON 2017


DAY 2: ELIMINATOR

Domenica 24 settembre è andata in scena l’Eliminator: tre minitriathlon (0.300 – 6 – 2K) con ordine tradizionale delle discipline.


LA GARA MASCHILE


Nella gara maschile il copione non è cambiato: sono stati sempre Blummenfelt, Brownlee e Murray a contendersi la vittoria finale. Il norvegese ha conquistato per primo la finish line davanti all’inglese e al sudafricano. Ed è questo il podio della classifica generale di tappa, con grande mattatore Blummenfelt che, in questa due giorni, ha dominato cinque prove su sei.


LA GARA FEMMINILE


La storia si è ripetuta anche nella competizione femminile, in cui a battagliare per il primo gradino del podio sono state Katie Zaferes, Nicola Spirig e Summer Cook. Zafares si è confermata la più veloce, mentre Cook ha avuto la meglio su Spirig.

Zaferes si è quindi aggiudicata la tappa, davanti alla svizzera e alla connazionale.


LE CLASSIFICHE
DELLA SUPER LEAGUE TRIATHLON
JERSEY ISLAND


Perché... #ioTRIamo!


TRI-SHIRT




About The Author

Barbara Cologni

Giornalista, nella sua vita ha sempre mosso un dito (per scrivere), ma mai un passo. Fino al 2013, quando, allenata da Daniel Fontana, ha tagliato il traguardo della sua prima mezza maratona, a Londra. Con il triathlon non è stato amore a prima vista, ma da qualche tempo, sui campi gara, in redazione e agli eventi, più di una persona l’ha sentita pronunciare il fatidico: #ioTRIamo!

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: