Martina Dogana, FCZ Tricamp Donna e il 4° Triathlon Madonna di Campiglio!

Martina Dogana, FCZ Tricamp Donna e il 4° Triathlon Madonna di Campiglio!

Un mix perfetto, dal 20 al 23 luglio 2017, in una delle località più blasonate e conosciute al mondo: a Madonna di Campiglio, Emanuela ‘coccina’ Redaelli di FCZ Mondo Triathlon ha organizzato la  1^ edizione dell’FCZ Tricamp Donna.

E come meravigliose coach sono intervenute due donne, o meglio due ironwoman, che non hanno bisogno di presentazioni: la campionessa di triathlon lungo Martina Dogana, con una serie impressionante di successi e podi tricolori e internazionali; e la mental coach, trainer internazionale di PNL, Roberta Liguori che dopo aver sconfitto il cancro, negli ultimi due anni ha scoperto e si è innamorata del triathlon, portando a termine due Ironman (e in preparazione per il terzo).

Le ragazze del 1° FCZ Tricamp Donna (la maggior parte delle quali erano neofite) hanno nuotato, pedalato, corso utilizzando cuore, muscoli e mente per dare il meglio di sé, divertendosi.


FOTOGALLERY FCZ TRICAMP DONNA
MADONNA DI CAMPIGLIO 2017


Il gruppo di triatlete del 1° FCZ Tricamp Donna Madonna di Campiglio con Emanuela Redaelli, Martina Dogana e Roberta Liguori

Il gruppo di triatlete del 1° FCZ Tricamp Donna Madonna di Campiglio guidato da Emanuela Redaelli, Martina Dogana e Roberta Liguori


E partecipando poi anche la domenica alla quarta edizione del Triathlon Madonna di Campiglio, terminandolo al settimo cielo e già pronte per proseguire la loro avventura nella triplice.

La cronaca racconta che le più veloci tra le prime donne al traguardo sono state la giovanissime Bianca Seregni (Youth B del Triathlon Cremona Stradivari) che ha vinto in 1:10:24 con 41″ di vantaggio su un’altro giovane talento, Tania Molinari (Junior del Piacenza Triathlon Vivo), con terza con altri 18″ di distacco l’inossidabile Elisa Battistoni.


Bianca Seregni trionfa al Triathlon Madonna di Campiglio 2017

La giovanissima Bianca Seregni trionfa ancora al Triathlon Madonna di Campiglio 2017


Tra gli uomini invece, l’ha spuntata Andrea Pederzolli, già protagonista in quel di Campiglio: per un taglio nel percorso a piedi, i primi 4 atleti al traguardo sono stati squalificati, il trentino del 707 Triathlon, anche lui incappato nell’errore, è stato l’unico a ripartire e ad andarsi a prendere dunque la vittoria davanti a Manuel Nulli e Gregory Da Ros.


CLASSIFICA 4° TRIATHLON MADONNA DI CAMPIGLIO


Il podio maschile del 4° Triathlon Madonna di Campiglio vinto da Andrea Pederzolli

Il podio maschile del 4° Triathlon Madonna di Campiglio vinto da Andrea Pederzolli del 707 Triathlon


Grande festa finale con le ricche premiazioni per Assoluti, Age Group e anche ad estrazione per tutti i partecipanti, con in palio settimane bianche e possibilità di usufruire delle magnifiche piste innevate di Madonna di Campiglio.

Apputamento già fissato per il 2018 per il 5° Triathlon Sprint Madonna di Campiglio e per la 2^ edizione di un FCZ Tricamp Donna che alla sua prima edizione è già diventato un evento da non perdere.


FOTOGALLERY 4° TRIATHLON
MADONNA DI CAMPIGLIO SPRINT
(Foto: ©Paolo Luconi Bisti)


Di seguito il racconto di Martina Dogana.


«Domenica 23 luglio ho partecipato al Triathlon Sprint di Madonna di Campiglio. Erano circa quattro anni che non prendevo parte a una gara su questa distanza e devo dire che mi sono davvero divertita a nuotare per 750 metri nel laghetto del paesino dolomitico, a pedalare 20 km su un impegnativo percorso multilap e a correre 5 km nel centro tra il tifo di amici e tifosi. Tanto acido lattico e ritmi ben diversi da quelli a cui sono abituata, una gara praticamente in solitaria che mi ha visto tagliare il traguardo in sesta posizione. Il vero motivo per cui ho fatto questa gara, però, non è stata la competizione in sé e per sé, bensì guidare al loro esordio nel triathlon alcune ragazze impavide. Da giovedì a domenica, infatti, grazie all’organizzazione di FCZ Mondo Triathlon, ho guidato insieme alla mental coach Roberta Liguori un bellissimo “tricamp” di allenamento dedicato solo alle donne. Insieme ci siamo allenate e abbiamo imparato come si affronta una gara, sconfiggendo la paura delle acque libere e delle basse temperature e organizzando al meglio le fasi di transizione e le tre singole frazioni. Dieci le ragazze partecipanti a questo stage di cui cinque (me compresa) abbiamo disputato la gara. Per tre di loro era la prima esperienza, quindi a loro va il benvenuto nella famiglia del triathlon! Sono sicura che, anche grazie a loro e all’esperienza indimenticabile che hanno vissuto, la presenza femminile sui campi gara continuerà ad aumentare! Ne approfitto per rinnovare i complimenti a queste splendide ragazze e per ringraziare Emanuela e Dario di FCZ Mondo Triathlon per aver messo in piedi questo camp, oltre all’organizzazione del Triathlon Madonna di Campiglio che è una delle poche gare nazionali in cui la gara femminile è completamente divisa da quella maschile!»


L'ironwoman azzurra Martina Dogana impegnata nel 4° Triathlon Madonna di Campiglio

L’ironwoman azzurra Martina Dogana impegnata nel 4° Triathlon Madonna di Campiglio


TRI-SHIRT




About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: