Select Page

Fantastica tripletta all’Ironman 70.3 Zell am See: Degasperi, Fontana, Casadei!

La prima edizione dell’Ironman 70.3 Zell am See (Austria) si è disputata domenica 26 agosto e ha visto i colori azzurri trionfare.

Il successo è andato ad Alessandro Degasperi che ha preceduto Daniel Fontana e Alberto Casadei.

Per Alessandro Degasperi si tratta del primo successo di specialità, dopo tanti prestigiosi podi e piazzamenti, a pochi giorni dalla partenza del Mondiale di Las Vegas.

Daniel Fontana, dopo il successo all’Ironman 70.3 Italy e il secondo posto all’Ironman Austria di Klagenfurt, un’ottima prestazione in vista del Mondiale Ironman Hawaii di inizio ottobre.

Una splendida conferma del suo stato forma infine per Alberto Casadei, vincitore di un medio a metà agosto sempre in Austria, a coronamento di una stagione piena di vittorie e soddisfazioni.

Giornata fredda, accompagnata dalla pioggia nella frazione ciclistica.

La frazione natatoria ha visto il tedesco Sebastian Rank uscire primo dall’acqua seguito da un folto gruppo di atleti tra cui Degasperi, Fontana, Andrea Pederzolli, Franz Hofer e Sean Donnelly.

Dalla T1 (fase di transizione tra la frazione natatoria e quella ciclistica, ndr) è Degasperi ad uscire per primo seguito da Fontana, Casadei e Donnelly. I quattro procedono insieme per tutta la frazione ciclistica.

È sempre il Dega a uscire per primo dalla T2 (fase di transizione tra la frazione ciclistica e quella podistica, ndr) ed è sempre Fontana il primo a inseguirlo, tallonato dagli altri atleti che non riescono a tenere il passo sostenuto, sin dall’inizio.

Così Degasperi taglia il traguardo in 3h46’06” accolto da un ampio pubblico (tra cui la moglie Federica e il figlio Luca), con quasi due minuti di vantaggio su Fontana e oltre tre su Casadei.

Chiude, invece, al 16° posto Pederzolli, giovane e promettente atleta del Programma UNI.Team, alla prima esperienza sulla distanza tra i PRO.

Le prime parole di Alessandro Degasperi al traguardo: “Sono naturalmente felice del risultato, dopo numerosi podi e piazzamenti nei primi 5, ho portato a casa una splendida e agognata vittoria. Il risultato mi caricherà in vista dei Campionati Mondiali a Las Vegas. Voglio ringraziare la mia famiglia, il mio allenatore (Alberto Bucci, ndr), gli sponsor e tutte quelle persone che hanno sempre creduto in me”.

Daniel Fontana: “Sono soddisfatto del secondo posto perché arrivato al termine di un mese di duri allenamenti tra la Svizzera e l’Austria in previsione dell’Ironman Hawaii”.

In campo femminile, successo della neozelandese Gina Crawford davanti alla tedesca Sonja Tajsich e alla polacca Ewa Bugdol.

Al traguardo sono arrivati anche 53 italiani Age Group, il più veloce è stato Andrea Pederzolli.

CLASSIFICA
TUTTI GLI ARTICOLI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: