Select Page

Challenge Vichy: vittorie per Bayliss e Dogana, 20 azzurri finisher

Si è corso domenica 19 agosto la seconda edizione del Challenge Vichy, gara originariamente su distanza 226 (3.8-180-42.2K) che è stata poi trasformata in un triathlon 113 (1.9-90-21.1K).

Questo per via dell’allerta meteo che ha prontamente segnalato l’arrivo un’ondata anomala di caldo; di comune accordo, Prefettura e organizzazione, capitanata dall’ex pro francese Gael Mainard, hanno deciso per la modifica.

In campo maschile, è tornato al successo il britannico Stephen Bayliss, che è riuscito a precedere nettamente il tedesco Per Bittner, giunto secondo; a completare il podio lo statunitense Scott Defilippis.

Tra le donne, l’ironwoman azzurra Martina Dogana ha preso la testa all’11° chilometro della mezza maratona finale e ha vinto con oltre poco meno di 2′ di margine sull’australiana Carrie Lester, terza la ceca Jana Candrova.

LEGGI QUI IL RACCONTO DI MARTINA DOGANA

Al traguardo sono arrivati anche altri 19 Age Group italiani, da segnalare il terzo posto di categoria dell’unica donna presente, Federica Ferrari del Friesian Team, e di Giacomo Maritati (il più veloce della truppa).

CLASSIFICA
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: