Select Page

Prealpi Triathlon Fest 2012: tricolore per Fabian e Betto

“Test positivo per le Olimpiadi, quella di Londra sarà una grande gara”
L’inchino di Re Alessandro Fabian sul traguardo di Revine Lago
Il 24enne padovano conquista il quarto titolo tricolore in carriera

Alessandro Fabian e Alice Betto. Erano i due favoriti. E non hanno deluso le attese. Sono loro i Campioni Italiani Assoluti Triathlon Olimpico. Teatro dell’impresa il Prealpi Triathlon Fest 2012, organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto, a Revine Lago, Tarzo e Cison di Valmarino.

Un inchino sul traguardo, accompagnato dall’inconfondibile sorriso. E poi le braccia alzate. Alessandro Fabian trionfa e indossa la maglia tricolore per la quarta volta consecutiva in carriera.

Ci tenevo a far bene e a conquistare il titolo italiano – commenta il 24enne padovano – è stato un buon test, un percorso duro, in bici abbiamo dato spettacolo. Sono stanco ma contento. Felice di aver vinto qui. A Londra, alle Olimpiadi, daremo il massimo per un buon piazzamento e, chissà, magari anche per qualcos’altro”.

Tappa fondamentale dunque in vista dei Giochi Olimpici, dove Fabian, insieme ad Anna Maria Mazzetti e a Davide Uccellari sarà vestito d’azzurro. Mai stanco di collezionare vittorie, la promessa del triathlon italiano, appena dopo l’arrivo, si è girato verso il traguardo, in attesa dei compagni di podio, Andrea De Ponti (Friesian Team) e Andrea Secchiero (Fiamme Oro).

La prima parte di gara è stata comunque combattutissima: all’uscita dall’acqua sono tutti lì. Il primo è Leonardo Ballerini. In bici la velocità, sostenuta, si abbassa sensibilmente di fronte alla salita di Revine Vecchia. Strada stretta e curve irte, il gruppo dei migliori si allunga, ma in discesa si ricompatta.

Tanti gli applausi e gli incitamenti che arrivano dal pubblico. Al cambio ciclismo – corsa, in testa c’è un terzetto: Fabian, Ballerini e Jonathan Ciavattella. Al giro di boa si aggiunge, ai leader, anche Giulio Molinari. Al passaggio dei 5 km, il portacolori del CS Carabinieri, però lascia i compagni “di viaggio” e piano piano il suo vantaggio si fa incolmabile. L’arrivo, tra gli applausi del pubblico, è tutto per lui. Poi interviste, foto e tanti autografi per i suoi moltissimi fan (tra i quali tantissimi bimbi).

In campo femminile, va in scena la “rivincita” di Alice Betto, l’atleta della DDS che ha mancato le Olimpiadi per un soffio a causa di un infortunio.
Oggi è stata una bella gara, sono stata protagonista fin dalla frazione di nuoto – dice al traguardo la ventiquattrenne -, con Gaia Peron abbiamo collaborato benissimo nella frazione di ciclismo. E poi mi sono avvantaggiata nella corsa”.

Vicecampionessa italiana proprio Peron, che ha fatto tre quarti di gara a braccetto con Betto. Di bronzo la giovane Alessia Orla (DDS).

La giornata di oggi, sabato, prende il via alle 13.30 con il Campionato Italiano Juniores. L’entrata nel lago di Revine, le bracciate e gli schizzi d’acqua, le cuffie azzurre e rosa, la frenesia e l’attenzione della zona cambio. Le braccia alzate al traguardo, la fatica dopo tanti chilometri. La gioia in volto.

Come al recente Campionato Europeo, primo Matthias Steinwandter, secondo Delian Stateff. Primeggia ai Tricolori di Revine Lago, dopo il successo nella rassegna continentale di Eilat, in Israele, di fine aprile, il portacolori dell’Alta Pusteria, negli altri due gradini del podio salgono dunque i due atleti dellaMinerva, Stateff e Riccardo De Palma, a lungo in testa alla gara.

Dopo la frazione a nuoto ero preoccupato, perché non sono andato bene – riferisce il neo campione – poi sono riuscito a recuperare in bici, sopratutto nella salita di Revine, dove davanti hanno rallentato. E poi nella frazione di corsa sono riuscito ad andare in testa”.

In campo femminile il podio è composto da Lisa Schanung (Bressanone Nuoto), Verena Steinhauser (Bressanone Nuoto) e Chiara Piccinelli (Aquatica Torino SD).

Assegnati anche i Tricolori nelle categorie Youth, ad aggiudicarseli sono stati Marco Corrà (Fumane Triathlon) e Angelica Olmo (Pianeta Acqua) tra gli Youth B; Valerio Cattabriga (Minerva Roma) e Marica Romano (SBR3) negli Youth A.

Il percorso di gara è stato rallegrato da bandiere tricolori e vivacizzato dalla presenza di bimbi, adulti e anziani, i più attrezzati con ombrelloni e sedie. Il Triathlon è anche questo. E anche la possibilità di gustarsi tre gare in una. Il nuoto nel lago di Revine, il ciclismo con la salita impegnativa di Revine e la corsa tra le abitazioni antiche di Revine e Cison di Valmarino.

Contenuti tecnici, prestazioni di grande livello, 364 atleti in gara. E ancora lancio di cuffie e occhialini, in sella alla bici al volo e poi cambio di scarpe alla massima velocità. Una festa, per atleti e spettatori. I giochi dei bambini, nell’area verde di Revine Lago. Una festa, a 360 gradi. E nessun momento di noia.

Al Prealpi Triathlon Fest l’organizzazione è collaudata e professionale – afferma il presidente della Federazione Italiana di Triathlon, Renato Bertrandi – per noi venire qui è una sicurezza. Di organizzatori di alto livello, come Silca Ultralite Vittorio Veneto guidata da Aldo Zanetti, ce ne sono davvero pochi. Questo è un circo mobile, non abbiamo piste di atletica o palazzetti, ma il contatto diretto con la natura. Quella di Revine Lago è una cornice naturale molto bella”.

Un plauso a Silca Ultralite Vittorio Veneto e ai tantissimi volontari al lavoro per la buona riuscita dell’evento arriva anche dall’assessore allo sport della Provincia di Treviso, Paolo Speranzon: “Un Campionato Italiano abbinato al Prealpi Triathlon Fest è un riconoscimento alla capacità dell’organizzazione e dei volontari – riferisce Speranzon – una manifestazione che poi contribuisce a valorizzare la Vallata, un patrimonio storico, culturale e naturale. Il triathlon è dunque uno sport che contribuisce attraverso le tre discipline in modo perfetto a far conoscere e a promuovere il nostro territorio”.

Quest’anno il Prealpi Triathlon Fest si potrà seguire, oltre che dal sito internet www.silcaultralite.it, anche attraverso i social network: nella pagina di Facebook “Prealpi Triathlon Fest 2012” troverete gli aggiornamenti in tempo reale sulle gare, interviste e video.

Il Prealpi Triathlon Fest sarà trasmesso in differita su Raisport mercoledì 18 alle 17, con una sintesi di 30 minuti; venerdì 20 alle18.10, 22.10 e 23.40, sabato 21 alle 11.20 e alle 19.10, domenica 22 alle 13.10, 22 e 23 ci sarà invece la messa in onda di Treviso Uno.

Fonte: comunicato stampa Silca Ultralite

VIDEO UOMINI
httpv://www.youtube.com/watch?v=1hMxHX_oGUI

VIDEO DONNE
httpv://www.youtube.com/watch?v=4xmxYIvzP5o

CLASSIFICA CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON ASSOLUTI
CLASSIFICA CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON JUNIORES

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: