Select Page

Ironman Switzerland: Schildknecht, Csomor e 105 azzurri

L’Ironman Switzerland ha incoronato per l’ennesima volta il suo dominatore, il beniamino locale Ronnie Schildknecht, che vince il suo sesto titolo consecutivo.

Il podio maschile dell’evento disputatosi a Zurigo, è stato interamente rossocrociato: al seccondo posto si è infatti piazzato Jan Van Berkel, al terzo Mathias Hecht.

Prestazione di rilievo per il PRO azzurro del Peperoncino Team Gabriele Mazzetta che ha sfiorato la top ten per meno di 3′, piazzandosi all’11° posto.

In campo femminile, successo per l’instancabile magiara Erika Csomor (terza nel 2011, nella foto al traguardo), che da quest’anno difende i colori del Forhans Team.

Csomor ha preceduto di più di 5′ la britannica Bella Bayliss, mentre al terzo posto si è piazzata la svizzera Simone Braendli.

Sono stati 104 gli azzurri Age Group che hanno portato a termine la gara, da sottolineare le top ten di categoria centrate da Fabiana Fenuta (5^ F35-39), Aldo Nobili (5^ M55-59), Ezio Amatucci (8° M40-44) e Brunello Pagavino (8° M60-64); il più veloce dei nostri portacolori AG al traguardo è stato invece Nazzareno Cipollini che ha chiuso in 09:31:15.
CLASSIFICA
TUTTI I RISULTATI

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: