Select Page

Triathlon Medio di Pettenasco, successi per D’Aquino e Hutthaler

La due giorni organizzata dal Team CusioCup a Pettenasco in occasione del Triathlon Medio del Lago d’Orta si è conclusa con un grande successo.

Entusiasmo dei bambini impegnati in un mini-duathlon promozionale al sabato; grande partecipazione nel triathlon alla domenica, con circa 300 atleti al via (200 individuali e 30 staffette) e i riscontri sono stati più che positivi, ammaliati dalla bellezza dei percorsi.

La gara di domenica ha visto un protagonista indiscusso: Andrea D’Aquino, miglior split in tutte e tre frazioni. Il rappresentante del CS Carabinieri è uscito dall’acqua primo al termine dei 1.900 metri di nuoto insieme all’ucraino (torinese d’adozione) Vladimir Polikarpenko, vincitore lo scorso anno.

D’Aquino ha presto staccato il rivale, anche sfruttando la conoscenza dei luoghi (novarese ma con origini anche cusiane) e al termine del primo giro il vantaggio era di quasi due minuti, per poi arrivare a 3’ al termine della frazione ciclistica, consistente in un doppio giro del Lago d’Orta.

Dietro lo svizzero del Peperoncino, Jean Marc Cattori manteneva la terza posizione seguito dall’altro svizzero Lorenzetti; praticamente le prime quattro posizioni si sono delineate da subito e non sono variate nel corso della gara.

Grande rimonta di Gabriele Rolla in bicicletta e proseguita a piedi, a dimostrazione che il 6° posto ai Campionati Europei di duathlon non è stato un caso, preceduto da Marco Garavaglia al quinto posto.

In campo femminile, stratosferica prestazione dell’austriaca Lisa Hutthaler, impressionante in bicicletta (9° tempo assoluto considerando anche uomini e staffette) che precede nettamente Elena Mauri dell’Harbour Club e la vincitrice della scorsa edizione, Laura Mazzucco dell’Alba Triathlon.

Tra le staffette, vincitrici Berrini-Trotta-Vizzardelli tra gli uomini, Sabatini-Tondini-Biraghi tra le donne e Silvani-Bernardini-Nicetto in quelle miste.

Ricordiamo anche la splendida giornata di sabato, una festa per i piccoli campioni, con l’occasione per provare un nuovo sport divertendosi. La giornata è stata anche un’occasione di sensibilizzazione alla lotta contro la SLA (come del resto il triathlon di domenica) e di raccolta fondi; era presente infatti l’associazione URSLA di Novara che ha spiegato l’importanza della ricerca contro questa terribile malattia ed ha anche contribuito alla premiazione dei piccoli atleti.

La piacevole giornata si è conclusa con la foto di rito di una parte dei concorrenti con Andrea D’Aquino, che ringraziamo per la disponibilità e per essere intervenuto parlando di triathlon nel corso della presentazione, ripercorrendo quelle che sono state le sue prime esperienze fino a diventare uno dei simboli italiani del triathlon.

Ringraziando tutti gli atleti presenti e coloro che ci hanno aiutato per la buona riuscita della manifestazione, diamo appuntamento, oltre che all’edizione 2013 a Pettenasco, alle altre manifestazioni organizzate dal Team CusioCup: il Grand-Prix di nuoto a Orta il 17 giugno (Km. 1 – 3 – 5) e il triathlon sprint di Pella del 2 settembre.

CLASSIFICA

Fonte: comunicato stampa CusioCup

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: