Dominio straniero al triathlon di Andora

Nonostante le pessime previsioni meteorologiche della vigilia, anche quest’anno domenica 6 maggio il Triathlon di Andora, seppur con un mare molto difficile, si è svolto regolarmente e ha offerto una bella giornata di sport e agonismo al pubblico presente al parco delle Farfalle.

A decretare la buona riuscita della manifestazione, disputatasi sulla canonica distanza sprint (0.750-20-5K) anche quest’anno sono stati i numeri: 708 atleti al via in rappresentanza di 8 regioni italiane, 75 società sportive e 4 nazioni: Francia, Inghilterra, USA e naturalmente Italia.

La manifestazione è stata organizzata come sempre dall’Associazione Sportiva Andora Triathlon in collaborazione con il Comune di Andora e il Patrocinio della Provincia di Savona, Regione Liguria e della Fondazione CA.RI.SA. “A. De Mari”.

Molto combattuta la prova tra gli uomini, con l’americano Tommy Zaferes, il britannico Karl Shaw e il francese Pierre Antoine Guilhem che si sono presentati insieme all’inizio della terza e ultima frazione.

Ha prevalso di un soffio nel tratto finale Zaferes, davanti a Shaw, tesserato in Italia per il Peperoncino e a Guilhem.

Nella gara femminile. grande partecipazione con oltre 100 donne al via. Netta vittoria, maturata nella frazione finale, della francese Anne Tabarant, quarta classificata lo scorso anno e che ha centrato il suo primo successo ad Andora.

In seconda posizione si è classificata Veronica Signorini, Triathlon Cremona Stradivari, a chiudere il podio la giovane Myriam Grassi della Fenice Triathlon.

Siamo stati molto fortunati – afferma il Presidente del Comitato Organizzatore Carlo Rista, le previsioni metereologiche erano veramente pessime ed eravamo già pronti al peggio. Invece tutto è andato per il meglio e anche questa 21^ edizione è stata eccellente sia dal punto di vista tecnico, sia partecipativo. Non mi resta che ringraziare i partecipanti e coloro che hanno collaborato e dare appuntamento a tutti per maggio 2013.

CLASSIFICA

www.fcz.it/andoratriathlon

About The Author

daddo

Dario Daddo Nardone, papy, marito, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato! L’endurance e il triathlon scorrono nelle sue vene e fanno parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo❤

Rispondi

Offerte TRISHOP

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: