Select Page

Daniel Antonioli d’argento ai Mondiali di winter triathlon, Comazzi 5°

Sabato 24 marzo l’azzurro Daniel Antonioli ha conquistato la medaglia d’argento nella rassegna iridata di winter triathlon corsa a Jamijarvi, in Finlandia.

L’oro è andato al russo Pavel Andreev, in testa sin dalla frazione di corsa iniziale. Il portacolori dell’Esercito, attardato da un problema meccanico in mountain bike, ha poi sfoderato una gran rimonta sugli sci stretti, facendo segnare il miglior split di giornata.

Per Antonioli, dopo l’argento agli Europei e la vittoria nel circuito di Coppa Europa, un altro grande risultato a suggellare una stagione davvero di altissimo livello.

Terza posizione per il campione uscente, oro agli Europei in Valsesia a inizio marzo, Andreas Svanebo, mentre in quarta posizione si è piazzato un altro russo, Evgeny Kirillov.

Notevole la prestazione anche di Alberto Comazzi, portacolori del Friesian Team, capace di chiudere in quinta posizione assoluta. Gli altri azzurri al traguardo sono stati Walter Polla, 13°, e Claudio Consagra, 17°.

Queste le dichiarazioni di Antonioli: “Oggi stavo veramente bene. Contentissimo di questo argento, ma con un pizzico di amaro in bocca pensando ad un problema meccanico in bici (un pò di neve sui pignoni mi faceva continuamente saltare la catena) senza del quale magari… Comunque ci sta, anche gli imprevisti fano parte di questo bellissimo sport!“. (tratte dal sito FITri.it)

La ceca Helena Erbenova (a ottobre 2011 terza all’XTERRA Maui, sotto nella foto) tra le donne, dopo il successo agli Europei, vince anche il Mondiale, precedendo la beniamina locale Maija Oravamaki e la campionessa uscente Borghild Løvset, che ha subito la rimonta nello sci di fondo delle prime due atlete.

Da segnalare il secondo posto conquistato nelle categoria 45-49 dal CT della nazionale italiana Marco Bethaz.

CLASSIFICA

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: