Select Page

Nell’ITU World Cup di Huatulco, Mazzetti 2^ e Uccellari 8°

Si è disputata a Huatulco, in Messico, penultima tappa del 2011 dell’ITU World Cup Triathlon.

Al termine dei canonici 1.500 metri di nuoto, 40 km di bici e 10 km di corsa, le vittorie sono andate allo statunitense Matt Chrabot e alla giapponese Juri Ide.

In campo maschile, Chrabot è stato sempre con i migliori e ha fatto il miglior split a piedi, il che gli ha permesso di tagliare il traguardo in solitaria, con 17″ sul sudafricano Richard Murray; terzo, il portoghese Bruno Pais.

Da sottolineare l’ottavo posto all’esordio in ITU World Cup da parte del giovane azzurro Davide Uccellari; Alessandro Fabian invece non è riuscito a correre come sa e si è dovuto accontentare del 14° posto.

Tra le donne, il successo finale rimane ad atlete del Sol Levante: si impone Ide davanti alla nostra Anna Maria Mazzetti, che conclude così una stagione davvero buona, con diversi podi internazionali di prestigio; a completare il podio la spagnola Marina Damlaimcourt.

Di seguito le dichiarazioni di Alessandro Fabian: “La gara, era partita molto bene per il portacolori del CS Carabinieri, tatticamente non avevo sbagliato niente. Nel nuoto sono uscito in seconda posizione ed in bici sono riuscito ad inserirmi nella fuga giusta in un gruppo di sedici unità. Era la situazione ideale per me,ero in fuga con circa 30 secondi di vantaggio da atleti che correvano forte e quindi potevo giocarmela fino in fondo. Appena sceso di bici ho infilato le scarpe e son partito: riesaminando la gara, direi che sono partito un po’ troppo forte, preso sicuramente dalla foga di arrivare; infatti, a 5 km dalla fine ho iniziato a sentire troppo la fatica e il caldo, che, fino a quel momento, avevo sopportato bene, nonostante la temperatura di 30°C e un’umidità pazzesca. E’ stata proprio quest’ultima a cuocermi a tal punto che quando ho passato la linea d’arrivo, se non fosse stato per i volontari che mi hanno sorretto, sarei caduto a terra di schianto. In questi ultimi anni di attività ne ho fatte molte di gare al limite del mio fisico, ma la gara di oggi le ha superate tutte di gran lunga. Volevo concludere la stagione portando a casa un bel risultato, ma purtroppo non ci sono riuscito. Ora il Messico mi attende per una settimana di relax e divertimento. Un saluto a tutti alla prossima stagione.

FOTOGALLERY

www.triathlon.org

CLASSIFICA
(completa qui)

Uomini
1 Matt Chrabot USA 02:00:37 00:17:10 00:00:43 01:09:02 00:00:31 00:33:11
2 Richard Murray RSA 02:00:50 00:18:02 00:00:42 01:08:13 00:00:25 00:33:28
3 Bruno Pais POR 02:01:05 00:18:02 00:00:40 01:08:14 00:00:22 00:33:47
4 Ryan Bailie AUS 02:01:47 00:17:56 00:00:44 01:08:17 00:00:25 00:34:25
5 Ivan Rana ESP 02:02:01 00:17:17 00:00:43 01:08:54 00:00:24 00:34:43
6 Manuel Huerta USA 02:02:23 00:17:18 00:00:44 01:08:54 00:00:33 00:34:54
7 Joao Silva POR 02:02:36 00:17:20 00:00:41 01:09:54 00:00:43 00:33:58
8 Davide Uccellari ITA 02:02:39 00:17:16 00:00:42 01:09:46 00:00:25 00:34:30
9 Aaron Royle AUS 02:02:42 00:17:09 00:00:44 01:09:03 00:00:26 00:35:20
10 Brent McMahon CAN 02:02:45 00:17:03 00:00:42 01:09:11 00:00:26 00:35:23
14 Alessandro Fabian ITA 02:03:34 00:17:01 00:00:42 01:09:01 00:00:23 00:36:27

Donne
1 Juri Ide JPN 02:12:52 00:19:07 00:00:47 01:15:51 00:00:29 00:36:38
2 Anna Maria Mazzetti ITA 02:13:39 00:19:15 00:00:46 01:15:44 00:00:25 00:37:29
3 Marina Damlaimcourt ESP 02:13:52 00:19:13 00:00:48 01:15:45 00:00:25 00:37:41
4 Aileen Morrison IRL 02:14:27 00:19:05 00:00:51 01:15:49 00:00:27 00:38:15
5 Mateja Simic SLO 02:14:37 00:19:18 00:00:49 01:15:38 00:00:26 00:38:26
6 Flora Duffy BER 02:14:47 00:19:00 00:00:46 01:15:58 00:00:27 00:38:36
7 Sarah Haskins USA 02:14:55 00:19:07 00:00:51 01:15:47 00:00:27 00:38:43
8 Radka Vodickova CZE 02:15:03 00:19:11 00:00:47 01:15:48 00:00:29 00:38:48
9 Agnieszka Jerzyk POL 02:15:24 00:19:19 00:00:46 01:15:41 00:00:28 00:39:10
10 Vanessa Raw GBR 02:16:14 00:19:12 00:00:51 01:15:44 00:00:28 00:39:59

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: