Select Page

ITU WCS London a Brownlee e Jenkins, azzurri lontani, Macca infortunato, video

Splendida doppietta britannica nella prova di triathlon preolimpica disputatasi sabato 6 agosto e domenica 7 agosto.

Il Dextro Energy ITU World Championship Series London ha visto infatti trionfare in campo femminile Helen Jenkins, già iridata, che ha preceduto una soprendente Gwen Jorgensen (USA) e la rediviva Anja Dittmer (Germania).

I tre spot olimpici (qualificazione diretta per Londra 2012) vanno dunque a Gran Bretagna, USA e Germania, ai piedi del podio Australia con l’iridata Under 23 Emma Jackson e l’olimpionica di Pechino Emma Snowsill e la neozelandese Andrea Hewitt.

Molto attardate le nostre: Anna Maria Mazzetti è 33^, Alice Betto 38^; entrambe hanno pagato una frazione finale lontana da quella delle triatleti più forti.

In campo maschile, 10^ vittoria in ITU WCS per l’inglese Alistair Brownlee, autore di una fuga con quello che poi sarebbe l’avversario più ostico da battere, il russo Alexander Brukhankov.

Nei 10K finali Brownlee chiude in 29:50, con 25″ di vantaggio su Brukhankov; terzo con una fantastica rimonta il Brownlee più piccolo, Jonathan (miglior tempo in 29:35). Uno dei 3 spot olimpici va anche alla Spagna che piazza il suo Javier Gomez al quarto posto.

Alessandro Fabian è arrivato in T2 dopo un buon nuoto e dopo una frazione ciclistica nel gruppone degli inseguitori; la frazione finale corsa in 31:28 ha definito il suo 38° posto finale.

Di seguito il commento del CT azzurro Sergio Contin.

“La prestazione di Fabian è in linea con la programmazione che ci siamo dati, in vista dei prossimi mondiali di Losanna del 20 e 21 agosto e di Pechino a settembre. Alessandro è rientrato da una settimana dall’altura e questi sono i livelli che ci aspettavamo, stiamo procedendo sereni con tanto lavoro ancora da fare, lungo il nostro percorso di avvicinamento per le olimpiadi del prossimo anno”. (Fonte: FITri.it)

Ecco il commento di Alessandro Fabian: “Sapevamo che il risultato non poteva essere come le precedenti WCS. Venivo da un periodo di altura, dove avevo svolto molto lavoro aerobico e poco di qualità. A parte ciò mi sentivo molto bene; ma avevo la consapevolezza che per molti atleti questa gara era la gara dell’anno (trial), la gara in cui si decideva la convocazione, da parte di alcune federazioni, per Londra 2012. Ora l’obiettivo principale è preparare la finale di Pechino, passando per il Mondiale di triathlon sprint che si svolgerà a Losanna sabato 20 agosto”. (Fonte: comunicato stampa)

Un problema a un tendine ha costretto invece Chris McCormack al ritiro; per Macca la rincorsa olimpica si fa sempre più dura.

VIDEO DONNE

VIDEO UOMINI

 

FOTOGALLERY (Delly Carr / ITU Media)

www.triathlon.org

 

CLASSIFICA
(completa qui)

Uomini
1 Alistair Brownlee GBR 01:50:09 00:18:09 00:00:36 01:01:02 00:00:34 00:29:50
2 Alexander Brukhankov RUS 01:50:34 00:18:14 00:00:37 01:00:56 00:00:33 00:30:15
3 Jonathan Brownlee GBR 01:51:04 00:18:10 00:00:35 01:02:15 00:00:30 00:29:35
4 Javier Gomez ESP 01:51:16 00:18:06 00:00:39 01:02:16 00:00:31 00:29:46
5 Steffen Justus GER 01:51:25 00:18:24 00:00:38 01:01:59 00:00:31 00:29:55
6 Laurent Vidal FRA 01:51:27 00:18:21 00:00:37 01:02:03 00:00:31 00:29:57
7 David Hauss FRA 01:51:32 00:18:10 00:00:38 01:02:12 00:00:31 00:30:03
8 Brad Kahlefeldt AUS 01:51:40 00:18:18 00:00:35 01:02:09 00:00:30 00:30:10
9 Sven Riederer SUI 01:51:41 00:18:23 00:00:37 01:02:01 00:00:35 00:30:07
10 Vincent Luis FRA 01:51:41 00:18:13 00:00:37 01:02:12 00:00:32 00:30:09
38 Alessandro Fabian 01:53:03 00:18:10 00:00:37 01:02:15 00:00:34 00:31:28

Donne
1 Helen Jenkins GBR 02:00:34 00:19:31 00:00:39 01:06:06 00:00:33 00:33:48
2 Gwen Jorgensen USA 02:00:41 00:19:40 00:00:42 01:05:57 00:00:40 00:33:43
3 Anja Dittmer GER 02:00:49 00:19:49 00:00:43 01:05:42 00:00:35 00:34:01
4 Emma Jackson AUS 02:00:51 00:20:24 00:00:38 01:05:17 00:00:37 00:33:57
5 Emma Snowsill AUS 02:00:52 00:19:23 00:00:41 01:06:12 00:00:36 00:34:02
6 Andrea Hewitt NZL 02:00:54 00:19:31 00:00:41 01:06:02 00:00:36 00:34:06
7 Sarah Groff USA 02:00:58 00:19:19 00:00:41 01:06:17 00:00:40 00:34:04
8 Nicola Spirig SUI 02:01:04 00:19:51 00:00:38 01:05:46 00:00:36 00:34:16
9 Ashleigh Gentle AUS 02:01:07 00:20:35 00:00:38 01:05:05 00:00:38 00:34:13
10 Emmie Charayron FRA 02:01:10 00:19:52 00:00:38 01:05:49 00:00:41 00:34:13
33 Anna Maria Mazzetti 02:02:42 00:20:05 00:00:39 01:05:34 00:00:44 00:35:42
38 Alice Betto 02:03:08 00:19:33 00:00:40 01:06:04 00:00:37 00:36:15

RANKING ITU – LONDON 2012

Uomini
1 Javier Gomez ESP 2660
2 Alistair Brownlee GBR 2490
3 Alexander Brukhankov RUS 2403
4 Sven Riederer SUI 2196
5 Jonathan Brownlee GBR 2165
6 David Hauss FRA 2139
7 William Clarke GBR 2092
8 Brad Kahlefeldt AUS 1850
9 Dmitry Polyansky RUS 1814
10 Laurent Vidal FRA 1423
22 Alessandro Fabian 694

Donne
1 Barbara Riveros Diaz CHI 2498
2 Andrea Hewitt NZL 2493
3 Paula Findlay CAN 2490
4 Helen Jenkins GBR 2346
5 Emma Moffatt AUS 2061
6 Sarah Groff USA 2001
7 Laura Bennett USA 1681
8 Svenja Bazlen GER 1569
9 Emma Jackson AUS 1506
10 Emma Snowsill AUS 1439
43 Alice Betto 332
65 Charlotte Bonin 115
68 Annamaria Mazzetti 66

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: