Select Page

Nadia Cortassa: nel duathlon di Spoleto il rientro vincente di una campionessa!

Nadia vince il duathlon di Spoleto dopo due stagioni di assenza dalle gare. Un ottimo rientro per la triatleta italiana più forte di sempre

Aveva chiuso la prima parte della sua carriera in Italia nel 2008 con la vittoria al duathlon di Rivergaro e dopo due anni di assenza Nadia Cortassa è tornata alle gare e a vincere ripartendo dal “corri-pedala-corri”.

Con una prova maiuscola condotta in solitaria fin dai primi metri di corsa, Nadia si è aggiudicata il duathlon sprint di Spoleto. Tagliato il traguardo dopo aver percorso gli ultimi metri accompagnata dai primi passi del piccolo Christian, Nadia è parsa molto felice della sua prova.

“Ho provato a spingere nei primi 5K di corsa per testare la mia condizione. Dopo alcune gare di corsa devo dire che mi sento sempre meglio e credo di essere sulla buona strada per tornare a correre come qualche anno fa. In bicicletta non ho forzato più di tanto poichè è difficile poter dare il massimo e allo stesso tempo non trovarsi inevitabilmente in scia a ragazzi che pedalano al mio stesso ritmo. Non volevo proprio rientrare alle gare e rischiare una squalifica per scia. L’ultima corsa l’ho gestita e l’arrivo me lo sono proprio gustato perchè, nonostante la gioia di essere mamma, vincere è sempre una bella emozione. Sono contenta inoltre di aver partecipato ad una gara ben organizzata da Gianluca Calfapietra e dal Forhans Team, abbiamo corso e pedalato su gradevoli percorsi e sempre in assoluta sicurezza. Infine un grazie a chi nonostante due anni di assenza ha avuto fiducia in me, in primis il mio team, le “Fiamme Azzurre“, e poi a chi supporta la mia attività: Vegetal Progress, Focus bike, Trisports.it, De.Ga. Diamant. Sono proprio contenta per questo rientro e per aver regalato un ulteriore vittoria al nostro triathloncoach team.”

Per la cronaca, Nadia Cortassa ha vinto (piazzandosi al 14° posto assoluto) il duathlon sprint chiudendo in 59’31”, con quasi 7′ di vantaggio su Laura Silei; terza piazza per Annika Boos.

In campo maschile, successo per Giuseppe Baldelli, che aveva partecipato il giorno prima anche al Triathlon Internazionale di Bardolino, capace di precedere di quasi 1′ Paolo Sorichetti; terza piazza per Fabio Pizzagalli.

Fonte: Triathloncoach.it

CLASSIFICA
(completa qui)
Uomini
1 BALDELLI GIUSEPPE M1 00:54:17
2 SORICHETTI PAOLO M1 00:55:10
3 PIZZAGALLI FABIO M1 00:55:35
4 INNOCENTI GIORGIO S3 00:55:43
5 DONNINI EDIMARO S4 00:56:19
6 BARTOLUCCI MAXIME JU 00:56:39
7 ROSSIELLO ANGELO M1 00:56:50
8 TEDDE ROBERTO M1 00:57:06
9 MARINI ANDREA S3 00:57:12
10 FALESSI MARCO M1 00:57:16

Donne
1 CORTASSA NADIA S3 00:59:31
2 SILEI LAURA S3 01:06:24
3 BOOS ANNIKA S1 01:08:44
4 AZZARO FRANCESCA S4 01:11:07
5 CARBOTTI SABINA M2 01:12:54
6 SAPIENZA ANNA M1 01:17:18
7 DI LIELLO FLAMINIA M1 01:24:59

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: