Select Page

A Villasimius l’Eleven Sardinia con tanti campioni, starting list

Partenza dalla spiaggia di Simius, arrivo nella centrale piazza Incani a Villasimius passando per la litoranea dai panorami mozzafiato: 51,5 chilometri in tutto suddivisi in tre discipline (1,5 chilometri a nuoto, 40 in bici, con la caratteristica della formula no draft, senza scia, unica prova sulla distanza olimpica in Italia, e 10 di corsa).

Ecco l’Eleven Sardinia 2011, triathlon olimpico no draft che si disputerà sabato 4 giugno (partenza alle 15), tappa sarda, la quinta del circuito internazionale 11 Global che si svolge in tutto il mondo.

La frazione di nuoto si terrà su due giri in un percorso nelle acque antistanti la spiaggia di Simius. I quaranta chilometri di bici si snoderanno nella panoramica litoranea per Castiadas. La prova di corsa avverrà nella pista ciclabile e nelle strade che attraversano la parte storica di Villasimius.

Organizzata dal Triathlonpoint Team, con il patrocinio del Comune di Villasimius (e sponsorizzata da Triathlonpoint.com, Hoya Center Ottica Trudu, Polar, Scott,2XU, Gopro), la manifestazione attirerà circa duecento superatleti.

Tra loro quindici professionisti: spiccano i nomi dell’australiano Luke Mckenzie (vincitore di cinque ironman), del sudafricano Richard Murray campione sudafricano recente vincitore dell’ITU Event di Brasschaat, del francese Toumy Degham, e degli italiani Fabrizio Baralla, Alessandro Alessandri, Luca Facchinetti, Gabriele Mazzetta, Stefano Paoli, Leonardo Simoncini, Luca Desideri e Luca De Paolis; tra le donne, Amanda Balding (reduce dall’Ironman Brazil), Monica Cibin, Laura Pederzoli e la sarda Valentina Carta.

Alla conferenza stampa di presentazione (nella foto) hanno partecipato i responsabili 11Global Ryan Landys e Moreno Aguiari; Daniele Demartis e Giuseppe Solla, organizzatori della tappa Eleven Sardinia 2011; Giorgio Bravin della FITri Sardegna); Luke Mckenzie, sua moglie Amanda Balding e Roger Murray; Stefano Caredda, rappresentante dell’Associazione Prometeo ITF trapiantati di fegato (un loro team partecipa alla staffetta).

Nel corso della conferenza è stato presentato anche il Sardinia Triathlon Camp 2011 che partirà con la gara: tutti gli atleti partecipanti al camp verranno monitorati con un video durante la gara e gli errori riscontrati verranno corretti durante il camp dal 3 al 10 giugno.

Luke Mckenzie e Richard Murray hanno poi provato i percorsi e sono rimasti impressionati positivamente dalla bellezza del panorama, impegnativo ma pedalabile. Entusiasti anche i responsabili del circuito Ryan Landys e Moreno Aguiari.

STARTING LIST

www.11global.com
www.sardiniatriathloncamp.com

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: