Select Page

Ironman Brasil: poker di Sturla, tra le donne 1^ Marsh, Keller 5^!

Oltre 2.000 triatleti hanno partecipato domenica 29 maggio 2011 all’Ironman Brazil a Florianopolis.

Per la quarta volta si è imposto il campione argentino Eduardo Sturla, che ha chiuso con poco più di due minuti di vantaggio sul brasiliano Manocchio, vera sorpresa della giornata; terza piazza per un altro argentino, Ezequiel Morales.

Oscar Galindez, uno dei favoriti della vigilia, è stato in testa alla gara insieme a Sturla fino al 110° km della bici, poi ha perso terreno e infine si è dovuto arrendere al 25° km della maratona per un forte dolore al piede.

Tra le donne, successo per la statunitense Amy Marsh che precede la ceca Lucie Zelenkova e la brasiliana Ariane Monticeli. Fuori dal podio l’esperta statunitense Hilary Biscay, al quinto posto la beniamina verdeoro Fernanda Keller, sempre ai vertici (47 anni!).

Al traguardo anche due azzurri: il più veloce è stato Giacomo Giovenali, che ha concluso la sua fatica in 10:19:00 (1:10:20-5:15:28-3:53:12); a seguire Roberto Zanotto che ha chiuso in 11:14:56 (01:18:46-05:46:00-04:10:10), piazzandosi al secondo posto della categoria M55-59.

FOTOGALLERY 1

FOTOGALLERY 2

CLASSIFICA
(completa qui)
Uomini
1 Eduardo Sturla 8:15:03
2 Guilherme Valenza Manocchio 8:17:20
3 Ezequiel Morales 8:21:40
4 Santiago Alves Ascenço 8:26:16
5 Chris McDonald 8:26:24

Donne
1 Amy Marsh 9:09:39
2 Lucie Zelenkova 9:16:14
3 Ariane Gomes Monticeli da Silveira 9:19:15
4 Hillary Biscay 9:35:05
5 Fernanda Keller 9:49:54

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: