Select Page

Giuseppe Ferraro ci racconta la sua vittoria a San Vito Lo Capo, la classifica

Il Carabiniere azzurro Giuseppe Ferraro ha partecipato domenica 8 maggio al 1° Triathlon Olimpico San Vito Lo Capo, gara valida come prima tappa del circuito FITri Sicilia.

Di seguito il racconto della sua gara: “Ho fatto San Vito Lo Capo per testare la condizione in un olimpico e vedere dopo tanto tempo a che punto mi trovo”.

“Sicuramente non sono ancora al meglio, ma sono contento perché non ho dolori, sto bene e posso continuare la mia preparazione per essere pronto per i Giochi Mondiali Militari visto che sono il campione in carica.”

“La gara si è svolta in un posto meraviglioso, una corice splendida, con percorsi completamente chiusi al traffico e montepremi finale.”

“Ho nuotato con i due giovani Campagna e Intagliata e anche in bici abbiamo lavorato in perfetta armonia. Poi a piedi sono andato via bene, un importante crescendo.”

Il mare era stupendo, praticamente una piscina; il percorso bike multilap è stato purtroppo accorciato a causa di un’altra manifestazine, ma i 10 giri sono risultati comunque sicuri. A piedi infine, tre giri duretti.”

Vorrei fare i complimenti a Vona che è stato capace di organizzare, come sempre, una manifestazione insicurezza. E’ stato bello vedere tanti atleti venire anche dal nord Italia per godersi un posto meraviglioso.”

“Prossimi appuntamenti? Vediamo, l’importante è che la condizione continui a crescere.”

Alle spalle di Ferraro sono arrivati Salvatore Campagna, della Canottieri Napoli e, 4 secondi dopo, Stefano Intagliata del Multisport Catania.

In campo femminile, successo per Alice Capone (Forhans Team) che ha preceduto Maria Grazia Prestigiacomo (Tennis Club Palermo) e Marianna La Colla (Iron Team Palermo).

CLASSIFICA
(completa qui)
Uomini
1 FERRARO GIUSEPPE CARABINIERI 1.51.54
2 CAMPAGNA SALVATORE CANOTTIERI NAPOLI 2 ELITE 22.03 1.18.36 1.55.21
3 INTAGLIATA STEFANO MULTISPORT CATANIA 8 S/1 22.13 1.18.37 1.55.25
4 FARACI VINCENZO TENNIS CLUB PA 2 4 S/3 24.04 1.23.03 2.03.05
5 MANCUSO MARIO TRIATHLON ENNA 53 M/2 26.55 1.25.04 2.03.56
6 GIORDANO GIOVANNI IRON TEAM PALERMO 38 M/2 27.04 1.25.01 2.04.38
7 GARIFFO FRANCESCO NADIR PALERMO 35 S/4 26.07 1.25.08 2.04.43
8 CRIVIREDDU ARMANDO UNIVERSITAS PALERMO 26 S/3 26.47 1.25.07 2.05.08
9 TURATI STEFANO GS BARDOLINO 5 M/2 26.29 1.25.03 2.05.17
10 ALONGI ANTONIO TRIATHLON ENNA 14 S/2 27.01 1.24.54 2.05.49

Donne
1 ALICE CAPONE FORHANS TEAM 2.12.22
2 PRESTIGIACOMO MARIA GRAZIA TENNIS CLUB PA 2.13.08
3 LA COLLA MARIANNA IRON TEAM PALERMO 2.17.46
4 RESTANI SARA GS PASTA GRANAROLO 2.25.05
5 MAZZA GABRIELLA MULTISPORT CATANIA 2.33.33
6 SPINA ANNA MARIA TRIATHLON TEAM TP 2.35.07
7 LI DESTRI ANGELA MULTISPORT CATANIA 2.46.10
8 MARZO DORA TRIATHLON ENNA 2.46.10

Staffetta
1 GIACALONE – ALEO – CICALA TRITEAM TP 1.57.54
2 BENEVENIA – ARCHETTI FREEZONE 2.03.29
3 GUS – CUSENZA – AIUTO SAN VITO TRIA 2.05.19

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: