Select Page

Gli azzurri al via del Challenge Fuerteventura

Las Playitas Challenge Fuerteventura (1,9-90-21K) è il primo dei tre eventi spagnoli facenti parte della grande Challenge Family, il circuito mondiale composto da dodici eventi nato dai creatori della gara di Roth.

La sede che ospiterà sabato 30 aprile questa prima edizione “canaria”, sará il il magnifico Sport Resort Las Playitas, situato nella costa est di Fuerteventura.

Il “testimonial” di questo evento è il danese Rasmus Henning, uno dei più forti e longevi triatleti a livello mondiale e vincitore del Challenge Roth, il triathlon di lunga distanza più importante d’Europa.

Se la dovrà vedere con lo spagnolo Gregorio Caceres Morales, il canadese Luke Dragstra, il britannico Stephan Bayliss e il francese Sylvan Sudrie. In campo femminile, lotta al vertice tra la beniamina locale Eva Ledesma e la tedesca Nicole Leder.

Insieme a questo campione e a numerosi spagnoli, saranno sulla linea di partenza anche triatleti provenienti da Belgio, Canada, Danimarca, Germania, Irlanda, Olanda, Polonia, Svezia, Svizzera, Inghilterra e Italia.

Il nostro paese sarà rappresentato nella gara individuale da Edith Niederfriniger (PRO), Domenico Passuello (PRO), Alessandro Mattioli (40-44) e Ugo Fabbri (55-59).

Un vero peccato per Riccardo Toselli, che, anche se iscritto nei PRO, non potrá essere sulla linea di partenza a causa di una recente e inopportuna frattura al metatarso.

Mentre Luigi De Luigi (swim), Riccardo Meringolo (bike) e Monica Gottardo (run) parteciperanno nella gara a staffetta, come squadra “FORZA AZZURRI”.

Nel triathlon a staffetta, il Team Relay è formato da tre atleti, ognuno dei quali porterà a termine solo il proprio segmento. Una nuova formula di successo che offre la possibilità a molti sportivi di avvicinarsi al triathlon.

La gara avrà inizio con 1.900 metri di nuoto nella bella baia di fronte a Las Playitas, a cui seguiranno 90 km in bici, lungo un percorso impegnativo verso l’interno dell’isola, durante il quale il caratteristico vento “aliseo” sarà protagonista.

Ritornati in zona cambio, i triatleti dovranno correre l’ultima frazione di 21 km in un percorso che li porterà fino al “giro di boa” situato nel vicino paese costiero di Gran Tarajal.

La zona cambio e l’arrivo saranno ubicati proprio nel centro sportivo de Las Playitas, con un grande spazio a disposizione per il pubblico, con musica e animazione.

Le caratteristiche dei percorsi del Challenge Fuerteventura convertono questo mezzo ironman in uno dei più duri della sua categoria, così come succede per l’Ironman Lanzarote, offrendo ai partecipanti l’opportunità di
essere protagonisti di un evento “epico”.

Il Challenge Fuerteventura oltre a presentare un montepremi di 20.000 €, uno dei più alti del calendario spagnolo, è la seconda prova del circuito mondiale Challenge e campionato regionale di lunga distanza delle Isole Canarie.

Fonte: comunicato stampa www.ironxugo.com

About The Author

daddo

Dario 'daddo' Nardone, triatleta, speaker, giornalista e mental coach entusiasta e appassionato, l’endurance scorre nelle sue vene e fa parte della sua vita, sportiva e lavorativa, dal 1995. Pronto con il pettorale, con il microfono o dietro il suo portatile, sui campi gara in Italia e in giro per il mondo. Desiderio, Decisione, Dedizione… Fino in fondo #daddocè! #ioTRIamo

Rispondi

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: