Brillante esordio per il Friesian Team Elite agli italiani di duathlon

Domenica 27 marzo, a Marina di Pisa una giornata da ricordare: dietro la Polizia di Stato e i Carabinieri c’è il Friesian Team!

Al termine di una gara appassionante i nostri ragazzi, Davide Bargellini, Manuel Biagiotti e Andrea De Ponti, agguantano una terza piazza che alla vigilia sembrava un obbiettivo quasi irraggiungibile.

La cronaca della gara. 156 squadre al via sul lungomare di Marina di Pisa: 2.500 m di corsa, 10 km in bici e ancora corsa, 1.250 m.

Davide Bargellini soffre un po’ il ritmo indiavolato dei battistrada, ma riesce a mantenere un distacco accettabile nel primo tratto.

In bici riesce a riportarsi più vicino ai tre di testa e nell’ultima frazione riduce il gap e consegna il testimone a Manuel Biagiotti a ridosso dei primi tre.

Manuel è protagonista di una frazione in bici eccezionale, al termine della quale riesce a riportarsi sul gruppo di testa ormai ridotto a due atleti, Danilo Brustolon delle Fiamme Oro e Giulio Molinari dei Carabinieri: hanno nel frattempo ceduto le Fiamme Azzurre e il TD Rimini, ma dietro i primi tre si è compattato un gruppo di 5/6 squadre, a pochi secondi.

Ultima frazione: Andrea è solo in terza posizione, davanti Carabinieri e Polizia, dietro il gruppo; ottima la sua prima frazione a piedi, durante la quale aumenta leggermente il vantaggio, ma nella frazione in bici viene praticamente raggiunto dal gruppo.

Frazione finale di sofferenza per tutti i nostri tifosi: velocissimo cambio e siamo di nuovo terzi! Dietro probabilmente hanno speso troppo per raggiungere il nostro portacolori che aumenta progressivamente il suo vantaggio.

Davanti la Polizia brucia allo sprint la compagine dei Carabinieri e a pochi secondi arrivano le mucche pezzate, che precedono le Fiamme Azzurre e il Forhans.

Grande prova di gruppo per i nostri ragazzi, sicuramente fra i non favoriti alla vigilia per questa prova, che ora si preparano per le prossime gare in programma, in Italia e all’estero.

Fonte: comunicato stampa Friesian Team


Rispondi